Dove dormire alle Isole Lofoten nel 2024

Dormire alle Isole Lofoten è una delle esperienze che consiglio vivamente di fare ad ognuno di voi. Svegliarsi e alzarsi alla mattina circondati da una natura ancora abbastanza incontaminata, respirare aria pulita…se ami la natura saprai già di cosa sto parlando!

Ad essere onesti, alle isole Lofoten non ci sono moltissime opzioni di alloggi, ma puoi contare sulla varietà. Puoi scegliere tra rorbuer, hotel, ostelli e campeggi. Di seguito trovi una guida completa su quelli che secondo noi sono i posti migliori in cui soggiornare alle Lofoten, con i nostri hotel e rorbuer preferiti.

Perché un viaggio alle Isole Lofoten

Le Isole Lofoten sono un paese delle meraviglie fatto di montagne frastagliate, spiagge di sabbia bianca, splendidi fiordi e caratteristici piccoli villaggi di pescatori con ristoranti, caffè, gallerie d’arte, musei e, ultimo ma non meno importante, eccellenti hotel e accoglienti rorbu.

Si estendono dalla punta meridionale di Hinnøya fino alla punta meridionale di Moskenesøya. Molte delle cose migliori da fare alle Isole Lofoten si trovano tra Svolvaer e la piccola città di Å.

Le Isole Lofoten sono un’ottima destinazione per tutto l’anno. L’aurora boreale può essere vista da settembre ad aprile. Mentre da fine maggio a metà luglio è possibile ammirare il sole di mezzanotte. Molte sono le attività offerte da queste isole incantate: escursionismo, pesca, osservazione delle balene e fotografia.

C’è così tanto da sperimentare alle Lofoten che abbiamo scritto una guida con le 16 migliori cose incredibili da fare. Ti consigliamo di trascorrere almeno cinque giorni alle Lofoten, per esplorare a fondo le isole e le loro attrazioni.

Le Lofoten sono un arcipelago relativamente piccolo e compatto dove puoi guidare da un’estremità all’altra in poche ore. Per cui, per scegliere dove dormire, la domanda che devi  porti è la seguente: “voglio avere una base unica per tutoli viaggio e fare escursioni giornaliere da lì, oppure voglio spostarmi, cambiando alloggio ogni notte?”

Le Rorbu

Le Lofoten sono famose per le sue rorbu. Le rorbu sono le tipiche cabine in legno rosso, situate sulla riva, lungo i fiordi con ripide montagne a fare da sfondo. Sono le ex cabine dei pescatori oggi ristrutturate in alloggi più accoglienti pur mantenendo un design un po’ rustico con un’atmosfera casalinga.

Il loro strano nome “rorbu” è l’unione di due parole: “ror” e “bu”. La parola “ror” significa remare, mentre “bu” indica una piccola casa/capanna.

In genere includono una cucina (o angolo cottura) con frigorifero e fornello, un bagno privato (WC e doccia/vasca), un soggiorno con divano e tavolo da pranzo, una o due camere da letto, e una terrazza.

Dato che le rorbu si trovano proprio sul fiordo, ti basterà aprire la finestra per avere una magnifica vista sul mare. Inoltre, sono un ottimo posto per osservare l’aurora boreale o il sole di mezzanotte.

Soggiornare in una rorbu è il modo più autentico e suggestivo di dormire alle Lofoten ed è un must per almeno un paio di notti.

Dove dormire alle isole Lofoten

Se vuoi avere una sola base, in un hotel o in una rorbu, allora ti consiglio di alloggiare da qualche parte nel mezzo delle Lofoten. Le città più grandi, Svolvaer e Leknes, hanno molti ristoranti e bar e sono raggiungibili in aereo. Le città più piccole come Reine, Hamnøy e Å, invece, sono più affascinanti e pittoresche.

Se hai intenzione di visitare questo arcipelago, ti consiglio di prenotare con largo anticipo, soprattutto se viaggi durante l’alta stagione estiva (giugno-agosto), quando gli alloggi tendono a fare il tutto esaurito velocemente.

Inoltre, se hai intenzione di andare alle Lofoten nel tardo autunno o in inverno (ottobre-aprile), potresti trovare alcuni ristoranti chiusi. In tal caso potrebbe essere una buona idea scegliere un alloggio con cucina.

Svolvaer

Svolvaer è la capitale delle Isole Lofoten. Questa grande città ha un aeroporto e un porto dove puoi prendere un traghetto da e per la terraferma. Dato che è una delle città più grandi, offre molti ristoranti, bar e negozi se scegli di soggiorni qui.

  • Anker Brygge è un resort rorbu che offre 27 cabine e suite. Sono situate su una piccola isola artificiale. Puoi scegliere tra le suite e le rorbu che possono ospitare da due a quattro persone. Tutte le suite dispongono di un patio e di un piccolo angolo cottura.
  • Svinøya Rorbuer si trova poco lontano dalla città, in una splendida cornice tra le montagne e l’oceano. Puoi scegliere tra cottage con una camera da letto e case con quattro camere da letto che possono ospitare fino a otto persone.
  • Se viaggi in camper o hai intenzione di campeggiare o stai cercando una sistemazione economica, l’Hammerstad Camping è una buona opzione. Questa struttura offre una serie di cabine che possono ospitare da due a nove persone.
  • NYVÅGAR RORBUHOTELL:  se non ti dispiace allontanarti di qualche chilometro, a Kabelvåg, una piccola cittadina situata a breve distanza da Svolvaer, ci sono le bellissime rorbu di Nyvagar. Sono piccole casette dove al primo piano c’è una piccola cucina, una zona soggiorno e un bagno. Mentre al secondo piano si trovano le camere da letto. In loco è presente un ristorante e la colazione è inclusa.
  • Thon Hotel Lofoten

Leknes

Leknes si trova nel centro delle Isole Lofoten. Anche questa è una grande città quindi avrai a disposizione tutti i vantaggi che ne derivano, come ristoranti, negozi e persino un aeroporto.

  • Lofoten Basecamp: Questa è una splendida proprietà situata a pochi chilometri da Leknes. Ogni casetta dispone di tre camere da letto che possono ospitare fino a sei persone. Ogni unità è dotata di cucina, lavatrice e terrazza con una splendida vista sul mare.
  • Scandic Leknes Lofoten: Questo hotel si trova nella città di Leknes, vicino all’aeroporto, perfetto se utilizzi l’aereo per volare dentro o fuori dalle Isole.

Nusfjord

Nusfjord è uno dei villaggi di pescatori meglio conservati delle Isole Lofoten. Si trova un po’ fuori mano ma il Nusfjord Arctic Resort è un’ottima opzione di alloggio. Questa è una proprietà storica, con un ristorante, un pub e un piccolo museo. Le cabine rinnovate possono ospitare fino a quattro persone.

Questa è anche un’attrazione turistica, quindi ci saranno persone che visiteranno la proprietà durante il giorno.

Hamnøy

Hamnøy è un piccolo villaggio di pescatori situato proprio accanto a Reine. Essendo una meta turistica, durante il giorno può essere affollato, ma quando cala il sole, diventa completamente silenzioso e rilassante.

  • REINEFJORDEN SJØHUS:  Il posto è a dir poco incantevole. Le casette comprendono una cucina e una terrazza e/o un patio con vista sul mare o sulle montagne.
  • Eliassen Rorbuer: Questa è l’alloggio più iconico delle Isole Lofoten. Le cabine rosse sullo sfondo del Reinejord e delle montagne Lofoten. Più scegliere tra 35 casette che possono ospitare da due a quattro persone e alcune offrono la vista sul mare.

Reine

Reine è uno dei luoghi più popolari da visitare. Con la sua collezione di cabine da pesca rosse e gialle sull’acqua, con lo sfondo delle montagne, è uno dei luoghi più pittoreschi delle Isole Lofoten.

Si trova proprio accanto a Hamnøy. Ci sono molti hotel tra cui scegliere, diversi ristoranti e c’è un negozio di alimentari in città.

  • Reine Rorbuer: Scegli tra cottage con una, due o tre camere da letto. In loco c’è il Gammelbua, un ristorante che serve ottimi piatti tradizionali norvegesi.
  • Sakrisøy Rorbuer: Questa è un’altra struttura molto apprezzata che offre la classica esperienza delle rorbue nel cuore di Reine. Sono disponibili cottage con una o due camere da letto con terrazza vista sull’acqua.
  • SAKRISØY GJESTEGÅRD: Si tratta di un maniero restaurato. La pensione dispone di 10 camere che condividono una zona soggiorno e una cucina. Alcune camere condividono un bagno e le camere deluxe dispongono di bagno privato e TV a schermo piatto.
  • The Tide Hotel è convenientemente situato a metà strada tra Reine e Å. È anche a soli 5 minuti di auto dal porto dei traghetti di Moskenes per/da Bodø. Le camere sono moderne e confortevoli e l’hotel dispone di un fantastico ristorante, Havet Restaurant & Bar che offre una fantastica vista sul mare e cibo delizioso.

A

La piccola cittadina dal nome minuscolo Å (pronunciato aw) segna il punto più a sud delle Isole Lofoten, almeno quello raggiungibile in auto. Qui non c’è molto altro oltre ad alcune case, un ottimo panificio e un museo della pesca. Tuttavia, c’è un ottimo posto economico in cui soggiornare, il Salteriet Hostel, situato proprio sull’acqua, offre camere doppie e triple con bagno in comune.

Campeggio libero alle Lofoten

Anche se la Norvegia è famosa per essere il paradiso del campeggio libero, le Lofoten non sono il posto ideale. Dato che la maggior parte delle Lofoten è proprietà privata, è difficile trovare un posto dove campeggiare tranquillamente. Inoltre, sempre più aree delle Lofoten hanno reso illegale montare una tenda.

In generali, puoi campeggiare gratuitamente nella natura norvegese, come nei boschi, in montagna e nelle zone costiere/spiagge. Ma la tenda deve essere posizionata ad almeno 150 metri da case o baite. E puoi stare nello stesso posto solo due giorni di seguito.

Se hai intenzione di campeggiare alle Lofoten, ti consiglio di montare la tenda (o parcheggiare il camper) in uno dei campeggi alle Lofoten:

Altri articoli

Cosa vedere a Seattle in 3 giorni: itinerario dettagliato

Stai pianificando di trascorrere 3 giorni a Seattle? Ecco l'itinerario perfetto per te! Soprannominata la Città di Smeraldo, Seattle è la città ideale se...

Cosa vedere a San Francisco in 3 giorni: itinerario dettagliato

Stai pianificando di trascorrere 3 giorni a San Francisco, in California? Ecco l'itinerario perfetto su cosa vedere in un fine settimana nella Città d'Oro. San...

Cosa vedere in Islanda in 7 giorni

L'Islanda è uno di quei paesi che una volta esplorato non vorresti più lasciare. E' pieno di panorami sbalorditivi con cascate scintillanti, spiagge di...