Oceania

 

Tante guide per autarti ad organizzare al meglio il viaggio dei tuoi sogni

Australia

Nuova Zelanda

Benvenuti in Oceania

L’Oceania si suddivide in Polinesia, Australasia, Melanesia e Micronesia. In totale è composta da14 paesi indipendenti, tra cui, i più noti, l’Australia, la Nuova Zelanda e la Polinesia francese. Il paese più grande è l’Australia. E’ di una bellezza incredibile. La Grande Barriera Corallina, l’Outback, Uluru, e la Gold Coast fanno da sfondo alla natura incontaminata popolata da Koala, canguri e molte altre specie animali.

La Nuova Zelanda è la patria dell’avventura per eccellenza. Vuoi adrenalina e sport estremi? Vai in Nuova Zelanda. E che dire della Polinesia francese? E’ il sogno degli amanti del mare. Acqua cristallina e fondali popolati da una vita marina spettacolare, introvabile in altre parti del mondo.

  • Australasia: l’Australasia è composta da Australia, Nuova Zelanda e le isole vicine nell’Oceano Pacifico. È la patria di incredibili meraviglie naturali come la Grande Barriera Corallina e delle immersioni subacquee.
  • Melanesia: è composta da Nuova Caledonia, Vanuatu, Fiji e le isole Soloman. Si trovano a nord-est dell’Australia. Ogni isola è ricca di storia, cultura e paesaggi mozzafiato esotici. Il modo più semplice per raggiungere questa parte del mondo è con voli dall’ Australia e dalla Nuova Zelanda.
  • Micronesia: la Micronesia è situata a nord della Melanesia, composta da isole ancora ‘grezze’ e poco inflazionate dal turismo nonostante l’inglese sia ampiamente parlato ovunque. Tra le isole più importanti troviamo le Isole Marshall, Kiribati e Nauru.
  • Polinesia: la Polinesia è la regione più estesa dell’Oceania, e comprende alcune delle isole più belle al mondo, come Bora Bora, Tahiti e la misteriosa Isola di Pasqua che ogni anno attira centinaia di visitatori da tutto il mondo per ammirare le incisioni sulla pietra dell’isola.

Periodo migliore per andare in Oceania

Il periodo migliore per visitare l’Oceania è solitamente tra aprile e agosto, quando i forti temporali se ne vanno e il clima è ideale per escursioni e attività all’aperto. Se vuoi visitare Papua Nuova Guinea, Isole Salomone e le altre isole dell’Oceano Pacifico meridionale evita il periodo novembre – marzo perchè è il periodo dei cicloni. Se invece cerchi le balene, allora puoi andare a Tonga tra luglio e ottobre.

Canada

Australia

Potresti trascorrere mesi guidando per l’Outback, esplorando i parchi nazionali, frequentando le spiagge o gironzolando per le grandi città cosmopolite australiane, come Sydney e Melbourne.

Le due grandi attrazioni naturali sono la Grande Barriera Corallina lunga 2000 km al largo della costa del Queensland, con le sue isole e lo splendore sottomarino e il monolito di Uluru (Ayers Rock), nel centro rosso del Territorio del Nord. 

Destinazioni popolari in Australia

periodo migliore per andare in Nuova Zelanda

Nuova Zelanda

Coste frastagliate, ampie spiagge, foreste primordiali, montagne innevate e impressionanti geyser, in Nuova Zelanda lo scenario è davvero maestoso. Strani uccelli popolano le foreste, mentre pinguini, balene e foche circondano la costa. I Maori vivono qui da 800 anni, e conservano costumi affascinanti ben distinti, sovrapposti da culture coloniali europee e asiatiche. Il paese offre una miriade di attività, dalle passeggiate lungo le spiagge alle attività adrenaliniche come il bungy jumping, lo sci, il kayak da mare e il rafting in acque bianche.