I quartieri di Washington D.C.

Francy, Senior Traveler

Home » Stati Uniti » Washington » I quartieri di Washington D.C.

Washington D.C. è una delle più belle città in cui vivere e molto ha a che fare con la sua variegata gamma di quartieri culturali. Ci sono così tante strade fiancheggiate da caffè, discoteche, ristoranti e persino hot spot musicali nella città di Washington D.C. Ha così tanto da offrire questa città, sia ai locali che ai visitatori, con alcune attrazioni famose in tutto il mondo. Di seguito trovi i migliori quartieri di Washington DC.

Approfondimento: Cosa vedere e fare a Washington D.C.

 

I quartieri di Washington D.C.

 

Adams Morgan

Questo quartiere di Washington DC prende il nome da due scuole elementari segregate degli anni ’50: la scuola ‘tutto bianco’ John Quincy Adams e la ‘tutto nero’ Thomas P. Morgan. Questo quartiere, oggi, è il nucleo culturale della comunità ispanica della capitale.

Adams Morgan è una zona densa di locali con musica dal vivo, bar, caffetterie, locali etnici e case. Per coloro che cercano le migliori offerte di vita notturna di DC, Adams Morgan è la soluzione migliore. Musica dal vivo, dal jazz alla danza, piccoli club e bar eleganti. Pranza in uno dei numersi ristoranti tailandesi, mediorientali o etiopi e trascorri il resto della giornata in un parco o bar nelle vicinanze. Adams Morgan è il quartiere più colorato di DC, il più energico e probabilmente anche l’angolo più rumoroso della città.

Puoi facilmente raggiungere Adams Morgan dalle fermate della metropolitana Dupont Circle o Woodley Park o prendere l’autobus o un taxi lì.

Dupont Circle

Il quartiere di Dupont Circe a Washington, offre divertimento facile, giorno e notte. Prende il nome dalla circonvallazione minipark, dove convergono i viali del Massachusetts, del New Hampshire e del Connecticut. La famosa Embassy Row di Washington si concentra su Dupont Circle e fa riferimento alla sfilata di grandi palazzi di ambasciate lungo la Massachusetts Avenue e le sue strade laterali.

Le strade che si estendono da Dupont Circle sono vivaci, con librerie aperte per tutta la notte, buoni ristoranti, meravigliose gallerie d’arte e musei, e locali notturni. Un tempo fulcro della comunità LGBTQ di D.C., il quartiere continua a ospitare l’annuale High Heel Drag Queen Race il martedì precedente Halloween e la Capital Pride Parade ogni giugno, nonostante il fatto che i residenti LGBTQ vivano in tutta la città. Il quartiere offre molte opzioni di hotel, molte delle quali a prezzi moderati.

Capitol Hill

E’ uno dei quartieri residenziali più antichi e popolati della città. Il quartiere di Capitol Hill ospita il Campidoglio, la Biblioteca del Congresso, la Corte suprema, la Biblioteca Folger Shakespeare, la Union Station e il mercato orientale.

La sezione di Pennsylvania Avenue che attraversa Capitol Hill è ricca di ristoranti e bar, e a pochi isolati di distanza si trova l’Eastern Market, un mercato pubblico che gestisce un fantastico mercato delle pulci, che vende verdure, frutta, saponi fatti a mano e vari articoli artigianali nei fine settimana.

Gran parte di Capitol Hill è un tranquillo quartiere residenziale di strade alberate, file di case vittoriane e antiche chiese. Come previsto, il quatiere è ricco di storia, quindi assicurati di dare un’occhiata al Navy Yard, che fu fondato nel 1799, così come alla Marine Barracks, uno dei progetti di costruzione di Thomas Jefferson quando era in carica nel primi anni del XIX secolo.

Downtown

Il quartiere di Washington DC di Downtown è quella parte della città che si potrebbe definire più “turistica”.

L’elenco delle cose da fare e da vedere è infinito. C’è Chinatown, una delle migliori del paese, dove si trova anche il Verizon Center, sede dei maghi NBA e dei capitali NHL. E poi ci sono i musei Smithsonian, tutti gratuiti per il pubblico, l’International Spy Museum, il Newseum e il Ford’s Theatre, teatro dell’assassinio del presidente Lincoln.

1600 Pennsylvania Avenue, meglio conosciuta come la Casa Bianca, è un’altra attrazione da non perdere, insieme al National Mall, un prato di quasi due miglia che si estende dai gradini del Campidoglio al busto di marmo di 19 piedi di Abraham Lincoln.

Lungo il centro commerciale si trovano numerosi monumenti commemorativi di guerra, una piscina e bancarelle di cibi caldi e gelati. Troverai anche lo storico Penn Quarter, uno dei locali più in voga della DC, che ha continuato a prosperare dall’apertura del Verizon Center nel 1997, ribattezzato Capital One Arena (sede di Wizards and Mystics e Georgetown University, partite di hockey e concerti rock).

Cleveland Park e Woodley Park

Questa parte della città è davvero una bellezza naturale. Come alcuni altri quartieri, Woodley Park e Cleveland Park si trovano nel nord-ovest della città, dove il Rock Creek Park domina lo scenario e il paesaggio. Cleveland Park è una pittoresca enclave di tortuose strade ombreggiate da alberi punteggiati da affascinanti case antiche con portici avvolgenti.

Qui si trova il National Zoological Park e dove si trova la maggior parte dei 1.752 acri del Rock Creek Park. L’unico avvertimento dei quartieri nord-occidentali sono le ripide colline, quindi non aspettarti di andare in bici, è meglio camminare o guidare o usare i mezzi pubblici. Certo, anche se sarai immerso nella natura quassù, non aspettarti di morire di fame! In questo angolo naturale si trovano anche molti ristoranti e bar alla moda e alcuni dei migliori brunch della città, come Open City.

National Cathedral

Le aree più a nord di Washington DC sono meravigliose. Un mondo lontano dal trambusto del centro. Questo quartiere verdeggiante ospita non solo la Cattedrale Nazionale, ma anche giardini e anfiteatri all’aperto e alcuni dei percorsi più ricercati del Rock Creek Park. La stessa Cattedrale nazionale è una meraviglia architettonica.

La Hillwood Estate, ai margini del Rock Creek Park, è piena di manufatti russi e francesi, insieme a un giardino di fiori, stagni e simili. Molti degli ambasciatori stranieri in America si stabilirono in questa zona.

Foggy Bottom / West End

L’area ad ovest della Casa Bianca, a sud di Dupont Circle e ad est di Georgetown comprende sia Foggy Bottom che il West End. Foggy Bottom, situato sotto o a sud di Pennsylvania Avenue, era il primo centro industriale di Washington. Il suo nome deriva dai fumi emessi da un deposito di carbone e da una fabbrica di gas, ma il suo nome originale, Funkstown (in nome del proprietario Jacob Funk), è forse anche peggio. Oggi non c’è niente di disgustoso o funky nella zona.

Il West End si affaccia a nord di Pennsylvania Avenue, in piena espansione con gli ultimi ristoranti di grandi nomi e nuovi edifici per uffici. Insieme, i quartieri di Foggy Bottom e West End presentano un mix di attrazioni rinomate: il Kennedy Center, edifici del campus della George Washington University, uffici per la Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale, quartier generale del Dipartimento di Stato, hotel di piccole e medie dimensioni, bar per studenti e numerosi ristoranti che fiancheggiano entrambi i lati di Pennsylvania Avenue e le sue strade laterali.

Georgetown

Il quartiere Georgetown di Washington DC comprende una storica comunità risalente al periodo coloniale. Era un fiorente porto di tabacco molto prima che si formasse il Distretto di Columbia, e una delle sue attrazioni, la Old Stone House, risale ai tempi pre-rivoluzionari.

La sua principale attrattiva, su M Street, è densa di boutique e caffè, nonché negozi di marchi come Apple e Gap. All’altra estremità Georgetown è piena dell’ingegno della natura: il fiume Potomac, una varietà di giardini e pittoreschi vicoli che corrono lungo i vecchi estuari di questa storica città portuale. Se lo shopping è la tua passione, allora ci sono molte opzioni a Georgetown.

Per l’esercizio fisico, Georgetown, con le sue strade ripide e le piste da jogging, è ugualmente qualificato per soddisfare le tue esigenze.

Aspettati molta vita notturna qui. Fai una deviazione dalle principali attrattive per assaporare le tranquille strade alberate delle case a schiera coloniali restaurate, passeggiare negli splendidi giardini di Dumbarton Oaks e visitare il canale C&O. Georgetown è anche sede della Georgetown University.

Anacostia

Chiamato così per il fiume che lo separa dalla “terraferma” D.C., Anacostia è un quartiere vecchio di Washington, con poco sviluppo commerciale e alloggi per lo più modesti, spesso a basso reddito. Anacostia ha tre attrazioni: lo Smithsonian’s Anacostia Community Museum e il Frederick Douglass National Historic Site e l’Anacostia Riverwalk Trail, un famoso percorso pedonale e ciclabile che collega i quartieri a sud-ovest e a  sud-est che fronteggiano il fiume Anacostia.

Capitol Riverfront

L’apertura del Nationals Park nel 2008 ha stimolato lo sviluppo di questa parte un tempo trascurata della città. Conosciuto anche come “Navy Yard” (questo è il nome della fermata della metropolitana qui), il quartiere rivitalizzato di 500 acri confina con 1 1/2 miglia del fiume Anacostia. Oltre al campo da baseball, la zona ha cinque hotel, tonnellate di ristoranti e bar, una o due birrerie, la prima azienda vinicola della città, numerosi negozi e parchi pubblici, sentieri e banchine.

U Street

Le strade di Washington D.C. sono organizzate da lettere per le strade che corrono orizzontalmente e da numeri per le strade che corrono verticalmente. Come Adams Morgan, il quartiere di U Street si trova nel nord-ovest della città. È un mondo lontano dal National Mall e dai principali punti di attrazione della capitale, e come Adams Morgan, è popolato da gente del posto con intrattenimento notturno, bar e ristoranti.

L’area di U Street ospita il Chili Bowl di Ben, uno dei ristoranti più antichi della città e l’inventore del mezzo fumo (mezzo manzo e metà salsiccia di maiale). Fondato da un immigrato trinidadiano alla fine degli anni ’50, Ben è indicativo delle radici afroamericane del quartiere che si estendono fino ad oggi.

C’è una ricca cultura musicale lungo il corridoio di U Street, con una serie di locali jazz dal vivo e teatri. Tra i monumenti e le principali attrazioni turistiche, una deviazione fino a U Street merita la tua attenzione.

Columbia Heights

Gli immigrati ispanici si sono stabiliti in questo qurtiere da tempo, ma ora si sono aggiunti molti locali che cercano alloggi più convenienti. Qui troverai dimore storiche, case colorate, attrazioni culturali ispaniche, lo splendido Meridian Hill Park e un sacco di buoni ristoranti etnici. Il quartiere si trova a nord di U Street fino a Quincy Street a nord-ovest e ad est di 16th Street a Georgia Avenue a nord-ovest.

Washington DC – Guida

Washington DC -Panoramica 

Cosa vedere a Washington

Dove dormire a Washington DC

Migliori ostelli di Washington