I ponti più belli di New York City

Cape Town cosa vedere

La meravigliosa  città di Cape Town nasconde parecchie cose da vedere. Conosciuta anche come la Città Madre, Cape Town è la città più meridionale dell’Africa e un ‘must’ da vedere durante una visita in Sudafrica. Spiagge, terre vinicole, montagne (compresa la famosa Table Mountain), affascinanti quartieri, musei, negozi e vita notturna. C’è molto da vedere a Cape Town, c’è qualche cosa per tutti. Sia che tu stia cercando esperienze romantiche, luoghi dove divertirti con i tuoi amici o svago in famiglia, troverai qui quello che stai cercando.

 

Cape Town: cosa vedere

 

1 – City Bowl

City Bowl è il centro città di Cape Town ed è tra le cose che assolutamente devi vedere se visiti la città per la prima volta. City Bowl riflette l’essenza di questa vivace città sudafricana: energia giovanile con un mix eclettico di persone, cibo e bevande e mille opportunità per divertirti.

Il centro della città offre anche alcuni degli edifici più antichi della città, caratterizzati da una varietà di stili architettonici differenti che testimoniano le varie influenze della sua ricca storia passata. Qui puoi trovare edifici storici splendidamente restaurati, fiancheggiati da grattacieli di uffici e alcuni dei migliori hotel di Cape Town, tutti con viste spettacolari sulla città. È anche sede della maggior parte dei locali notturni di Cape Town e di Long Street, il cuore della vita notturna della città.

Il consiglio è quello di soggiornare a City Bowl. Avere il vantaggio di essere vicini a Table Mountain, Signal Hill, al V&A Waterfront e ad alcune delle migliori spiagge del Sudafrica è una cosa non da poco, soprattutto se il tempo stringe.

2 – Table Mountain

Tra le cose da vedere a Cape Town non può mancare Table Mountain, perfetto per gli amanti della natura e dei panorami mozzafiato.
Table Mountain è uno dei punti di riferimento più iconici del Sudafrica. Una sua vista da lontano non è paragonabile all’andare fino in cima alla famosa montagna piatta. È un paradiso per gli amanti della natura e per chi cerca l’avventura. I panorami sono incredibili e c’è molta flora e fauna autoctone da individuare.

Prendi la funivia per Table Mountain. Anche se il viaggio dura solo un paio di minuti, avrai una vista eccellente e raggiungerai la cima con il minimo sforzo. In alternativa, raggiungi la cima a piedi per una maggiore soddisfazione. Ci sono diversi sentieri per passeggiate nella natura e la fauna locale include manguste, istrici, dassie, tartarughe, lucertole e la rana fantasma endemica di Table Mountain.

Approfondimento: la guida di Table Mountain

 

3 – Bo Kaap

E’ uno dei luoghi più unici da vedere a Città del Capo. Bo Kaap è un sobborgo affascinante e colorato di Città del Capo. È una destinazione unica con un sacco di carattere e vita. Le case sono dipinte in tonalità vivaci, con rosa, verdi, blu, viola, arance e altre sfumature che sicuramente ti stupiranno.
In passato era un’area degli alloggi degli schiavi e gli occupanti hanno dipinto le loro case come espressione di libertà. Molti dei residenti di oggi, invece, sono musulmani.

Passeggia nel tranquillo quartiere e goditi il tripudio di colori. Un tour audio spiega di più sulla storia dell’area e ti aiuta a scavare più a fondo e a dare vita al passato. Visita l’interessante Museo Bo Kaap per saperne di più sul quartiere e visita la prima moschea ufficiale del Sudafrica. Bo Kaap è il luogo ideale per assaggiare la deliziosa cucina di Cape Malay , oltre ai molti ristoranti eccellenti volti a soddisfare il tuo appetito.

 

4 – Il castello di Buona Speranza

E’ uno dei siti storici più interessanti di Città del Capo! Il Castello di Buona Speranza risale al 17 ° secolo. Costruito dalla Dutch East India Company, è un forte, simbolo del passato coloniale di Cape Town. Restaurato e rinnovato, è uno dei migliori esempi di architettura della Compagnia olandese delle Indie Orientali nel mondo. È anche il più antico edificio funzionante in tutto il Sudafrica. Oggi la fortezza storica ospita un museo militare ed è un must per chiunque sia interessato a conoscere meglio il passato e lo sviluppo della Città Madre.

Mentre cammini intorno alla fortezza di pietra a cinque mura non puoi fare a meno di essere colpito dalla sua forza e dall’imponente aspetto. Seduti all’ombra di Table Mountain, ci sono viste meravigliose da ammirare. Sali sui bastioni per alcuni dei migliori panorami. Ci sono tour a piedi gratuiti nella maggior parte dei giorni della settimana. All’interno del Museo Militare è possibile vedere vecchie armi, uniformi e altri cimeli militari, e la Collezione William Fehr ha un’eccellente collezione di arte e oggetti d’antiquariato.

 

5 – Gardens

Il sobborgo di Gardens si trova vicino al centro di Cape Town, ai piedi della Table Mountain. Questa zona è un vero centro ricreativo, sede di gallerie d’arte, agenzie di modelle e studi cinematografici, e vanta molti negozi chic, ristoranti e pub.

Il quartiere prende il nome dai famosi giardini che dominano l’area. I Gardens sono stati creati dai coloni europei per coltivare frutta e verdura da vendere alle navi che navigavano in India attraverso il Capo. Ci sono percorsi a piedi attraverso il parco e incontrerai molta fauna selvatica.

Questo parco urbano è noto per essere il polmone verde di Città del Capo. Sia che tu decida di esplorare i tesori nascosti del giardino o che preferisca rilassarti all’ombra pacifica di un enorme albero, i giardini offrono qualcosa per tutti.
Questi giardini ospitano amichevoli scoiattoli. Compra un sacchetto di arachidi e dai loro da mangiare e individua una serie di altri animali selvatici, tra cui oche e aironi. Passeggia lungo i viali alberati, ammirando gli impennati alberi di gomma, gli insoliti alberi di gingko e l’antico pero dello zafferano, che è l’albero più antico del Sudafrica! Rilassati accanto a graziosi stagni e ammira incantevoli fontane, tra cui la storica fontana di Rutherford che risale al 1864.

Gli amanti della storia apprezzeranno il Museo sudafricano e il Centro dell’Olocausto di Città del Capo, mentre gli appassionati d’arte non dovrebbero perdere la Galleria nazionale sudafricana, tutti trovati all’interno dei giardini.

 

6 – Cattedrale di San Giorgio

La Cattedrale di San Giorgio fu costruita nei primi anni del 1900 ed è la più antica cattedrale del Sudafrica. Ha giocato un ruolo vitale nella resistenza contro l’apartheid, accogliendo persone di ogni colore. È spesso conosciuta come Cattedrale del Popolo per via del suo approccio aperto. L’arcivescovo Desmond Tutu ha condotto molte marce e campagne da qui. È un pezzo impressionante di architettura e la cripta è oggi un ristorante jazz funky! Luogo di culto attivo, la cattedrale ospita spesso anche concerti di musica classica. Inoltre, la cattedrale è attiva nei progetti sociali, contribuendo a migliorare la vita dei locali.

Le straordinarie vetrate raffigurano scene religiose e la finestra principale presenta un Cristo nero. Noterai anche il Mahatma Gandhi in una delle finestre, un segno della tolleranza e dell’apertura della cattedrale. L’organo Hill e le campane meritano una visita. Entra nei chiostri e segui il labirinto Siyahamba per un po’ di consapevolezza e meditazione. Scendi nella cripta per una lezione di umanità al Memory & Witness Center e concediti un delizioso pasto accompagnato dai suoni di musica jazz nel ristorante alla moda.

 

7 – V&A Waterfront

Un luogo dove la città incontra l’oceano, il V&A Waterfront è una delle destinazioni turistiche più popolari di Cope Town. C’è qualcosa per tutti, quindi se viaggi con i bambini, in coppia, da solo o con gli amici, il V&A Waterfront farà sicuramente al caso tuo.

Passeggia lungo il porto storico e cerca le foche crogiolarsi al sole e vedere una serie di barche, grandi e piccole, che galleggiano sulle acque. Guarda gli artisti di strada e vedi se ci sono concerti gratuiti che si svolgono nell’anfiteatro. Ci sono più di 450 negozi in cui gli amanti dello shopping possono concedersi una terapia al dettaglio e i buongustai saranno al settimo cielo con il vasto assortimento di ristoranti e caffè. Assaggia la birra artigianale e i cibi di strada nel V&A Food Market, goditi la vista dalla Cape Wheel e scopri di più sul mondo sottomarino all’Acquario dei Due Oceani.

 

8 – Kirstenbosch National Botanical Garden

E’ un posto bellissimo e panoramico da visitare a Città del Capo. Il Kirstenbosch National Botanical Garden è spesso considerato uno dei migliori giardini botanici del mondo. E’ stato istituito per conservare le piante autoctone del Sudafrica ed ospita oltre 7.000 specie di flora, distribuite attraverso diversi giardini sulle pendici della Table Mountain.

Sentieri pedonali conducono agli estesi giardini botanici e ci sono visite guidate gratuite dal Centro visitatori e audioguide. Visita i giardini specializzati, come il giardino medicinale e il giardino delle fragranze, e osserva le meravigliose viste dall’alto con una passeggiata lungo la passerella a baldacchino lunga 130 metri. L’alto punto panoramico offre una vista mozzafiato sui giardini botanici e su Cape Flats. Segui il sentiero Braille, guarda all’interno del giardino d’inverno, goditi il ​​giardino Protea e vedi una meravigliosa fusione di arte e natura nel Giardino delle Sculture. L’anfiteatro cyad è un successo per i bambini, con modelli a grandezza naturale di dinosauri sparsi tra le piante. Scegli un posto tranquillo per assaporare un picnic: non preoccuparti se non ne hai preso uno tuo, poiché puoi acquistare un cestino da picnic da uno dei ristoranti in loco. In alternativa, assapora il cibo gustoso nelle sale da tè e nel ristorante africano.

 

9 – District Six Museum

È probabile che il Six Museum sia straziante ed emotivo, ma svolge un ruolo vitale nell’educare le persone sugli orrori del passato per prevenire problemi in futuro. Il Districy Six era un tempo un fiorente quartiere prima di essere preso di mira per la segregazione razziale durante l’era dell’apartheid. Dopo essere stata dichiarata area bianca, circa 60.000 persone sono state costrette a trasferirsi. Il museo racconta la storia commovente degli sfollati ed educa i visitatori sui continui problemi di oggi, sia in Sudafrica che in altre parti del mondo.

Partecipa a un tour autoguidato del museo e scopri le difficoltà affrontate da coloro che sono stati costretti a lasciare le loro case.

 

10 – Long Street

Long Street, situata nel cuore della City Bowl, è una delle strade più antiche della città e se ami la vita notturna è un must da vedere a Cape Town. Abbellita con eleganti edifici in stile vittoriano e architettura del Capo olandese, è una zona attraente. Ci sono molte librerie, negozi stravaganti, negozi di antiquariato, mode vintage, bancarelle di cibo di strada e ristoranti etnici da godere durante il giorno, ma è alla sera che la strada si fa davvero bella. Una zona di vita notturna popolare con una diversificata selezione di bar e club per fare le ore piccole. L’atmosfera è rilassata e c’è un distinto ambiente boemo.

I ritrovi più famosi da visitare includono Beerhouse, The Dubliner, Bob’s Bar e Long Street Café, mentre Fiction e The Waiting Room sono i luoghi perfetti per festeggiare fino a tardi.

 

11 – Greenmarket Square

Greenmarket Square è tra gli spazi pubblici più antichi di Cape Town e il mercato giornaliero (tranne la domenica) è uno dei più antichi della città. In passato, la piazza ospitava un mercato di schiavi e un mercato di prodotti freschi. I venditori di oggi vendono una vasta gamma di souvenir africani, soprammobili, oggetti da collezione e di seconda mano. Ci sono molti caffè e ristoranti intorno alla piazza dove è possibile sedersi e guardare il mondo che passa davanti a un drink e un pasto.
Lo shopping è, naturalmente, uno dei motivi principali per visitare Greenmarket Square. Con articoli interessanti provenienti da tutto il continente, è il luogo ideale per acquistare regali e souvenir unici. Le arti e l’artigianato sono particolarmente abbondanti nel mercato delle pulci.

 

12 – Woodstock

Woodstock è uno dei quartieri più antichi di Città del Capo e negli ultimi anni ha visto un grande rinnovamento urbano. C’è ancora un ricco senso della storia e molte cose da vedere mentre cammini nella zona. Mentre ci sono attrazioni a pagamento, puoi anche trascorrere alcune piacevoli ore a Woodstock senza dover pagare un solo rand. La ricchezza della street art è una grande attrazione della zona. Ci sono fantastiche vedute della Devil’s Peak in lontananza e se ti senti avventuroso puoi anche arrampicarti per la montagna per alcune immagini incredibili all’interno di uno strapiombo roccioso.

Per una mezza giornata a buon mercato, passeggia per Woodstock e scopri la profusione di arte di strada che abbellisce molti muri ed edifici in tutto il quartiere. Creato da artisti locali e internazionali di tutti secoli, molti dei pezzi sorprendenti hanno un messaggio. Vedi i messaggi relativi alla giustizia sociale, alla cultura, all’ambiente, alla salute e altro ancora. Dai un’occhiata ai laboratori creativi, alle gallerie e ai negozi alla moda, porta i bambini a giocare al Woodstock Peace Garden, assaggia la cucina globale nei diversi ristoranti e visita Fairweather House per vedere Taunina, una colorata collezione di orsacchiotti fatti a mano.

 

13 – Castello di Lichtenstein

E’ uno dei posti più romantici da visitare a Città del Capo! Lo splendido e suggestivo castello di Lichtenstein nella baia di Città del Capo è una replica quasi esatta del suo omonimo nella Germania meridionale. Dalla torre impennata e le splendide torrette ai grandi interni medievali e dettagli gotici, il castello è davvero impressionante. Come in ogni castello dignitoso, abbondano anche le storie di fantasmi. Seduto all’ombra del monte Karbonkelberg, lo squisito castello di mattoni rossi sembra in qualche modo adattarsi al suo ambiente scenico.

 

14 – Museo Gangster

Il 18 Gangster Museum ha aperto con l’obiettivo principale di impedire ai giovani di essere coinvolti nell’attività delle gang attraverso l’educazione sulle realtà della vita nelle gang, i pericoli e le ripercussioni. Ex membri di una gang sono coinvolti in progetti, parlando alla gente di errori di vita e opzioni diverse alle gang. Situato nell’enorme municipio di Khayelitsha, il museo offre spunti sul crimine e sulle tensioni razziali in Sudafrica.

 

Cape Town: cosa vedere nei dintorni

 

15 – Robben Island

Robben Island si trova a sette chilometri al largo della costa di Cape Town a Table Bay. L’isola era precedentemente utilizzata per detenere prigionieri politici, tre dei quali in seguito sono diventati presidenti del Sudafrica. Nelson Mandela ha trascorso 18 anni in prigione sull’isola. Patrimonio dell’umanità e museo vivente, molte guide turistiche sono ex prigionieri. È un sito storico importante e fornisce molte informazioni sul passato e sul presente del Paese. Ci sono molti vecchi edifici sull’isola, oltre alla prigione, ed è anche sede di alcuni animali selvatici interessanti.

I punti salienti includono la vecchia prigione di massima sicurezza, la chiesa della Guarnigione costruita dai detenuti, il faro di Robben Island, un cimitero lebbroso, cave, bunker militari e la casa di Robert Sobukwe.

 

16 – Boulders Beach

Boulder Beach è un’altra delle destinazioni da vedere durante la tua visita a Cape Town.

Boulders Beach vanta morbide sabbie bianche e acque relativamente calde riparate da grandi rocce di granito. La baia panoramica è un luogo sicuro e pulito per nuotare e prendere il sole. L’attrazione principale è vedere la colonia di pinguini residenti. Migliaia di pinguini africani chiamano casa la spiaggia e sono le uniche specie di pinguini che si trovano in tutta l’Africa. Puoi vedere i simpatici pinguini durante tutto l’anno, ma se visiti a gennaio probabilmente vedrai un sacco di giovani pinguini che si dondolano lungo la spiaggia.

Prenditi un po’ di tempo per rilassarti e distendersi sulla spiaggia di sabbia, per prendere il sole e per nuotare nel mare. La spiaggia è raramente molto frequentata. Ammira la vista delle grandi rocce che si innalzano dall’oceano e dei massi sparsi sulle sabbie. Chiama il Boulders Visitor Centre per saperne di più sui grandi uccelli marini e segui la passerella che conduce intorno a Foxy Beach per fantastiche vedute dei pinguini.

Leggi: Boulders Beach guida completa

 

17 – Cape Winelands

Un luogo da vedere a Cape Town nel fine settimana! Le Cape Winelands si trovano a breve distanza di auto da Cape Town e vantano alcuni dei paesaggi più belli del paese. Le montagne si innalzano maestosamente nei cieli e le verdi colline sono coperte di vigneti. Ci sono molte piccole città da visitare e le splendide cantine offrono tour guidati e la possibilità di assaggiare molti deliziosi vini locali. È facile trascorrere una giornata combinando vino raffinato e ottimo cibo, fotografia e panorami mozzafiato, relax e visite turistiche.

Ci sono diverse città principali da visitare e cantine brillanti come la storica Groot Constantia, Blaauwklippen, Hamilton Russel, Beyerskloof e Darling Cellars, solo per citarne alcune. Esplora Stellenbosch, la seconda città più antica del Sudafrica, con attrazioni come la Powder House, Fick House e il Museo Stellenbosch. I punti salienti di Paarl includono l’Afrikaans Language Museum, la Chiesa di Strooidak e Paarl Rock, mentre a Franschhoek troverai diversi laghi panoramici, piste ciclabili, boutique e il Memoriale e il Museo ugonotto. Potresti anche considerare di fermarti ad altre gemme come Montagu, Worcester e Tulbagh.

 

18 – World of Birds Wildlife Sanctuary e Monkey Park

The World of Birds Wildlife Sanctuary e Monkey Park è un’eccellente attrazione di Città del Capo per gli appassionati di natura, fauna selvatica e creature piumate. Il più grande santuario degli uccelli in Africa, ospita oltre 400 specie di uccelli. È anche un prezioso centro di conservazione e molti uccelli sono stati salvati e riabilitati nel santuario.

Fai una passeggiata ed entra nelle molte voliere per vedere uccelli di tutte le dimensioni e colori che fluttuano nell’aria, si appollaiano sugli alberi, scivolano sull’acqua e attraversano il terreno. Puoi avvicinarti alle scimmie e vedere anche una serie di piccoli mammiferi e rettili. Il piccolo zoo e la foresta magica sono di solito grandi successi per i bambini.

19 – Spiagge di Clifton

Ci sono quattro spiagge di Clifton, conosciute semplicemente come una, due, tre e quattro, in base alla loro distanza dal centro città. È facile camminare tra i diversi tratti sabbiosi fino a trovare l’atmosfera che ti piace di più. La gente del posto e i turisti si riversano qui in abbondanza per prendere il sole e ammirare panorami mozzafiato. E’ possibile nuotare, ma le acque possono essere un po’ fredde per la maggior parte del tempo.

Tutte le spiagge di Clifton sono l’ideale per prendere il sole, fare lunghe passeggiate lungo la costa, fare picnic e giochi da spiaggia. Il lungo Beach One è famoso per la pallavolo e il surf, e qui i cani possono correre liberi. Beach Two ha un’atmosfera giovane e attira molti ragazzi e giovani adulti. Beach Three attira gli amanti del sole gay-friendly. Blue Flag Beach Four fa appello a una folla variegata e dispone di buoni servizi come lettini e ombrelloni, spogliatoi e distributori di snack.

 

20 – BOS 400 Shipwreck

Il BOS 400 Shipwreck è un’isola caratteristica poco conosciuta e nascosta al largo della costa. Ha una sensazione inquietante e remota e la mancanza di visitatori non fa che aumentarne l’aria misteriosa.
Percorri i panoramici sentieri costieri dal parcheggio Sandy Bay fino a raggiungere l’oceano. È una camminata tonificante e in qualche modo desolata con molte viste piacevoli. Puoi guardare il relitto arrugginito dai grandi massi lisci e goderti l’atmosfera tranquilla. Se ti senti coraggioso puoi guadare attraverso le acque fredde per arrampicarti a bordo del relitto per ulteriori esplorazioni. Tieni presente, tuttavia, che non esistono disposizioni di sicurezza e che entrare nella nave potrebbe essere pericoloso.

 

Altri articoli su Cape Town

In evidenza

  • Cosa fare e vedere in Sudafrica
  • Migliori lodge del Sudafrica
  • Quando andare in Sudafrica

 

Ciao, sono Francesca, ma tutti mi chiamano semplicemente Francy.  Nel mio cuore c’è l’Africa, la natura e il wildlife. Avevo un lavoro sicuro che amavo molto, ma le circostanze e le emozioni mi hanno portato a chiudere quel capitolo della mia vita, per aprirne uno migliore. Ed ora, uno ad uno, sto realizzando tutti i miei sogni. Sono partita per il Sud Africa ed ho conseguito la certificazione FGASA Level 1, diventando così una Safari Guide. Ora giro per il mondo senza vincoli e limiti, mossa solo dall’ardente desiderio di vivere le mie più profonde emozioni in totale libertà. 

Francy