Boston cosa fare

COSA VEDERE A BOSTON

STATI UNITI

Menù:   Cosa fare


Boston, ha differenza di quello che si pensa, è una piccola città. Ma nonostante le sue dimensioni ridotte, ci sono molte cose da vedere a Boston.

La maggior parte delle attrazioni si trovano a soli venti minuti a piedi dal centro. Inoltre il sistema di trasporto pubblico è affidabile, economico e raggiunge praticamente ogni destinazione. Per cui noleggiare una macchina è veramente inutile. Se vuoi avere subito i punti storici salienti di Boston, percorri il Freedom Trail all’inizio della tua visita. E poi, molti dei siti storici di Boston sono accessibili gratuitamente, ma spesso chiudono nel primo pomeriggio o offrono tour solo in determinate ore o giorni.

 

Le migliori cose da vedere a Boston

 

  1.  Museum of Fine Arts (AMF):  questo museo di Boston ospita oltre 500.000 opere d’arte, dagli antichi manufatti egiziani alle opere contemporanee, con una delle più grandi collezioni d’arte giapponesi al di fuori del Giappone e una vasta gamma di opere impressioniste francesi. Fu fondato nel 1870 e oggi conta oltre un milione di visitatori all’anno. L’esposizione è molto vasta, quindi pianifica almeno mezza giornata da dedicare alla sua visita. Ti può essere utili prendere la mappa della collezione, che ti guiderà attraverso le dodici opere principali della collezione, tra cui le Ninfee di Monet.
  2. Trinity Church:  la congregazione della Trinity Church risale al 1733, ma l’attuale edificio è stato costruito dopo il grande incendio di Boston. La chiesa fu costruita a forma di croce greca con un auditorium aperto. Tra le sue numerose caratteristiche vi sono murali dipinti a mano, vetrate di diversi artisti e intricati mosaici. Le visite guidate e autoguidate costano 7$, ad eccezione del tour gratuito della domenica mattina alle ore 11:00 in estate e alle 12:15 in inverno.
  3. Freedom Trail: questo percorso a piedi di 4 km parte dal Boston Common e termina al Bunker Hill Monument, a Charlestown sul lato opposto del fiume. Ci sono sedici siti storicamente significativi sul sentiero, tutti segnati con marcatori di bronzo incastonati nel marciapiede. Puoi facilmente il percorso da solo, poiché l’intera lunghezza è ben contrassegnata in mattoni rossi e sono disponibili delle mappe gratuite presso il centro visitatori. L’accesso alla maggior parte dei siti è gratuito, ma l’ingresso al The Paul Revere House, Old South Meeting House e Old State House sono a pagamento.
  4. Bunker Hill Monument: Bunker Hill fu la prima grande battaglia tra le forze coloniali e britanniche. Puoi salire fino alla cima, ma devi prima prendere un pass gratuito per arrampicarti sul Bunker Hill Museum. Alla base del monumento,c’è una statua in onore del colonnello William Prescott, capo delle forze ribelli.
  5. Boston Common: il Boston Common è il parco più antico degli Stati Uniti dal 1634. Si sviluppa su 50 acri. All’inizio era un semplice pascolo di mucche, ma oggi è un parco pubblico per concerti, raduni, proteste e discorsi. Il Boston Common è una tappa del Freedom Trail e nei mesi invernali viene allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio Frog Pond.
  6. Black Heritage Trail: questo percorso pedonale attraversa Boston, principalmente nel quartiere di Beacon Hill. Il percorso inizia allo Shaw / Massachusetts 54th Regiment Memorial nel Boston Common, e termina all’African Meeting House. Molti dei siti lungo il percorso sono residenze private, tra cui la Lewis e Harriett Hayden House, sede di famosi abolizionisti e una fermata della metropolitana. Il Museum of African American History gestisce due delle tappe finali, la Abiel Smith School e la African Meeting House, e offre regolarmente visite guidate dei siti durante il giorno.
  7. Beacon Hill:  un tempo la Beacon Hill era la dimora storica di oltre la metà della popolazione afroamericana di Boston e il fulcro del movimento abolizionista della nazione. Oggi, è uno dei quartieri più costosi di Boston, con marciapiedi in mattoni, case a schiera, negozi di antiquariato, boutique e piccoli ristoranti chic. Si trova a pochi passi da quasi tutte le attrazioni di Boston. Le attrazioni principali di Beacon Hill sono collegate dal Black Heritage Trail e comprendono la Abiel Smith School, l’African Meeting House, e la Lewis e Harriett Hayden House.
  8. African Meeting House: costruita nel 1806, l’African Meeting House è la più antica chiesa nera rimasta negli Stati Uniti. Questo sito era il fulcro del movimento abolizionista. L’African Meeting House è l’ultima tappa del Black Heritage Trail, e l’ingresso avviene solo con visita guidata.
  9. Abiel Smith School:  costruita nel 1835, la Abiel Smith School fu la prima scuola pubblica nera a Boston e fu attiva fino al 1855. Oggi la scuola è il sito del Museum of African American History ed è una tappa del Black Heritage Trail.
  10. Little Italy:  Little Italy è la più antica area abitata di Boston, con strade in mattoni e un’atmosfera da vecchio mondo. All’inizio del XX secolo, il quartiere divenne la casa della più grande popolazione di immigrati italiani di Boston e ha mantenuto quel distintivo carattere italiano fino ai giorni nostri. Ci sono diversi ristoranti italiani, panetterie e venditori che vendono pasta fresca, olio d’oliva e caffè. Se sei in città l’ultima domenica di agosto, non perderti la festa di Sant’Antonio. Il quartiere prende vita: strade decorate, sflilata, musica dal vivo e oltre un centinaio di carrelli del cibo.
  11. Biblioteca pubblica:  la Biblioteca pubblica di Boston è stata fondata nel 1848 e offre una delle più grandi collezioni di libri negli Stati Uniti con oltre 23 milioni di articoli. Vengono offerti tour gratuiti tutti i giorni focalizzati sulla sua straordinaria architettura rinascimentale.
  12. Boston Public Garden:  questo fu il primo giardino pubblico botanico in America. Il parco comprende piante decorative, sentieri e la laguna, dove le famose Swan Boats navigano in estate. Ci sono anche delle statue sparse in tutto il parco. La più importante è la Statua equestre di George Washington alla Porta di Arlington.
  13. Cambridge: è nota per essere la casa di Harvard e del MIT. Cambridge si trova a nord di Boston, sul lato opposto del fiume Charles. Cambridge è una città vivace con un’atmosfera giovane e intellettuale. Troverai molte boutique alla moda, caffetterie e bar, in particolare vicino a Harvard Square. In città ci sono molti musei. Il più grande e noto è il Museo della Scienza, una divertente meta ideale per le famiglie, con una casa delle farfalle e una demo di elettricità dal vivo. Ma ce ne sono molti di più, che coprono argomenti specifici come l’arte islamica e asiatica, l’archeologia semitica, la storia medica e la zoologia.
  14. Harvard Yard: Harvard Yard è la parte più antica del campus dell’Università di Harvard, con un’area centrale erbosa destinata ad attività ricreative ed eventi. Qui troverai la statua di John Harvard, la Memorial Church e le biblioteche più importanti della scuola. The Yard si apre su Harvard Square, un’area nel centro di Cambridge, piena di negozi, ristoranti e bar.
  15. Harvard Museum of Natural History: situato a Cambridge, l’Harvard Museum of Natural History comprende in realtà tre musei: il Museo Botanico, che vanta una splendida collezione di fiori di vetro, il Museum of Comparative Zoology, con il suo enorme scheletro di balena blu e il Museo Mineralogico di Harvard, con i suoi meteoriti, minerali e pietre preziose. I musei nel complesso sono relativamente piccoli, non occuperanno molto del tuo tempo.
  16. Isabella Stewart Gardner Museum: questo museo ha sede nella dimora storica di Isabella Stewart Gardner e mette in mostra la sua collezione d’arte personale. La ricca collezione comprende opere di Botticelli, Tiziano, Beato Angelico e John Singer Sargent. Oltre a stampe originali di libri di Dante e manoscritti miniati.
  17. Back Bay: Back Bay è uno dei quartieri più prestigiosi di Boston, con file di case vittoriane in mattoni, monumenti architettonici, boutique di lusso, negozi famosi e ristoranti alla moda. Si trova sul lato sud del fiume Charles, è conosciuta anche come “The Rodeo Drive of the East”. Ospita alcuni dei migliori edifici di Boston, tra cui la Boston Public Library e la John Hancock Tower, l’edificio più alto del New England.
  18. Memoriale di Robert Gould Shaw e del 54° Reggimento del Massachusetts:  questo memoriale in rilievo di bronzo si trova nell’angolo nord-est del Boston Common, in onore del primo reggimento volontario afroamericano della Guerra Civile insieme al loro leader Colonnello Shaw. Shaw fu ucciso, insieme ad altri 77 soldati e ufficiali, nella battaglia di Fort Wagner nel 1863. Questa è la prima tappa del Black Heritage Trail.
  19. Warren Anatomical Museum:  è un museo anatomico e patologico, originariamente utilizzato per insegnare agli studenti di medicina. La collezione al suo interno è piccola ma piena di oggetti significativi. E’ famoso il cranio di Phineas Gage, un ferroviere sopravvissuto ad un grave incidente (un’asta di ferro attraversò la sua testa).
  20. USS Constitution Museum:  conosciuta anche come “Old Ironsides”, questa è la più antica nave al mondo ancora a galla. Commissionata dal presidente Washington e varata nel 1797, la nave è nota per aver sconfitto cinque navi da guerra britanniche nella guerra del 1812. Puoi salire a bordo, ma prima devi superare uno screening di sicurezza.
  21. Cimiteri storici:  sul Freedom Trail ci sono due cimiteri storici: l’Old Granary Burial Ground e il Coop’s Hill Buryng Fround. L’Old Granary Burial Ground fu fondato nel 1667 con la sepoltura di John Wakefield. Questo cimitero ospita le tombe di Paul Revere, John Hancock e Samuel Adams, nonché le vittime del massacro di Boston. Copp’s Hill, invece, è una nuova aggiunta al Freedom Trail. Questo è il luogo di sepoltura di Prince Hall, abolizionista e fondatore della prima loggia massonica africana d’America.
  22. Fenway Park: è la casa dei Boston Red Sox. Presenta alcune caratteristiche distintive, come Mostro Verde, la parete del campo sinistro e il Sedile Rosso Solitario a destra del campo, che segna il fuoricampo più lungo mai colpito a Fenway.
  23. The Paul Revere House: è la casa più antica nel centro di Boston, e fu costruita nel 1680, nell’ex sito della chiesa di Increase e Cotton Mathers. La casa fu di proprietà di Paul Revere per trent’anni ed era il luogo in cui Revere visse durante gli anni rivoluzionari. Oltre il 90 percento della casa è originale, con molti cimeli della famiglia Revere. L’ingresso è di 5$.
  24. Mapparium:  nella Mary Baker Eddy Library, la sede del Christian Science Monitor, c’è il Mapparium, un enorme globo di vetro, che viene visto dall’interno. Questo è l’unico posto sulla terra in cui potrai vedere il mondo intero senza essere distorto dalla prospettiva; stando in mezzo, i tuoi occhi saranno equidistanti da tutti i punti. Fu costruita nel 1935, e mostra accuratamente tutte le caratteristiche geografiche, ma come artefatto storico, molti nomi di paesi sono fuori uso da molto tempo, come il Siam e l’URSS.
  25. Greenway Carousel: situata nella Rose Kennedy Greenway, la giostra ha 36 sedute disegnate sulla base degli animali nativi del Massachusetts, tra cui aragoste, foche, gufi e cavallette. E’ un’ottima attrazione per i bambini e funziona il venerdì e il sabato dalle 11 alle 18, da aprile a ottobre.
  26. Skinny House: le origini di questa casa sono oscure, ma la storia più comune narra che due fratelli hanno ereditato la terra dopo la morte del padre. Mentre uno era lontano a combattere durante la Guerra Civile, l’altro costruì un’enorme casa sulla terra, pensando che lo spazio rimanente sarebbe stato troppo piccolo perché l’altro potesse costruirsi. Quando il soldato tornò, costruì la Skinny House per bloccare la luce del sole e chiudere la vista del porto alla casa grande del fratello. La casa è alta quattro piani e misura poco più di dieci piedi nel punto più largo e nove nel punto più sottile.
  27. Boston Harborwalk: il Boston Harborwalk comprende pontili e pontili da Charlestown fino a Castle Island con alcune estensioni, per un totale di 76 km. I panorami sulla città e sul porto sono meravigliosi. Numerose attrazioni si estendono su tutta la sua lunghezza e includono la USS Constitution, il Boston Tea Party Museum, il New England Aquarium e l’Institute of Contemporary Art.
  28. Institute of Contemporary Art (ICA): l’Istituto di arte contemporanea si trova su un lato del porto, nel quartiere dei porti marittimi. La collezione è piccola in confronto con le dimensioni dell’edificio. Lo spazio extra viene utilizzato per la danza e altre arti dello spettacolo.
  29. New England Aquarium:  è acquario di Boston, ubicato sul porto. L’attrazione principale è una barriera corallina con squali, tartarughe marine, razze e pesci colorati, con una passerella che porta ai piani, fino a raggiungere la vasca a cielo aperto. Una grande mostra di pinguini si trova nella parte inferiore.
  30. Boston Public Market: il Boston Public Market è un mercato aperto tutto l’anno, con oltre 40 venditori locali di prodotti tipici, salumi, vini, cibi precotti e molto altro.
  31. Museo archeologico ed etnologico di Peabody:  il Museo Peabody ospita una delle più grandi collezioni antropologiche, con oltre un milione di oggetti e 500.000 fotografie. I manufatti esposti provengono da tutti gli angoli del globo e vengono visualizzati in base alla regione e al tipo, con la più grande collezione che copre le Americhe. Il museo copre dallo sviluppo umano, tra cui arte, cultura, vita quotidiana ad aspetti biologici.
  32. Memoriale dell’Olocausto del New England: è situato su Union Station. Le sei torri del Memoriale dell’Olocausto sono dedicate alla memoria dei sei milioni di persone morte nei sei campi di concentramento nel corso dei sei anni di genocidio.