Cosa vedere in Norvegia nel 2024

E’ inutile nasconderlo, la Norvegia è uno dei paesi più costosi da visitare, ma è talmente affascinante che devi assolutamente inserirla nella tua lista dei desideri. L’incanto dei fiordi, i paesaggi mozzafiato e il bagliore dell’aurora boreale sono solo alcune delle numerose tentazioni che ti condurranno alla scoperta della bellezza naturale della Norvegia e dell’ospitalità della sua gente.

Ti innamorerai perdutamente della sua natura incontaminata. La costa occidentale è lunga più di 25.000 km ed è costellata dallo spettacolo dei fiordi. Geirangerfjord e Nærøyfjord sono stati addirittura dichiarati patrimonio mondiale dell’UNESCO da quanto sono meravigliosi. L’interno è colorato da villaggi rurali tradizionali e dalla vivacità di Bergen e Tromso. E per i più temerari, l’incontro con i Sami, slitte trainate da husky, inseguimenti per osservare la forza della natura rappresentata dall’aurora boreale e hiking per raggiungere il Preikestolen (Pulpit Rock).

E per chi non è mai contento, l’arcipelago delle isole Svalbard offre la possibilità di vedere gli orsi polari e trichechi sotto il sole di mezzanotte.

Quando andare in Norvegia

Quando andare in Norvegia? E’ la tipica domanda che ci facciamo nel momento in cui iniziamo a pianificare il viaggio. Il clima non è uniforme nel paese e varia notevolmente da sud a nord del paese.

L’estate va da giugno a settembre e le temperature sono fantastiche. A Oslo, nei mesi più caldi si hanno in media 20-25 °C, mentre a Tromsø, situata più a nord, siamo attorno ai 15-20 °C.

L’inverno in Norvegia è molto freddo e vive il fenomeno delle Notti Polari nelle aree al di sopra del Circolo Polare Artico. Ciò significa che è costantemente buio e l’aurora boreale è ben visibile in tutto il suo splendore (quando c’è). Nei mesi estivi avviene l’opposto, il sole non tramonta mai, dando vita al Sole di Mezzanotte.

I migliori posti da visitare in Norvegia

Isole Lofoten

Alle Isole Lofoten lascerai il cuore. Sono una delle aree più pittoresche della Norvegia. Si trovano appena al largo della costa nord-occidentale della Norvegia, e non sono facilissime da raggiungere. Ma una volta là, ne sarai conquistato. Aspre montagne che si sollevano in modo impressionante sopra il mare, colorati fiordi, natura selvaggia e incontaminata, spiagge meravigliose, colonie di uccelli e stile di vita dei pescatori fanno delle Lofoten un posto magico, tipico da cartolina.

Trascorrerai le giornate passeggiando nei villaggi, in kayak tra le isole, rilassandoti pescando o facendo immersioni subacquee. E se ami l’avventura, non puoi perderti una bella camminata per ammirare lo spettacolo delle Lofoten dall’alto. A quando cala la sera, un’ottima cena a base di pesce sotto il cielo stellato dell’aurora boreale (in inverno) è un must!

L’arcipelago è collegato alla terraferma da una serie di ponti e tunnel, e nei suoi piccoli villaggi troverai le tradizionali Rorbur, le casette dei pescatori (qui dove dormire alle Lofoten) e alcune attrazioni, come il Museo Vichingo e il Museo del Monumento ai Caduti.

Sebbene l’arcipelago delle Lofoten si estenda sopra del circolo polare artico, grazie alla Corrente del Golfo il clima è piuttosto mite rendendo le visite molto piacevoli. In estate le temperature possono salire anche fino a 23°C.

HIKING IN NORVEGIA

La Norvegia è la culla delle attività outdoor sia in estate che in inverno. Hiking e trakking sono spettacolari. Se sei appassionato di montagna non puoi assolutamente perderti i trekking per raggiungere il Trolltunga e il Preikentolen.

Il Trolltunga è una delle formazioni rocciose più spettacolari della Norvegia. Si trova a 1.100 metri sul livello del mare, a circa 700 metri sopra il lago Ringedalsvatnet, nel comune di Odda. Raggiungere quasta piattaforma naturale non è facile (27 Km), ma una volta concquistata la vetta, ti renderai conto che ne valeva proprio la pena.

Il Preikenstolen, invece, si trova a precipizio sul Lysefjord, uno dei fiordi più pittoreschi della Norvegia. Dopo tanta fatica raggiungerai l’iconica piattaforma di roccia, la Pulpit Rock. La vista è mozzafiato, una delle più spettacolari in tutto il pianeta. Sarai 600 metri sopra il fiordo e potrai ammirarlo nella sua interezza.

Se camminare non è nelle tue corde, potrai sempre rilassarti e goderti il paese facendo kayak, pesca, o ciclismo. Anche l’inverno è spettacolare in Norvegia ed offre una grande varietà di attività all’aperto: sci, dog sledding, ice fishing e insiguimento dell’aurora boreale.

Bergen

Bergen è il principale punto di partenza se desideri visitare i fiordi norvegesi. E’ patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è la seconda città più grande dopo la capitale Oslo. La città è piacevole da visitare tutto l’anno grazie alla sua combinazione di natura, cultura e vita urbana.

Si estende sulla costa occidentale del paese, circondata dalle Sette Montagne, numerosi fiordi e foreste. Non puoi perderti la funicolare Fløibanen, che nel giro di pochi minuti ti porterà in cima al monte Fløyen, per godere di una vista spettacolare su Bergen e sul paesaggio circostante.

Per esplorare la sua storia marina e il suo patrimonio, il luogo migliore è il lungomare Bryggen, splendidamente conservato, che si trova sul lato orientale del porto di Vagen. Troverai case e magazzini di mercanti in legno dai colori vivaci, oltre a un paio di fantastici musei, ristoranti e bar.

Oslo

Oslo è la bellissima capitale moderna della Norvegia, situata nella parte superiore di Oslofjord, circondata da verdi colline e montagne. In Oslo non hai proprio il tempo per annoiarti. La città è piena di attrazioni che vanno dalla National Gallery, con il famoso dipinto di Edvard Munch, “The Scream”, alla nave vichinga meglio conservata al mondo ed il Museo Fram.

Oslo è abbastanza piccola da essere facilmente esplorata a piedi. E’ una destinazione cosmopolita con ristoranti di classe mondiale e gallerie d’arte. Puoi perderti nel Vigeland Sculpture Park, riposarti nei pub del pontile Aker Brygge, per poi vedere tramontare il sole assaporando l’eclettica vita notturna di Oslo.

Grazie ai suoi numerosi spazi verdi e foreste, Oslo offre anche diversi luoghi per escursioni a piedi e in bicicletta per un pò di attività all’aria aperta.

Approfondimento:

Tromsø

Principale centro culturale della Norvegia, Tromsø si trova in cima al Circolo Polare Artico. Ogni anno, turisti da tutto il mondo vengono solo per ammirare l’aurora boreale, una delle migliori cose da vedere in Norvegia, oltre ad esplorare il fascino rustico e vecchio stile per cui la città è famosa.

Inoltre, se vieni da nord dirigendoti verso le Isole Lofoten, è una tappa obbligata. E’ una cittadina ricca di attrazioni, come l’iconica Arctic Cathedral, il Museo Polare e Polaria, l’acquario artico e le eleganti casette di legno.

Alesund

Nella lista delle cose da vedere in Norvegia non può mancare Ålesund, una città di circa 50.000 abitanti situata nella regione di Sunnmøre, nella Norvegia occidentale.

Molte sono le cose divertenti da fare qui. Che tu sia un appassionato di architettura Art Nouveau, di escursionismo o che semplicemente ti piaccia vedere e fotografare paesaggi maestosi, ad Alesund troverai ciò che cerchi.

Inoltre, è un’ottima base di partenza per gite di un giorno in luoghi iconici come il Geirangerjord.

Trondheim

Trondheim è la terza città più grande della Norvegia, bella e affascinante, una città completa, con un’incredibile varietà di cose da offrire sia alla gente del posto che ai visitatori.

E’ anche della dimensione giusta: abbastanza grande da avere tanto con cui riempire le tue giornate, ma anche abbastanza piccola da poter coprire la maggior parte dei suoi punti salienti in poche ore. Alcune attrazioni che non puoi saltare durante la visita sono il castello di Sverresborg (XII secolo) e la cattedrale di Nidaros, luogo di pellegrinaggio da quasi 1000 anni.

I fiordi occidentali

Visitatori da tutto il mondo raggiungono ogni anno la Norvegia per ammirare i suoi famosi fiordi. Altissime scogliere con insenature strette e profonde. Sicuramente non ne rimarrai deluso. Sarà amore a prima vista e poi non vorrai più andartene. Tutto il paese è costellato da fiordi, ma i più famosi e maestosi si trovano nella regione occidentale, vicino Stavanger, e ospitano perenni ghiacciai, profonde valli e terreni rocciosi. Il Geirangerfjord e il Nærøyfjord sono un “must” assolutamente da vedere.

Villaggio di Flåm

Il piccolo villaggio di Flåm con lo scenario che lo circonda, è una delle destinazioni più popolari in Norvegia. La sua famosa linea ferroviaria, la Flåmsbana, si arrampica su per la montagna fino alla stazione di Myrdal, a 867 metri sul livello del mare. E’ considerato uno dei viaggi in treno più belli al modo. Trascorrerai 2 ore immerso tra splendide vallate e innumerevoli cascate, con paesaggi spettacolari che rimarranno scolpiti nella tua mente per sempre.

Parco Nazionale Jotunheimen

Sede di uno scenario spettacolare, il Parco Nazionale Jostedalsbreen si trova nella parte sud occidentale della Norvegia e comprende diverse catene montuose, incluse le 29 vette più alte di tutto il paese.

Il parco prende il nome dall’enorme ghiacciaio che si trova al suo interno, il più grande dell’Europa continentale. Il ghiacciaio si estende su una vasta area e in alcuni punti ha uno spessore di oltre seicento metri. Nel corso dei millenni, ha segnato la terra circostante, quindi il parco nazionale presenta molti terreni accidentati, ampie vallate e montagne spoglie.

Questi paesaggi sono fantastici da percorrere lungo i numerosi sentieri escursionistici e sono accessibili da uno qualsiasi dei tre punti di ingresso del parco, che ospita anche interessanti mostre sulla fauna e la flora della regione. Attività consigliate sono il trekking sui ghiacciai, il rafting e il kayak lungo uno dei tanti fiumi della regione. Da non perdere la Vettisfossen, la cascata più alta della Norvegia (275 m).

Capo Nord

Capo Nord (Nordkapp) è un altro simbolo iconico norvegese e rappresenta uno dei punti più a nord dell’Europa continentale. Per raggiungerlo attraverserai la natura incontaminata della Norvegia, ed avrai l’occasione di incontrare alcuni degli animali selvatici tipici di questo paese. Fermati a gurdare il sole tramontare, aspetta l’aurora boreale e nel frattempo gustati la vista mozzafiato sulle costiere.

Nella città di Honningsvag, puoi prenotare tour alla scogliera o organizzare escursioni e gite di birdwatching nei paesaggi panoramici dell’isola.

Isole Svalbard

Le Svalbard sono un piccolo gruppo di isole rinomato per essere la casa del bellissimo e impressionante orso polare.

L’arcipelago di trova appena sotto il Polo Nord, nell’Oceano Artico, a 78 gradi nord. La città principale è Longyearbyen, abitata da poco più di 2100 abitanti appartenenti a varie nazionalità differenti.

Ma ciò che apprezzerai maggiormente delle Svalbard è la sua natura selvaggia artica incontaminata popolata da una fauna selvatica rara e insolita. E’ qui che avrai la possibilità di ammirare imponenti montagne, ghiacciai scintillanti, renne, caribù, balene, trichechi e molto altro ancora.

Stavanger

Ubicata nella Norvegia sud-occidentale, Stavanger regala emozioni differenti rispetto il resto del paese. Le sue dorate spiagge e il clima piacevole rendono questa destinazione una delle preferite da coloro che desiderano crogiolarsi sotto il sole.

Tuttavia, il suo interesse non si ferma alla natura circostante. Il centro città è arricchito da alcune importanti attrazioni come la Cattedrale che risale al XII secolo e il Museo di Stavanger che fornisce una panoramica dettagliata della città e della fauna locale.

Bodo

La graziosa cittadina di Bodø è spesso considerata una delle porte d’accesso per l’arcipelago delle Lofoten. Offre un’atmosfera moderna, con molte attività quasi equiparabili a quelle di una metropolitana ben oliata: concerti all’aperto, vie dello shopping e festival stagionali come il Nordland Musikkfestuke e il Parkenfestivalen, entrambi dedicati alla musica.

Alta

Alta è una delle migliori destinazioni se vuoi vedere le splendide luci del nord. Grazie alla sua posizione situata nell’estremo nord, Alta può godere del sole di mezzanotte, ben 24 ore di luce al giorno quando da maggio ad agosto il sole non tramonta mai. Tuttavia, nei restanti mesi dell’anno, viene colpita da un buio quasi totale.

La cittadina offre un sacco di attrazioni: safari in motoslitta, slitta trainata da cani, antiche incisioni rupestri della cultura Sami (Patrimonio Mondiale dell’UNESCO) e il magico Sorrisniva Igloo Hotel, fatto interamente di ghiaccio e neve.

Altri articoli

Cosa vedere a Berlino in 3 giorni

Quando ho visitato Berlino per la prima volta mi è sembrato surreale. E' una città che ha così tante storie da raccontare, dalla caduta...

Cosa vedere a Rotterdam

Cerchi consigli di viaggio per Rotterdam, nei Paese Bassi? Con la nostra guida sulle cose da vedere a Rotterdam puoi essere sicuro di non...

Dove dormire a Berlino nel 2024: itinerario

Berlino è una delle città più ricercate al mondo. La sua storia affascinante, la sua vivacissima vita notturna e la sua eccentrica cultura artistica...