Serengeti quando andare

Quando andare al Serengeti National Park: i periodi migliori per visitare il Parco Nazionale del Serengeti sono da gennaio a febbraio o da giugno a settembre, durante la stagione secca, in concomitanza con il movimento della Grande Migrazione annuale degli gnu.

 

Quando andare nel Parco Nazionale del Serengeti

 

Confinante con il Masai Mara National Park del Kenya, il Serengeti è un vero tesoro per gli amanti del safari. Albe sbalorditive e tramonti incredibili sulle praterie, è uno spettacolo assolutamente da non perdere. Ma quando è il periodo migliore per visitare il Serengeti?

È un’idea sbagliata pensare che l’unico momento per un safari nel Serengeti sia durante la stagione secca. Questo parco ha qualche cosa da offrire in ogni stagione. Per cui, scegliere quando andare dipende in gran parte da ciò che vuoi fare e vedere.

Come un po’ tutta la Tanzania, il Serengeti vive due stagioni secche e due stagioni umide, con temperature che rimangono abbastanza costanti durante tutto l’anno, con minimi medi di circa 15 ° C e massimi di circa 27° C.

 

Stagione secca nel Serengeti

Durante la lunga stagione secca, da giugno a ottobre, il clima nel Serengeti è l’ideale per un safari nella savana, con giornate soleggiate, cieli blu e piogge scarse.

Le pianure non sono così rigogliose e ricche di vegetazione, e gli animali si radunano spesso nelle vicinanze delle pozze d’acqua. Quindi ci sono molte opportunità per vedere la fauna selvatica al pascolo in pianura.

Durante la stagione secca, il momento più spettacolare è tra giugno e luglio, verso il fiume Grumeti per osservare la migrazione degli gnu. Mentre a settembre il posto migliore è lungo il fiume Mara.

Oltre agli animali migratori, il parco nazionale è occupato da altri mammiferi tra cui mandrie di elefanti, giraffe, leoni, ghepardi, leopardi, rinoceronti neri e centinaia di piccoli mammiferi tra cui primati come scimmie vervet e babbuini, caracal e centinaia di uccelli. 

La stagione secca coincide con l’alta stagione nel Serengeti e quindi prezzi più alti e più turisti e veicoli nel parco. Però ci sono meno zanzare e quindi meno rischi di contrarre la malaria. Inoltre, essendo le piogge molto scarse, non è necessario portare tutta l’attrezzatura per il tempo umido.

Però tra giugno e agosto alla sera e alla mattina presto può fare più freddo, quindi assicurati di mettere in valigia dei vestiti caldi.

 

Stagione delle piogge

Il Serengeti vive due stagioni delle pioggie. Da marzo a maggio le “piogge lunghe” e da novembre a dicembre le “piogge brevi”. C’è spesso nuvolo e durante il giorno può piovere anche sotto forma di temporali. Ma stagione delle piogge non significa che piove tutto il giorno. La stagione delle piogge consiste principalmente in brevi raffiche di pioggia intensa, con i picchi da marzo a maggio.

La stagione delle piogge offre una vegetazione bella folta e bella verde, ma tanti turisti evitano questa stagione perché intimoriti dalle piogge. Per cui questo periodo coincide con la bassa stagione turistica. Quindi tariffe più basse e meno veicoli nel parco.

La stagione delle piogge è l’ideale se ami il birdwatching. Ci sono molti uccelli migratori e arrivano nel Serengeti. Oltre 500 specie di uccelli possono essere ammirate all’interno del parco durante la stagione delle piogge. E generalmente è più facili individuarli durante l’alba e il tramonto.

 

Il Serengeti mese per mese

 

Gennaio-febbraio

I mesi invernali sono il periodo migliore per visitare il Serengeti meridionale e l’area protetta di Ngorongoro. Sebbene la maggior parte dei visitatori acceda al parco da sud, questa regione è ampiamente ignorata a causa della sua mancanza di fauna selvatica durante gran parte dell’anno. 

Tuttavia, le brevi piogge che cadono a novembre attirano le mandrie e le vaste praterie pullulano di gnu, zebre e, naturalmente, di predatori. In gennaio e febbraio avviene il parto di massa degli gnu. Ogni giorno per circa tre settimane, nascono circa 8000 nuovi puledri. Un evento da non perdere!

Marzo-maggio

La primavera porta la stagione delle piogge nel parco. Poiché la maggior parte dei turisti è scoraggiata dal clima umido, i prezzi degli alloggi calano e la maggior parte dei campeggi semi-permanenti e alcuni lodge chiudono.

Giugno-settembre

Durante l’estate e l’autunno, la Grande Migrazione si dirige verso nord, dove le verdi pianure offrono erba più fresca. 

Nei primi mesi estivi, spesso la mandria si trova vicino al fiume Grumeti, nel corridoio occidentale del parco, in procinto di oltrepassare il fiume ricco di coccodrilli.

Tra luglio e settembre, gnu e zebre si mescolano agli altri animali nella splendida Lobo e Bologonja Springs nell’area settentrionale del parco.

Ottobre-Dicembre

Verso fine Ottobre i primi rovesci segnano l’inizio delle brevi piogge che attirano le mandrie nelle praterie meridionali del parco. Per cui, in questi mesi il settore migliore da visitare è il corridoio occidentale lungo il fiume Grumeti.

Articoli recenti

Gombe National Park

Il Gombe National Park è il parco più piccolo della Tanzania ed è uno dei gioielli meglio custoditi del paese. Situato vicino al confine...

La Columbia Icefields Parkway: guida di viaggio

La Columbia Icefields Parkway in Canada è una delle migliori strade panoramiche del mondo. Se stai pianificando il tuo viaggio nelle Montagne Rocciose canadesi, sei...

Animali Canada

Il Canada è una vasta nazione che si estende dal confine settentrionale degli Stati Uniti, attraversa vaste praterie, montagne monumentali, foreste lussureggianti e tundra...

Montagne Rocciose Canadesi

Stai programmando un viaggio nelle Montagne Rocciose Canadesi ma non sai da dove cominciare? Vuoi visitare i posti migliori di Jasper, Yoho, Kootenay o...

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Gli 11 migliori musei New York

New York è una città vivace e piena di vita. Le sue principali attrazioni sono note in tutto il mondo. Compaiono spesso nei film...