3 giorni a Stoccolma: itinerario completo

L’affascinante ed elegante capitale della Svezia è davvero una delle città più belle d’Europa. Trascorrendo 3 giorni a Stoccolma hai sicuramente tempo sufficiente per esplorare non solo il pittoresco centro storico ma anche i palazzi, i musei e alcune chicche nascoste. Ecco tutte le principali informazioni sulle migliori cose da fare a Stoccolma in un lungo fine settimana.

Sono sufficienti 3 giorni per visitare Stoccolma?

Ho visitato Stoccolma svariate volte. 3 giorni a Stoccolma per la prima visita sono il periodo di tempo perfetto per vivere i luoghi più memorabili della città e qualcosa in più.

Come arrivare a Stoccolma

Quasi sicuramente arriverai nella capitale della Svezia via aereo. Molto probabilmente atterrerai all’aeroporto di Stoccolma Arlanda (ARN), che si trova a circa 40 km a nord dal centro città.

Il modo più rapido e affidabile per andare dall’aeroporto al centro città è tramite il treno Arlanda Express, che ti porterà fino alla stazione centrale di Stoccolma (Stockholms centralstation). I treni partono ogni 15-30 minuti dalle 04:20 alle 00:35 e il viaggio dura circa 18 minuti.

Per un’opzione più economica scegli il Flygbussarna Airport Coach. Parte ogni 12-30 minuti dalle 03:00 alle 22:00 e il viaggio dura circa 45 minuti.

Stoccolma è servita anche da altri due aeroporti: Bromma e Skvasta. L’aeroporto di Stoccolma Bromma (BMA) si trova a 7,4 km dal centro di Stoccolma, mentre l’aeroporto di Skavsta (NYO) si trova a circa 100 km. Entrambi sono serviti dal Flygbussarna Airport Coach.

Come spostarsi a Stoccolma

Il centro di Stoccolma è abbastanza piccolo e si presta bene per essere visitato a piedi. Ma se vuoi spostarti un pò più lontano, ti consiglio di affidarti al servizio di trasporto pubblico.

Il trasporto pubblico di Stoccolma è efficiente e comprende la T-Banan (la metropolitana), tram, treni regionali, autobus e persino un servizio navetta in barca per spostarsi tra le varie isole.

Per poter utilizzare i trasporti pubblici a Stoccolma devi acquistare una smart card elettronica chiamata SL Access Card sulla quale vengono caricati i biglietti. Queste carte possono essere acquistate presso i chioschi Pressbyrån, gli uffici di informazioni turistiche e i centri dei trasporti pubblici di Stoccolma (SL).

Una volta in possesso della SL Access Card potrai caricare un biglietto della durata di 24 ore o 72 ore disponibili presso i distributori automatici.

Se desideri un’audioguida e un comfort extra, puoi anche girare la città con il tour hop-on hop-off di Stoccolma.

A Stoccolma i taxi non convengono assolutamente perché sono molto costosi. Inoltre, i tassisti illegali sono diventati un problema crescente in città. Quindi controlla sempre l’etichetta gialla del prezzo sul finestrino posteriore che indica il prezzo per una corsa di 10 km.

Stockholm Pass

Se hai intenzione di visitare molti musei e attrazioni, acquistare lo Stockholm Pass potrebbe essere una buona opzione. Elimina anche il fastidio di dover aspettare costantemente in fila per acquistare i biglietti.

Tuttavia, il Pass non include il viaggio gratuito sui trasporti pubblici, il che è un po’ fastidioso.

Itinerario di 3 giorni a Stoccolma

Un buon itinerario di tre giorni a Stoccolma comprende un mix di luoghi famosi e angoli nascosti della città.

Naturalmente ognuno viaggia a un ritmo diverso, quindi sentiti libero di scegliere cosa visitare in base al tuo ritmo. Solo un consiglio: prima inizi la giornata, più tempo avrai a disposizione per vedere le attrazioni.

Primo giorno a Stoccolma

Il primo giorno di questo itinerario su cosa vedere a Stoccolma in 3 giorni coprirà le attrazioni imperdibili della capitale svedese. Camminerai per gran parte della mattinata nel centro storico e dovresti utilizzare i trasporti pubblici per raggiungere le altre attrazioni.

1. Gamla Stan (Città Vecchia)

La cosa migliore per iniziare la visita di Stoccolma è quella di recarsi subito nella parte vecchia della città, Gamla Stan. Risalente al 1252, Gamla Stan è uno dei centri medievali più grandi e meglio conservati d’Europa. Tortuose strade acciottolate, chiese antiche, piazze medioevali e stretti vicoli fiancheggiati da raffinati edifici, il tutto racchiuso su un’isolaletta.

Inutile dire che ci sono molte cose interessanti da fare qui e il modo migliore per scoprirle è passeggiare in questa zona storica nel centro di Stoccolma. Ecco i punti salienti di Gamla Stan:

  • Stortorget: Stortorget è la piazza principale e la più antica di Stoccolma. È fiancheggiata da splendidi edifici e case risalenti ai secoli XVII e XVIII, un tempo di proprietà di ricchi mercanti. Il lato occidentale è il più pittoresco. E’ dove ci sono gli alti edifici in pietra color pastello, spesso fotografati dagli instagrammer. I caffè intorno alla piazza sono ottimi posti per godersi la fika (pausa caffè accompagnata da alcuni pasticcini come i deliziosi panini alla cannella!).
  • Royal Palace: Costruito in stile barocco, il Palazzo reale risale al XVIII secolo (Kungliga Slottet) ed è la residenza ufficiale della monarchia svedese. Domina l’estremità nord di Gamla Stan ed è uno dei palazzi più grandi d’Europa. Ospita ben 600 stanze, gran parte delle quali sono aperte al pubblico per ammirarne i sontuosi interni e le inestimabili opere d’arte e di artigianato. Il Palazzo Reale ospita anche quattro musei. E’ possibile visitare il Museo delle Antichità, il Tesoro, l’Armeria Reale e il Museo Tre Kronor. Ti consiglio anche di assistere al cambio giornaliero della guardia. È un vero e proprio spettacolo.
  • Armeria Reale: L’Armeria Reale (Livrustkammaren) è uno dei musei del Palazzo Reale e il migliore da vedere. È anche il museo più antico della Svezia essendo stato fondato nel 1628. Ospita più di 30.000 manufatti: costumi reali, armature da parata, carrozze cerimoniali, slitte e molto altro.
  • Cattedrale di Stoccolma: La Cattedrale di Stoccolma (Storkyrkan) è una delle attrazioni imperdibili della città. E’ la chiesa più antica della capitale svedese. Risale al 1279 e ospita magnifici manufatti come la scultura in legno di San Giorgio e il Drago, considerata una delle più belle opere d’arte del tardo gotico del Nord Europa. In cima c’è la torre dell’orologio del 1743 che con i suoi 216 piedi di altezza, è difficile non notarla!
  • Parlamento svedese (Riksdag): E’ la sede del Parlamento Svedese. Costruito in stile neoclassico tra il 1897 e il 1905, l’edificio sito sul lungomare presenta un’attraente facciata a colonne neobarocca. Un enorme rilievo dello stemma svedese incombe sul portale centrale in bronzo. E’ possibile visitare il Palazzo del Parlamento solo tramite una visita guidata.
  • Vicolo di Marten Trotzig: Il “Vicolo di Marten Trotzig” (Marten Trotzigs grand) è la strada più stretta di Stoccolma, larga appena 89 cm. È composto da 36 gradini, che diventano sempre più stretti man mano che conducono in cima al vicolo. Il vicolo prende il nome da Marten Trotzig (1559-1617), uno dei mercanti più ricchi di Stoccolma.
  • House of Nobility: La Casa della Nobiltà (Riddarhuset) è uno degli edifici più belli della città. L’edificio era il quartier generale dell’aristocrazia svedese dal XVII al XIX secolo. Oggi funge da luogo di incontro per l’Assemblea triennale dei Nobili. L’interno dell’edificio è bello quanto l’esterno, con le pareti ricoperte da circa 2.320 stemmi nobiliari.
  • Chiesa di Riddarholm: La Chiesa di Riddarholm (Riddarholmskyrkan) è una delle chiese più antiche di Stoccolma ed è stata costruita sul sito dell’Abbazia di Greyfriars della fine del XIII secolo. La chiesa è stata il luogo di sepoltura dei monarchi svedesi per oltre sei secoli. Oltre alle 200 tombe, c’è una serie di sarcofagi decorati in peltro e oro, nonché una serie di cripte in pietra al suo interno.

2. Municipio di Stoccolma

Situato sull’isola di Kungsholmen, il municipio (Stadshuset) è uno degli edifici più iconici della città, considerato il fulcro del romanticismo nazionale svedese, con sfumature di architettura gotica italiana e nordica.

Per la sua costruzione sono stati necessari oltre 8 milioni di mattoni rosso scuro, che hanno richiesto 12 anni per essere assemblati. La torre è nota per le sue 3 corone d’oro in cima, che sono lo stemma svedese.

L’interno è impressionante. Merita una visita per ammirare la Camera del Consiglio a tema vichingo, la Sala Blu e la Sala d’Oro.

Poiché il municipio di Stoccolma è un edificio di uffici politici, è possibile visitarlo solo con una visita guidata.

3. Museo Vasa

Nessuna visita di 3 giorni a Stoccolma sarebbe completa senza visitare il Museo Vasa. Ospita la Vasa, la nave da guerra del XVII secolo perfettamente restaurata, che affondò nel porto di Stoccolma durante il suo viaggio inaugurale nel 1628.

Rimasta conservata nel fango per oltre 300 anni, la nave fu tirata fuori insieme a 12.000 oggetti nel 1961 e ora costituisce il nucleo del museo.

4. Museo della fotografia

Dopo aver visitato il Museo Vasa, se sei appassionato di fotografia, il Museo Fotografiska è un’altra attrazione imperdibile di Stoccolma. Si tratta di un museo relativamente nuovo che è ospitato all’interno di un ex magazzino doganale in mattoni rossi in stile Art Nouveau.

Il museo organizza 3-4 mostre contemporaneamente, che vengono aggiornate ogni pochi mesi. Le mostre sono ben strutturate e lo stile e l’illuminazione sono fantastici.

Secondo giorno a Stoccolma

Oggi trascorrerai molto tempo sulla deliziosa isola di Djurgården, un luogo ideale per sfuggire al trambusto di Stoccolma tra boschetti di pini e abeti rossi.

1. Giro dei canali

Stoccolma si sviluppa su 14 isole, collegate da 57 ponti, guadagnando alla capitale svedese il soprannome di “La Venezia del Nord”. Quindi, quale modo migliore per iniziare la giornata con un bel giro tra i canali della città!

I tour ti porteranno tra alcune delle isole più importanti di Stoccolma e offriranno una prospettiva completamente diversa di alcuni dei suoi monumenti.

2. Skansen

Successivamente dirigiti a Skansen, una delle attrazioni più suggestive della capitale svedese. Skansen fu inaugurato nel 1891 come il primo museo all’aperto al mondo per mostrare come vivevano le persone in passato.

Più di 150 fattorie e abitazioni storiche provenienti da tutta la Svezia sono state trasportate a Skansen per esaltare la vita dei contadini e della nobiltà terriera, nonché la cultura lappone. Soffiatori di vetro, panettieri e altri artigiani vestiti con costumi d’epoca mostrano le loro abilità nei laboratori tradizionali.

C’è anche una panetteria funzionante, una banca e un ufficio postale, un’officina meccanica, giardini botanici, mulini a vento e la villa di Hazelius.

3. Visita ad un museo

Dopo aver trascorso la mattinata all’aria aperta, potrebbe essere il momento di un pò di cultura al chiuso. Il consiglio è quello di visitare uno dei tanti musei di Stoccolma. In particolare potresti scegliere di esplorare uno dei seguenti musei:

  • Museo di storia svedese:  Se ami la storia e i Vichinghi, nessun viaggio a Stoccolma sarebbe completo senza visitare il Museo di storia svedese (Historiska Museet). È l’esposizione storica più completa della città. Ricopre un ampio arco temporale, dall’età della pietra al Medioevo, compreso il periodo di transizione dagli dei nordici al cristianesimo.
  • Museo Nazionale: Il Museo Nazionale è il più grande museo d’arte della Svezia. La vasta collezione di dipinti e sculture risalenti dal tardo Medioevo all’inizio del XX secolo è piuttosto impressionante.
  • Museo d’Arte Moderna: Se preferisci l’arte contemporanea puoi visitare il Museo d’Arte Moderna (Moderna Museet). Ospita arte moderna e contemporanea, tra cui fotografia e film, dal 1900 ai giorni nostri. La collezione è suddivisa in opere d’arte di tre epoche: 1900–45, 1946–70 e 1971–presente.

4. Grona Lund

Se non vuoi trascorrere del tempo nei musei o se hai bambini al seguito, una visita a Gröna Lund Tivoli è la destinazione perfetta.

Gröna Lund è il parco divertimenti più antico della Svezia ed esiste dal 1880. Ospita oltre 30 giostre che vanno da quelle adatte ai bambini a quelle incredibilmente veloci. Alcune delle migliori attrazioni includono la Casa degli Incubi, un treno fantasma, una torre a caduta libera di 80 metri e le montagne russe in legno che si dice siano una delle migliori del suo genere al mondo.

5. Passeggia e fai acquisti a Norrmalm

Norrmalm è il cuore commerciale di Stoccolma che si trova appena a nord di Gamla Stan. È ben noto per i suoi grandi magazzini, centri commerciali, boutique esclusive e locali notturni. Alcune delle strade migliori per lo shopping a Stoccolma sono Drottninggatan e Hamngatan, che ospitano grandi magazzini come Åhlens City e Nordiska Kompaniet (NK).

L’area offre anche alcuni bellissimi parchi come Kungsträdgården e Berzeli Park ottimi per rilassarsi. In estate ospita numerosi concerti, mentre in inverno è un luogo popolare per il pattinaggio sul ghiaccio.

Terzo giorno a Stoccolma

Il terzo giorno di questo itinerario di 3 giorni a Stoccolma si concentra maggiormente sull’esplorare alcuni quartieri un po’ unici della città.

1. Palazzo di Drottningholm

Con 3 giorni a disposizione non puoi perderti il bellissimo Palazzo di Drottningholm. La famiglia reale utilizza parte del palazzo come residenza privata dal 1981. Nella sua forma attuale risale alla fine del XVII secolo in stile italiano e francese.

Il Palazzo di Drottningholm comprende anche il Il Teatro di Corte, il Museo del Teatro, il Padiglione Cinese e i circostanti giardini in stile barocco, rococò e inglese. L’UNESCO ha aggiunto l’intero complesso alla lista del Patrimonio Mondiale nel 1991.

2. Östermalm Food Hall

Una visita all’Östermalm Food Hall (Östermalms Saluhall) è un must per i buongustai. Questa è la migliore sala ristorazione di Stoccolma e offre tutti piatti svedesi, dai vegetariani ai frutti di mare, dalla carne ai dolci.

I negozi dell’Östermalm Food Hall sono aperti dal lunedì al venerdì: 09:30–19:00, sabato: 09:30–17:00 mentre i ristoranti sono aperti dal lunedì al martedì 11:00–22:00, mercoledì-sabato 11:00: 00-23:00.

3. Arte metropolitana

Viaggiare in metropolitana è una delle cose migliori da fare a Stoccolma. È come trovarsi in una galleria d’arte mobile che consente di ammirare la straordinaria bellezza di incredibili mosaici, murali, installazioni e sculture lungo il percorso.

La metropolitana di Stoccolma ha più di 100 stazioni e circa 90 di queste offrono interessanti esposizioni d’arte che le hanno fatto guadagnare l’onore di essere soprannominata da decenni la galleria d’arte più lunga del mondo.

4. Södermalm

Concludi i tuoi 3 giorni a Stoccolma esplorando l’isola di Södermalm (Söder), che si trova a sud di Gamla Stan.

L’isola offre un paesaggio spettacolare caratterizzato da scogliere scoscese, torrette e torri. Un tempo fulcro della classe operaia oggi è un hub per artisti e creativi. Ciò che mi piace qui è che è priva di orde di turisti. Ci sono molti negozi, negozi vintage e gallerie.

La strada più bella di Södermalm è sicuramente Fjällgatan, un’antica strada acciottolata che corre lungo la cima della collina con vecchi cottage in legno ben tenuti.

Mentre gironzoli per Södermalm, non dimenticare di dare un’occhiata a Mariaberget, famosa per i suoi edifici in pietra, le ripide strade tortuose e i vicoli. Mariaberget è anche la posizione del punto panoramico di Monteliusvägen che offre alcune delle viste più panoramiche di Stoccolma.

Trascorri più di 3 giorni a Stoccolma?

Se puoi trascorrere più di 3 giorni a Stoccolma, ci sono molte altre fantastiche attrazioni/attività in città che vale la pena fare.

A seconda del tuo interesse, musei di prim’ordine come il Museo ABBA, il Paradox Museum, il Museo Nobel, il Museo Vichingo.

Potresti anche prendere parte ad attività popolari come una passeggiata dei fantasmi di Stoccolma e un tour storico, un tour guidato in kayak e un giro in gondola di vetro SkyView di Stoccolma.

Dove alloggiare a Stoccolma

La zona migliore in cui alloggiare a Stoccolma è senza dubbio il centro città (Gamla Stan, Norrmalm, Östermalm e Södermalm). Praticamente tutte le principali attrazioni di Stoccolma si trovano qui, quindi sono una base perfetta per visitare la città.

Naturalmente, proprio come nel resto dei paesi nordici, i prezzi degli hotel a Stoccolma sono piuttosto alti. Ecco alcune buone soluzioni:

  • Ostello: City Backpackers Hostel
  • Economico: Comfort Hotel Xpress Stockholm
  • Fascia media: Scandic Sjöfartshotellet
  • Lusso: Grand Hôtel

Ulteriori letture per la tua visita a Stoccolma

Questo riassume un buon itinerario per visitare Stoccolma in 3 giorni. Tuttavia, ritengo che troverai le seguenti risorse utili per pianificare e organizzare al meglio il tuo viaggio nella capitale svedese.

Altri articoli

Un giorno a Praga: itinerario completo

E' difficile non innamorarsi di Praga. Sono passati molti anni da quando ci sono stata la prima volta. E' stato uno dei miei primi...

Ostelli a Helsinki: i migliori del 2024

Helsinki è una delle capitali meno visitate d’Europa. Pianificando un viaggio in Scandinavia, in genere si pensa di vistare Copenaghen o Stoccolma, ignorando completamente...

Ostelli a Berlino: i migliori del 2024

Berlino è una città gigantesca e la prima volta che l'ho visitata l'ho trovata troppo dispersiva. Poi però, più tornavo più me ne innamoravo....