Zion Observation Point: come avere una vista spettacolare

Se vuoi avere una vista mozzafiato sul Zion National Park, il posto migliore è l’Observation Point. Lo si raggiunge facendo un’escursione spettacolare, ma è impegnativa. E’ lunga 8 miglia, con 2300 piedi di dislivello. L’intero percorso è una salita costante, dall’inizio alla fine. Questo è una delle escursioni più belle a Zion e vale la pena faticare un po’. Alla fine sarai soddisfatto e potrai godere a pieno l’incredibile panorama su Angels Landing e sul resto del Parco nazionale di Zion.

 

Escursione all’Observation Point di Zion

Distanza: 8 miglia (12,8km)
Dislivello: 2300 piedi
Difficoltà: faticoso
Durata: 4 – 6 ore
Punto di partenza: Weeping Rock (fermata n.7 dello Zion Shuttle)

Prendi la navetta del parco, e scendi alla fermata del Weeping Rock. Il percorso per l’Observation Point inizia da lì e quasi immediatamente inizia la salita. All’incirca a metà della salita iniziale da Weeping Rock c’è il sentiero speronato verso l’Hidden Canyon, in caso tu cambiassi idea sull’Observation Point!

Superata la deviazione per l’Hidden Canyon, il sentiero continua la sua rapida salita fino a quando non arrivi in un’area chiamata Echo Canyon, un grande pantheon del canyon a circa 1000 piedi sopra il fondovalle. Il sentiero cambia rapidamente. Ora sarai circondato dalle pareti del canyon, temperature più fredde con paesaggi incredibili e surreali. Il sentiero attraversa il torrente asciutto e quindi continua una risalita più lenta sull’altro lato del canyon.

Onestamente, se non sei molto in forma e non vuoi arrivare fino all’Observation Point di Zion, puoi semplicemente arrivare fino qui, all’Echo Canyon. È un posto semplice da esplorare, con le pareti del canyon che incombono sopra di te e viste panoramiche.

Dopo aver lasciato l’Echo Canyon, la salita riprende con tutta la sua pendenza. A circa un miglio dall’Echo Canyon, raggiungerai l’incrocio con l’East Rim Trail, un sentiero meno praticato e più difficile che si snoda intorno all’Echo Canyon e si dirige verso Cable Mountain, Deertrap Mountain e East Entrance Trailhead. (L’East Rim Trail è un altro sentiero panoramico che merita un’intera giornata.)

Il percorso prosegue a zig zag su per la montagna, con tornanti stretti e ripidi. Il terreno cambia, troverai rocce di arenaria gialle e bianche, vegetazione irregolare con alberi sempreverdi. Mentre sali, i panorami diventano sempre più entusiasmanti e inizierai ad avere i primi scorci sul Parco nazionale di Zion.

Per fortuna, l’ultimo chilometro è più un saliscendi, fino a raggiungere il punto di osservazione.

 

La vista dall’Observation Point di Zion

Una volta raggiunto il Punto di Osservazione, la vista è impareggiabile. Avrai tutto Zion disteso davanti a te, e guardando in basso potrai ammirare Angels Landing e il Virgin River che si snoda attraverso la valle. Divertiti a esplorare i numerosi panorami, scatta i tuoi selfie e goditi il ​​panorama. Puoi persino vedere il percorso che hai fatto per arrivare fino lì, i zig zag del sentiero.

Al ritorno, la discesa, ovviamente è pendente e può far male alle ginocchia. In questo caso i bastoncini da trekking sono molto utili.

 

Periodo migliore per l’escursione all’Observation Point

Per sfuggire al caldo, la primavera e l’autunno sono i periodi migliori per l’escursione. In estate la temperatura può superare i 38 ° C e da giugno ad agosto è alta stagione. Per cui folla!

Se vuoi trovare la vera pace, devi viaggiare a dicembre, gennaio e febbraio, ma tieni presente che la strada o i sentieri possono essere chiusi a causa della neve e del ghiaccio.

Per evitare il caldo e la folla: questa pista non è così popolare come Angels Landing o The Narrows, per cui è meno affollata. Tuttavia, inizia presto per avere più ombra lungo i tornanti estenuanti. Considera che la maggior parte dei visitatori non inizia a muoversi prima delle 10 del mattino.

Nel decidere quando fare l’escursione al Punto di Osservazione, considera anche il fatto che da marzo ad ottobre sei costretto a prendere il bus navetta perché le auto non sono ammesse. Invece, da novembre a febbraio è possibile parcheggiare l’auto in un piccolo parcheggio presso il punto di partenza del sentiero.

 

Consigli per l’escursione all’Observation Point di Zion

1. Prendi una delle prime navette mattutine: Per evitare la folla e il caldo di mezzogiorno, inizia questa escursione alla mattina presto. Gran parte del sentiero è esposto al sole e nei mesi estivi la temperatura brucia. Per cui, se riesci arrivare al Punto di Osservazione prima che la temperatura inizia a salire, non te ne pentirai!.

2. Combina l’escursione con l’Hidden Canyon: entrambe le escursioni iniziano dalla Weeping Rock, ed entrambe condividono la prima parte del percorso. Poco dopo l’inizio del sentiero arrivi ad un bivio: a sinistra per continuare a salire fino al punto di osservazione, a destra per salire all’Hidden Canyon.

3. Combina l’escursione con la Weeping Rock: Weeping Rock è una grande roccia di arenaria che gocciola sull’acqua ed è circondata da un rigoglioso giardino. Questa breve e veloce escursione inizia sempre dalla stessa fermata della navetta per l’Obseravtion Point di Zion.

 

Cosa mettere nello zaino

  • Scarpe da trekking: meglio se indossi scarponcini da trekking, anche se un paio di scarpe sportive potrebbero essere sufficienti.
  • Acqua: ricordati di avere con te sempre una buona scorta d’acqua, soprattutto se fai escursioni a mezzogiorno o durante i mesi più caldi.
  • Protezione solare: il sentiero è quasi interamente al sole, e il estate il sole picchia forte.
  • Bastoncini da trekking: I bastoncini da trekking sono particolarmente utili durante il ritorno, per fare la discesa. I bastoncini tolgono peso dalle gambe durante la discesa, alleviando il dolore alle ginocchia.

 

Raggiungere il Punto di Osservazione dall’East Rim Trail e da East Mesa Trail

Un percorso alternativo per raggiungere l’Observation Point di Zion è facendo un’escursione sull’East Rim Trail. Per fare questo, inizia dall’East Rim Trailhead che si trova vicino all’ingresso est del Parco nazionale di Zion, sulla Route 9.

Andata e ritorno, questa escursione è lunga 20 miglia, quindi è una lunga escursione di un giorno e dovrebbe essere presa in considerazione solo se sei un escursionista estremamente in forma e veloce.

Una seconda opzione è quella di fare un’escursione al punto di osservazione sulla East Mesa Trail. Questa è molto più breve, con una distanza di andata e ritorno di soli 7 miglia. Questa escursione inizia sul Mesa Trailhead orientale che si trova fuori dal Parco nazionale di Zion.

Articoli recenti

Gombe National Park

Il Gombe National Park è il parco più piccolo della Tanzania ed è uno dei gioielli meglio custoditi del paese. Situato vicino al confine...

La Columbia Icefields Parkway: guida di viaggio

La Columbia Icefields Parkway in Canada è una delle migliori strade panoramiche del mondo. Se stai pianificando il tuo viaggio nelle Montagne Rocciose canadesi, sei...

Animali Canada

Il Canada è una vasta nazione che si estende dal confine settentrionale degli Stati Uniti, attraversa vaste praterie, montagne monumentali, foreste lussureggianti e tundra...

Montagne Rocciose Canadesi

Stai programmando un viaggio nelle Montagne Rocciose Canadesi ma non sai da dove cominciare? Vuoi visitare i posti migliori di Jasper, Yoho, Kootenay o...

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Gli 11 migliori musei New York

New York è una città vivace e piena di vita. Le sue principali attrazioni sono note in tutto il mondo. Compaiono spesso nei film...