Cosa vedere a Washington

Francy, Senior Traveler

Home » Stati Uniti » Washington » Cosa vedere a Washington

Le migliori cose da vedere a Washington ti porteranno in giro per la capitale degli Stati Uniti. Fai un selfie di fronte alla Casa Bianca e sfoglia la vasta collezione che descrive in dettaglio la nascita dell’America presso gli Archivi nazionali, ma non dimenticare di dedicare un po ‘di tempo anche a tutto il resto. Assaggia piatti tipici provenienti da tutto il mondo, prova i nuovi cocktail nei bar locali e visita i numerosi musei sparsi per la città. Se i musei sono la tua passione, allora Washington è la tua città. La capitale è la patria dei musei e galleria d’arte. Ce ne sono così tanti che una settimana non è sufficiente per visitarli tutti. Gli iconici Smithsonian museums, la gigantesca National Gallery of Art, il National Air & Space Museum sono solo alcuni. Ce ne sono per tutti i gusti. Di seguito trovi le migliori 32 cose da vedere a Washington per aiutarti ad organizzare al meglio la tua visita in questa sfavillante capitale.

E se non sai dove dormire a Washington, puoi leggere questi articoli di approfondimento:

 

Cosa vedere a Washington DC

 

  1. Museo nazionale dell’aria e dello spazio: In quale altro luogo se non nel Museo Air & Space di DC puoi vedere missili, aerei e stazioni spaziali, il tutto senza uscire dai confini della città? Nella sala centrale Milestones of Flight del museo, imponenti missili nucleari US Pershing-II e sovietici SS-20 si trovano accanto alla famosa stazione rock lunare, dove puoi toccare un campione lunare acquisito durante la missione Apollo 17 del 1972. Le mostre permanenti nel museo descrivono in dettaglio la storia dell’aviazione a reazione, i viaggi nello spazio e le comunicazioni via satellite. Per uno sguardo più attento vai all’osservatorio pubblico per un’ottima vista delle stelle.
  2. Museo Nazionale di Storia Naturale: C’è così tanto da vedere in questo museo che comprende di tutto, da 274 animali imbalsamati a una collezione di minerali . Gli adulti vorranno trascorrere del tempo nella Kenneth E Behring Hall of Mammals ed esplorare la David H Koch Hall of Human Origins per uno sguardo approfondito all’evoluzione umana. Il museo è anche una vera calamita per i bambini, in particolare lo zoo degli insetti, dove è possibile accarezzare tarantole e altri artropodi vivi. Importante è anche il padiglione delle farfalle (noto anche come un’oasi tropicale) che ospita diverse specie di meraviglie alate.
  3. Rock Creek Park: Rock Creek Park è il luogo perfetto per andare in bicicletta, pattinare, correre e persino andare a cavallo. Fu creato da un atto del Congresso nel 1890 e si estende per oltre 1.800 acri con 30 chilometri di sentieri, oltre a strade asfaltate ideali per andare in bicicletta. Mentre sei lì, puoi anche esplorare il vecchio mulino e il sito della battaglia della guerra civile a Fort Stevens.
  4. Club delle 9:30: Il club offre un mix eclettico di artisti e alcune band punk. E se ti viene fame, acquista alcuni dei gustosi bocconcini, una salutare insalata, una pizza, un hamburger o un cupcake offerti del club.
  5. Archivi nazionali: La vasta collezione rappresenta la registrazione fisica della nascita e della crescita di una nazione in documenti originali, mappe, foto, registrazioni, film e una miscellanea di manufatti. Questa è la tua unica possibilità di vedere alcuni dei manufatti più preziosi del paese, tra cui mappe delle esplorazioni di Lewis e Clark, la pistola che ha sparato a JFK e le carte della libertà (la Costituzione, la Carta dei diritti e la Dichiarazione di Indipendenza).
  6. Newseum: la lista delle cose da vedere a Washington è lunga, e il Newseum deve essere nella lista. Una fila di stand pieni di copie delle prime pagine dei giornali di tutto il mondo attira i visitatori in questo museo dedicato al giornalismo e alla libertà di parola. Assicurati di catturare i punti salienti del museo, tra cui otto sezioni di graffiti del muro di Berlino, la parte superiore dell’albero dell’antenna della Torre nord del World Trade Center, la galleria di fotografie del Premio Pulitzer e la cabina di Unabomber (Theodore Kaczynski). La mostra rappresenta la Storia delle notizie, costruita attorno alla collezione composta da oltre 30.000 giornali, in 500 anni di notizie.
  7. Museo Hirshhorn e giardino delle sculture: Una bellezza impeccabile su Indepndence Avenue, che vanta una ricchezza di arte moderna. Questo spettacolare edificio cilindrico di Skidmore, Owings e Merrill fu completato nel 1974 per ospitare la collezione di dipinti e sculture del ventesimo secolo del milionario di Wall Street Joseph Hirshhorn.
  8. Mercato orientale: oggi questa zona è uno dei luoghi più popolari della città per uscire per un drink o un boccone da mangiare. Conosciuto anche come Barracks Row per la sua vicinanza alla Marine Barracks, Eighth Street SE nel quartiere del mercato orientale vanta numerosi ristoranti.
  9. Galleria d’arte nazionale: se ami l’arte, la National Gallery of Art è assolutamente da vedere a Washington. Questa galleria d’arte è il gigantesco museo situato nel National Mall. Dopo una vasta ristrutturazione dell’East Building, il museo espone un’impressionante collezione di arte moderna, tra cui il giocoso Hahn / Cock di Katharina Fritsch, un gigantesco gallo blu reale arroccato sul tetto. Ci sono innumerevoli altre importanti opere d’arte, tra cui un autoritratto di Vincent van Gogh del 1889.
  10. Festival Nazionale Cherry Blossom: L’annuale National Cherry Blossom Festival, celebra il cambio di stagione e la bellezza dei fiori di ciliegio. A Washington la primavera esplode sui ciliegi lungo il Potomac. Gli alberi, piantati nel lontano 1912 (un dono dal popolo giapponese al popolo americano), sono praticamente venerati sia dai visitatori che dai residenti come simbolo dell’imminente arrivo della primavera.
  11. Meridian Hill Park: Vai a Columbia Heights per trovare questo parco di 12 acri posizionato a nord della Casa Bianca. Il parco è pieno di sculture e monumenti commemorativi, tra cui statue di Giovanna d’Arco, Dante e James Buchanan, il 15 ° presidente degli Stati Uniti. Prepara un picnic e rilassati di fronte alla cascata nel giardino, oppure visita l’area del centro commerciale, dove spesso vengono organizzati concerti ed eventi.
  12. Busboys & Poets: Busboys & Poets è molto più di un semplice posto dove pranzare o prendere un caffè, è un luogo di ritrovo per la comunità. Il proprietario Anas “Andy” Shallal, artista, attivista e ristoratore iracheno-americano, ha aperto la sede principale nel 2005 e rapidamente è diventato un centro per i progressisti della città, tra cui molti attivisti della guerra contro l’Iraq. Oggi, Busboys & Poets si è espanso in sei sedi, ognuna delle quali ospita eventi come mostre d’arte di artisti locali, nazionali e internazionali.
  13. Mansion in O Street: Una delle boutique hotel di lusso più stravaganti di Washington DC, il Mansion on O Street si distingue per il suo arredamento eccentrico e la disposizione interna, che comprende 32 porte segrete. La Mansion ha una storia alle spalle, tra cui un periodo degli anni ’30 in cui fu usata come alloggio per i G-men del direttore dell’FBI J. Edgar Hoover. Oggi, il palazzo è aperto al pubblico per tour, ristoranti e shopping.
  14. Art Enables: questo centro artistico offre spazio di lavoro per artisti disabili che possono creare le loro opere. Anche se è un po ‘fuori dai sentieri battuti, l’Art Enables merita una visita. Le opere sono disponibili per l’acquisto, e una parte del ricavato va direttamente all’artista.
  15. Passport DC: Questa celebrazione annuale della primavera apre ai visitatori più di 70 ambasciate. Se hai mai passeggiato lungo Embassy Row, probabilmente ti starai chiedendo com’è all’interno di quei grandi palazzi che fiancheggiano Massachusetts Avenue. Aspettati di tutto, dalle dimostrazioni culturali alle degustazioni di cibo, alle esibizioni di musica e danza. Ed è gratis!
  16. Eden Center: l’Eden Center, con i 125 ristoranti vietnamiti, è un must per coloro che non possono vivere senza pho o bun cha. Alcuni dei migliori ristoranti sono Huong Viet, Thanh Truc e Hai Duong.
  17. Cimitero nazionale di Arlington: è dove chiunque abbia servito il paese per 20 anni ha diritto di essere sepolto insieme al coniuge. C’è molto da vedere qui. Inizia a rendere omaggio all’imponente anfiteatro di marmo nella Tomba del Milite Ignoto e poi prosegui con il cambio della guardia.
  18. Union Market: Union Market è un esclusivo “mercato artigianale” incentrato su cibi e bevande, con negozi che vendono sia prodotti locali che importati. A differenza del tipico mercato, Union Market è aperto tutti i giorni tranne il lunedì, quindi se hai un desiderio infrasettimanale di formaggio fatto localmente o olio extra vergine di oliva, puoi andare lì per soddisfare la tua voglia.
  19. Cotton & Reed: è la prima distilleria di rum della città. Fai un tour guidato nel fine settimana che include una degustazione di rum. Non perderti neanche i cocktail: The White Lion, realizzato con un mix di rum bianco e lime. E’ un prodotto straordinario.
  20. Key Bridge Boathouse: Key Bridge Boathouse a Georgetown è la porta di accesso di Washington D.C. a tutto ciò che riguarda acqua, remi e pagaie. Key Bridge Boathouse offre noleggio e lezioni di canoa, kayak e standup paddleboard, nonché tour al crepuscolo del Potomac via kayak. Durante il tour, attraverserai vari punti di riferimento della città, tra cui Teddy Roosevelt Island, il Watergate Hotel, il Lincoln Memorial e il Kennedy Center.
  21. Arlington Cinema & Drafthouse: Cena, bevande e spettacoli dal vivo comodamente seduti sul sedile del teatro. Questo imponente edificio Art Déco degli anni ’30 ospita uno dei cinema più stravaganti della città. All’interno del teatro ci sono tavoli e poltrone morbide e comode, nonché un film o uno spettacolo di commedie dal vivo. Il menu comprende stuzzichini convenienti come involtini, hamburger, nachos e ciambelle, mentre il menu delle bevande offre una gamma soddisfacente di cocktail, birre alla spina e opzioni analcoliche. Tuttavia, non aspettarti di vedere gli ultimi film usciti, è un cinema di seconda mano.
  22. Annapolis: Una giornata trascorsa in acqua nell’affascinante capitale del Maryland, seguita da un’epica festa dei granchi, è praticamente un rito di passaggio. Non hai davvero vissuto nella zona di Washington DC se non hai navigato ad Annapolis. Opta per una crociera di due ore nella baia di Chesapeake e gira per la pittoresca casa della US Naval Academy e St. John’s College.
  23. Dumbarton Oaks: Situato nel punto più alto di Georgetown, questo ramo dell’Università di Harvard è molto più di una semplice biblioteca. Dumbarton Oaks offre incantevoli giardini storici, un museo d’arte e una sala di musica, che è sede di frequenti conferenze e concerti. La Biblioteca di ricerca si concentra su studi bizantini, precolombiani e comprende una rara collezione di libri.
  24. Tregaron Conservancy: Anche se si estende su 20 acri, questa conservazione della natura, situata tra Cleveland Park e Woodley Park rimane una meraviglia nascosta nel cuore di Washington. La Tregaron Conservancy senza fini di lucro protegge il sito di una tenuta neo-georgiana secolare precedentemente nota come The Causeway e dei suoi dintorni.
  25. Diciottesimo Street Lounge: Questo club, ospitato nell’antica residenza restaurata del presidente Teddy Roosevelt, rimane il salone più esclusivo della città. I caminetti, le lampade e i lampadari del diciottesimo Street Lounge ti fanno sentire come se avessi vagato nella casa di un ricco hipster con un gusto eclettico nella musica.
  26. Il Kahlil Gibran Memorial Garden: Rilassati con un pranzo al sacco o semplicemente ammira i verdi dintorni di questo memoriale di Kahlil Gibran. Progettata da Gordon Kray e costruita nel 3100 Massachusetts Avenue nel 1983, questa scultura in bronzo rende omaggio al compianto poeta libanese americano Kahlil Gibran.
  27. Tabard Inn: Questa istituzione di Washington dal 1922 ha un’atmosfera shabby-chic. Non c’è mai un brutto momento per fare un salto al Tabard Inn, sia che tu abbia voglia di mangiare o semplicemente sorseggiare un drink. I clienti possono rilassarsi sui divani vittoriani di fronte a un caminetto che potrebbe essere venuto direttamente dalle pagine di Wuthering Heights. Il ristorante soleggiato e affascinante è sempre popolare, quindi assicurati di effettuare una prenotazione prima di presentarti per un pasto.
  28. Marvin: Marvin trasformò un ex negozio di fast-food in uno dei luoghi più alla moda di U Street Corridor. Il bistrot prende il nome dal figlio nativo Marvin Gaye e il cibo, che combina alimenti di base come gamberetti e con classici belgi come le cozze. Dopo aver cenato al piano di sotto, vai al piano di sopra per ascoltare i DJ che girano nel salone o riuniti con gli scenografi sull’ampio ponte posteriore.
  29. Cantler’s Riverside Inn: Cantler’s Riverside Inn ad Annapolis è uno degli stabilimenti di granchi più amati della zona. Dopo una giornata trascorsa in acqua ad Annapolis, è di rigore fare una scorpacciata di granchio. Per i non esperti, mangiare granchi del Maryland implica mettere un grande bavaglino, sedersi a un tavolo coperto di carta marrone, raccogliere un mazzuolo e immergersi su granchi freschi cotti al vapore coperti di mix di spezie di Old Bay, che vengono scaricati sul tavolo in di fronte a te.
  30. Sun’s Day Spa: Quando le persone stressate di Washington hanno bisogno di staccare la spina, si recano in questa spa coreana ad Annandale. Ti rilasserai nudo, ma rimarrai sorpreso dalla rapidità con cui ti sentirai a tuo agio nel tuo abito da compleanno. Inizia con un rilassante bagno o una sessione di sauna, quindi concediti alcuni degli eccellenti trattamenti per il corpo della spa.
  31. H Street Country Club: L’H Street Country Club è allo stesso tempo un ristorante messicano, un bar, una sorta di sala giochi e un campo da mini-golf al coperto. Cena prima al ristorante, poi porta il tuo drink nel bar per i patiti di arcade come shuffleboard, skeeball e Big Buck Hunter.
  32. Chinatown Coffee Co.: Questa caffetteria è ampiamente considerata dagli amanti del distretto java come una delle migliori della città. Per prima cosa, scegli il tuo chicco e poi seleziona il tuo metodo di preparazione: Chemex, pour over, pressa francese o sifone. Se hai fame, c’è una buona selezione di dolci e toast per completare la tua colazione.

Washington DC – Guida

Washington DC -Panoramica 

Cosa vedere a Washington

Dove dormire a Washington DC

Migliori ostelli di Washington