Il tuo esperto del

Sud Africa

Guida di viaggio

Il Sud Africa è il paese più turistico di tutta l’Africa del safari. Probabilmente perché è il più economico, oltre ad essere dotato di un’eccellente rete autostradale che facilita gli spostamenti da un’attrazione all’altra.

Ma ad attirare in Sud Africa milioni di visitatori ogni anno, non sono solo i Big 5 del Kruger National Park e la miriade di riserve private popolate da una fauna largamente variegata. Sono soprattutto la ricchezza di diversità tipiche di questo paese a colpire nel segno.

Nel territorio del Sud Africa ci sono ben 9 ecosistemi differenti, ed ognuno ha flora e fauna ben distinta, come l’area semi-desertica del Karoo, le alte montagne del Drakensberg o la costa subtropicale della regione del KwaZulu Natal.

Il Sudafrica si caratterizza anche per la vasta gamma di culture e di popoli che vivono sparsi in tutto il paese, con le loro 11 lingue ufficiali differenti.

Guide del Sud Africa

Informazioni pratiche

Capitale: Pretoria

Lingua: il Sud Africa ha 11 lingue ufficiali, ma l’inglese è parlato ovunque.

Valuta: Rand del Sud Africa (ZAR), ma i dollari sono accettati in molti lodge e hotel.

Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM sono presenti nelle città e nei principali villaggi. La carta di credito è accettata ovunque nelle grandi città, in molti lodge e parchi nazionali. Nelle zone più remote e meno turistiche, invece, è meglio avere i contanti.

Prese di corrente: 220/230 AC, 50 Hz

Malaria: gran parte del Sudafrica è privo di malaria, però rimane anche un rischio stagionale da novembre fino a maggio nelle aree del KwaZulu Natal, Mpumalanga e nel Limpopo.

Costi di viaggio in Sud Africa

Alloggio: Gli ostelli in media costano circa 120-150 ZAR (8-10 EUR) a notte per un posto letto in un dormitorio da 10-20 posti letto e circa 250-300 ZAR (15-19 EUR) a notte in un dormitorio da 4-8 letti. Se vuoi una camera doppia privata, il prezzo è circa 300-450 ZAR (20-30 EUR) a notte. In genere il WiFi è gratuito e molti ostelli includono anche la colazione.

Se preferisci alloggiare in un hotel, i prezzi degli hotel economici partono da circa 40 EUR a notte per una camera doppia nelle grandi città, mentre i prezzi si abbassano notevomente nelle zone rurali.

Airbnb è una buona opzione, anche se è più diffusa nelle grandi aree urbane. I prezzi per un alloggio condiviso partono da circa 300 ZAR (20 EUR) a notte, mentre per un appartamento, puoi trovare offerte da 50 EUR a notte.

Cibo: I ristoranti in Sud Africa sono piuttosto economici. Se mangi nei fast food, un pasto ti costerà circa 50 ZAR a persona, mentre nei veri e propri ristoranti arrivi anche a  225 ZAR (15 EUR) a persona, ma in media sui 10 EUR. Se ordini una birra locale, la pagherai circa 2 EUR, mentre per una bottiglia d’acqua solo 9 ZAR.

Trasporti: I bus Greyhound e Baz sono i più affidabili e sono economici. Ad esempio, per andare da Città del Capo a Johannesburg, spenderai circa 500 ZAR (30 EUR).

Se pianifichi di esplorare molto, ti consiglio di noleggiare una piccola utilitaria. Con 10-15 EUR al giorno hai inclusa l’assicurazione e la tassa per lasciarla in una città diversa.

Attività:Ci sono così tante attività tra cui scegliere in Sud Africa che non è facile fare una stima di spesa. Dipende molto da cosa si vuole fare e come lo si vuole fare.
I biglietti d’ingresso alle riserve di caccia costano circa  20 EUR a persona. Se vuoi fare rafting, pagherai almeno 550 ZAR, mentre per le immersioni circa 35 EUR.

Visto e documenti di viaggio

come cittadino italiano, per visitare il Sud Africa come turista hai bisogno di:

– passaporto con validità di almeno sei mesi e almeno due pagine bianche

visto: il visto per il Sud Africa NON è richiesto se il soggiorno nel paese è inferiore a 90 giorni.

Periodo migliore per visitare il Sud Africa: il momento migliore per andare in Sud Africa varia in base alla regione di destinazione. In linea generale, il periodo migliore è durante l’inverno, da giugno ad agosto, quando il clima è meno caldo e più secco. In particolare il Kruger National Park e tutta l’area del Limpopo e del KwaZulu-Natal, è meglio evitarla nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, quando è piena estate con temperature elevate, molte piogge e il rischio malaria è più elevato.
Discorso un pò diverso per Cape Town e l’area della Garden Route che si caratterizza per un clima mediterraneo. L’estate va da novembre a marzo ed è calda e secche, con temperature medie di 24-27 °C; l’inverno va da giugno ad agosto ed è molto piovoso.

 

Come muoversi in Sud Africa

Puoi volare in Sud Africa attraverso i suoi due aeroporti internazionali: OR Tambo International Airport (Jo’Berg) e Cape Town International Airport.

Se invece state viaggiando via terra e volete entrare in Sud Africa, ci sono molti punti di confine con i paesi confinanti: Namibia, Botswana, Zimbabwe e Mozambico.

Il modo migliore e il più semplice per muoversi in Sud Africa è con il proprio mezzo di trasporto.

Avere la propria auto ti darà la libertà e la flessibilità per esplorare il Sudafrica in tutti i suoi punti. Ci sono molte aree remote e parchi che vale la pena visitare in Sud Africa che sono difficili da girare con i mezzi pubblici.

È possibile noleggiare una macchina (non 4×4) anche per soli 10 euro al giorno, quindi è abbastanza conveniente. Anche il noleggio del camper è un’ottima soluzione e non troppo costoso.

In alternativa puoi usare Intercape e Greyhound che sono le compagnie di autobus più confortevoli per i viaggi lunghi, tra le principali città e cittadine del Sud Africa.

Per quanto riguarda il trasporto locale, ci sono servizi di autobus in tutte le città del Sud Africa, e taxi minibus che corrono quasi ovunque.

Se vuoi visitare Western Cape, l’East Cape e l’area di Drakensberg, puoi appoggiarti a Baz Bus, che offre tariffe hop-on e hop-off specifiche per i viaggiatori in viaggio in Sudafrica.