Dove dormire a Big Island nel 2024 – Hawaii

Ti stai chiedendo dove dormire a Big Island? La più grande isola hawaiana non è popolare come Maui o Kauai, ma offre splendide spiagge di sabbia bianca che portano a impressionanti vulcani e remote cascate. Inoltre, ospita alcuni dei migliori resort sulla spiaggia di tutte le Hawaii.

Big Island presenta otto microclimi, tra cui foreste pluviali, deserti e persino tundra polare in cima alle cime più alte dell’isola. L’assoluta diversità significa che non esistono due posti uguali e i viaggiatori apprezzano particolarmente questa varietà di paesaggi e la moltitudine di attrazioni interessanti tra cui scegliere.

Con la nostra guida ai posti migliori in cui dormire a Big Island, nelle Hawaii, troverai sicuramente la sistemazione perfetta per te.

I posti migliori dove dormire a Big Island

Big Island, come suggerisce il nome, è una grande isola. Molto più grande delle altre isole hawaiane. E’ divisa in due aree principali: il lato Kona (ovest) e il lato Hilo (est).

Le zone migliori in cui soggiornare a Big Island sono:

  • Kona
  • Kohala
  • Hawaii Volcanoes National Park
  • Hilo
  • Ka’u

Kona – per la prima volta alle Hawaii

Visiti per la prima volta le Hawaii e non sai dove alloggiare sulla Big Island? Con spiagge di sabbia bianca, parchi nazionali e alloggi sia economici che di lusso, questa parte dell’isola soddisfa tutte le aspettative.

L’area di Kona è la parte più turistica dell’isola. È soleggiata, asciutta ed è dove si trovano le migliori spiagge e i migliori resort. La città è composta per lo più da vecchi hotel e condomini e da molte case vacanza, mentre i resort e complessi condominiali più belli (e più grandi/più estesi) si estendono lungo la costa a nord di Kona in aree come Waikoloa e Kohala.

Alloggiando nella città di Kona potrai accedere facilmente a una serie di attrazioni culturali e naturali. Una delle spiagge più belle è Kamakahonu Beach. Conosciuta anche come King Kam Beach, questa distesa di sabbia è perfetta per prendere il sole mentre si aspetta di fare snorkeling per scoprire il colorato mondo sottomarino.

Lungo la costa c’è il Kaloko-Honokohau National Historic Park, dove troverai antiche rovine, petroglifi e approfondimenti sulla cultura hawaiana. Un’altra attrazione popolare sul lato ovest delle Hawaii Big Island sono le piantagioni di caffè di Kona.

Miglior hotel a Kona:

Kohala – per i viaggiatori di lusso

Ubicata sulla costa nord-occidentale della Big Island, Kohala è rinomata per le sue spiagge di sabbia bianca e per essere un’area tranquilla dove poter nuotare indisturbato, oltre al facile accesso all’epica Waipio Valley. A partire dal villaggio di Waikoloa, la costa di Kohala ospita alcuni dei migliori hotel di lusso delle isole Hawaii.

Kohala è l’ideale anche per le coppie. È il luogo perfetto dove crogiolarsi fino al tramonto, sorseggiare un delizioso cocktail e gustare una suggestiva cena a lume di candela durante una fuga romantica dalla città.

Se viaggi con la famiglia e bambini, qui trovi anche una serie di resort dotati di club per bambini e ampie aree per sport acquatici.

Come attrazioni, nelle vicinanze hai la spiaggia più grande dell’isola all’Hapuna Beach State Park, i campi di lava e la foresta di Kohala.

Migliori hotel a Kohala:

Parco Nazionale dei Vulcani – per le attività all’aperto

Se l’obiettivo del tuo viaggio è l’avventura all’aria aperta, il consiglio è quello di dormire vicino al Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii. Appena fuori dal parco si trova la città di Volcano Town che ospita un piccolo gruppo di pensioni, lodge e case vacanze con opzioni economiche e immerse nella giungla.

Il parco è molto vasto e avrai bisogno di più giorni per esplorarlo tutto. Ospita oltre 150 miglia di sentieri escursionistici panoramici, insieme a un’abbondanza di luoghi maestosi, tra cui i vulcani attivi.

Migliori hotel:

Hilo

L’area attorno a Hilo è la parte più locale dell’isola e meno battuta dai turisti perché piove spesso. E non potrebbe essere diversamente dato che è una foresta pluviale. Questo significa che è un’area estremamente lussureggiante e spettacolare. Avrai a disposizione cascate, escursioni nella giungla, vulcani, spiagge di sabbia nera, ecc.

Tuttavia, gli alloggi scarseggiano. Lontano dalla sfilza di resort di lusso, la vita è più lenta e tranquilla su questo lato dell’isola. La città di Hilo ospita alcuni hotel tradizionali e alloggi economici tra cui poter scegliere.

Alcune delle migliori cose da fare e vedere intorno a Hilo includono il giardino botanico tropicale delle Hawaii e le Rainbow Falls. Insieme a Rainbow Falls, il trekking verso Akaka Falls è una delle migliori escursioni sulla Big Island. Inoltre sarai vicino anche alla vetta del Mauna Kea.

Migliori hotel a Hilo:

Ka’u – per rilassarsi

Ka’u è la parte più remota dell’isola e ospita due delle spiagge più affascinanti dell’arcipelago hawaiano. Lontano dalle principali attrazioni turistiche e dai resort di lusso, potrai esplorare l’isola al tuo ritmo, anche avventurandoti nei vicini vulcani attivi.

L’area è stata plasmata da colate laviche antiche e recenti come potrai notare a Punalu’u Black Sand Beach e a Papakolea Green Sand Beach.

Le opzioni di alloggio sono limitate intorno a Ka’u, ma la natura incontaminata ha portato alla realizzazione du una serie di hotel che sfruttano l’ambiente selvaggio, permettendoti di soggiornare in un paradiso unico nel suo genere.

Migliori hotel a Ka’u:

I migliori resort sulla spiaggia di Big Island

Hilton Waikoloa Village

L’Hilton Waikoloa Village è senza dubbio uno dei migliori resort in cui alloggiare alle Hawaii.

Si trova a Waikoloa, a circa 20 miglia a nord dell’aeroporto di Kona. È una vasta proprietà fronte oceano di 62 acri con un impressionante elenco di servizi. Oltre 3 piscine, 3 torri di alloggi separate, una spa con servizi completi, due campi da golf, campi da tennis, più di una dozzina di ristoranti, un’esperienza di incontro con i delfini, una laguna protetta per lo snorkeling con una spiaggia sabbiosa, oltre a trasporto in barca e tram. Offre tutto ciò che potresti desiderare in vacanza.

La struttura è immersa in un bellissimo paesaggio. I giardini del resort sono incantevoli. Ci sono un sacco di ponti e corsi d’acqua oltre a tanta flora e fauna. Il resort dispone anche di una collezione d’arte asiatica incredibilmente ampia esposta ovunque.

Tuttavia, il resort non ha spiaggia. Hanno creato una laguna artificiale per lo snorkeling che si alimenta nell’oceano con una piccola spiaggia sabbiosa, ma questo è tutto. Tutta la costa è rocciosa.

L’intero complesso è enorme. Ci possono volere anche 15 minuti a piedi dall’atrio alla camera e sebbene ci sia il trasporto in barca / tram, non è molto regolare e ci vuole quasi lo stesso tempo che camminare.

Clicca qui per verificare disponibilità e prezzi all’Hilton Waikoloa Village.

Four Seasons Hualalai

Il Four Seasons Hualalai ha un’atmosfera così rilassata e i servizi offerti sono così tanti e meravigliosi che non vorrai più andartene!

La sua spiaggia è una lunga striscia che fronteggia l’intera proprietà e collega le diverse piscine e gli spazi comuni. E’ sufficientemente ampia in diversi punti per ospitare sdraio e ombrelloni, inoltre c’è una laguna protetta e recintata per nuotare.

La struttura dispone di una piscina fronte oceano per soli adulti con bar sull’acqua e una piscina per famiglie con bordo a sfioro, ma la migliore attrazione il King’s Pond. Il gigantesco acquario balneabile presenta un fondo sabbioso, migliaia di pesci tropicali, un’aquila di mare e una piscina a sfioro che si affaccia su di esso.

Il resort ospita anche di un paio di ristoranti di prim’ordine, una spa, campi da tennis e molto altro.

Clicca qui per verificare disponibilità e prezzi al Four Seasons Hualalai.

Mauna Kea Beach Hotel

Inaugurato nel 1965, il Mauna Kea Beach Hotel di Laurance Rockefeller è stato il primo resort sulla Big Island e quasi 60 anni dopo offre ancora un’atmosfera hawaiana vintage.

Mauna Kea Beach (Kauna’oa Beach) è una delle migliori spiaggie a Big Island e il modo in cui l’hotel è situato sulla scogliera sopra la spiaggia è assolutamente sorprendente.

Le camere sono grandi con cabina armadio e bagno accogliente e spazioso con un grande lavabo e doccia a pavimento.

L’area della piscina è un pò piccola, ma se riesci a prendere una sedia, la vista sulla spiaggia è incredibile. Ma la vera attrazione qui sono le mante. Fare snorkeling o immersioni con le mante di notte è una delle cose più incredibili e popolari da fare sulla Big Island. Il Mauna Kea offre una posizione privilegiata per l’osservazione delle mante allestita su una piattaforma panoramica dove puoi vederle piombare e librarsi in volo per la gioia del tuo cuore.

La struttura offre anche uno dei campi da golf più apprezzati al mondo e uno dei migliori tennis club del mondo (Seaside Tennis Club).

Clicca qui per verificare disponibilità e prezzi al Mauna Kea Beach Hotel.

Mauna Lani

Inaugurata nel 1983, Mauna Lani è stata chiusa nel 2018 e ha subito una ristrutturazione da 200 milioni di dollari. La nuova struttura è stata inaugurata all’inizio del 2020 come parte dell’Auberge Resort Collection ed è estremamente elegante e chic pur mantenendo quella classica atmosfera accogliente aloha.

La piscina fronte oceano ha un’atmosfera davvero lussuosa e raffinata, inoltre c’è un’altra piscina a sfioro per soli adulti.

Clicca qui per verificare disponibilità e prezzi al Mauna Lani.

Fairmont Orchid

Il Fairmont Orchid è un rilassante resort a cinque stelle situato di fronte all’oceano a circa 20 miglia a nord dell’aeroporto di Kona. Con numerosi servizi tra cui un complesso di piscine incontaminato, golf, tennis, un centro benessere, una spiaggia sabbiosa con ottimo snorkeling, tartarughe marine, una manciata di ristoranti e numerose attività culturali, è un’ottima opzione in cui dormire a Big Island.

L’area della piscina è piuttosto grande con molte sedie, cabine e lettini sparsi ovunque. Non c’è lo scivolo, ma di solito ci sono diversi giochi da giardino per i bambini e anche alcuni gonfiabili.

La spiaggia del Fairmont Orchid è una piccola insenatura a mezzaluna un po’ lontana dall’area della piscina. L’area è aperta verso l’oceano, ma la riva è rocciosa. La spiaggia sembra un po’ nascosta, ma c’è una passerella e ci sono sedie e ombrelloni sistemati sulla spiaggia. C’è anche una piccola capanna dove puoi noleggiare attrezzatura per lo snorkeling, paddleboard, ecc.

Ovviamente non mancano i punti ristoro. Brown’s Beach House è un solido ristorante raffinato, Hale Kai è un buon ristorante informale a bordo piscina.

Clicca qui per verificare disponibilità e prezzi al Fairmont Orchid.

Come arrivare a Big Island

Se voli a Big Island dalla terraferma, molto probabilmente atterrerai all’aeroporto internazionale di Kona (KOA), mentre se voli da Oahu o Maui potresti anche arrivare all’aeroporto internazionale di Hilo (ITO).

Se pensi di soggiornare anche in altre isole delle Hawaii,  ti suggerisco di leggere anche:

Altri articoli

Cosa vedere a Berlino in 3 giorni

Quando ho visitato Berlino per la prima volta mi è sembrato surreale. E' una città che ha così tante storie da raccontare, dalla caduta...

Cosa vedere a Rotterdam

Cerchi consigli di viaggio per Rotterdam, nei Paese Bassi? Con la nostra guida sulle cose da vedere a Rotterdam puoi essere sicuro di non...

Dove dormire a Berlino nel 2024: itinerario

Berlino è una delle città più ricercate al mondo. La sua storia affascinante, la sua vivacissima vita notturna e la sua eccentrica cultura artistica...