Cosa vedere in Colorado: il perfetto itinerario di viaggio

Nei miei numerosi viaggi negli USA ho avuto il piacere di esplorare lo stato del Colorado, appezzandone non solo i magnifici panorami ma anche alcune cittadine veramente graziose.

Il Colorado è una regione enorme. Per vivere una vera esperienza di road trip, il consiglio è quello di dedicare almeno un paio di settimane alla visita dell’area. Di seguito ho elaborato un itinerario di viaggio con partenza da Denver perché, se viaggi dall’Italia con l’obiettivo di visitare il Colorado, molto probabilmente raggiungerai gli Stati Uniti via aereo, atterrando all’aeroporto internazionale di Denver.

Durante questo itinerario toccherai destinazioni iconiche come le Montagne Rocciose che offrono splendide avventure all’aria aperta; Denver che è una città famosa in tutto il mondo con alcuni dei migliori ristoranti, locali notturni e siti culturali dell’Occidente; Colorado Springs e Fort Collins hanno molto da offrire, così come le centinaia di affascinanti cittadine di montagna e dozzine di parchi del Colorado.

Le migliori destinazioni in Colorado

Indipendentemente dal tuo stile di viaggio, questo stato offre molti luoghi da visitare. Alcune delle destinazioni più popolari da vedere in Colorado includono:

  • Denver – capitale e centro culturale del Colorado. E’ piena zeppa di cose divertenti da fare. Dai un’occhiata al Denver Art Museum, al Colorado History Center o allo spettacolarmente sottovalutato Forney Museum of Transportation
  • Parco Nazionale delle Montagne Rocciose – Forse il posto più bello del Colorado, con distese di montagne e foreste piene di sentieri escursionistici, campeggi e strade panoramiche. Dalle 14.000 vette alle passeggiate per famiglie, esplorare questo parco è un must per ogni viaggio on the road in Colorado.
  • Parco Nazionale di Mesa Verde – Un affascinante sito archeologico rappresentato da un’antica città dei nativi americani scavata nel fianco di una scogliera.
  • Aspen – i personaggi famosi e persone dell’alta società di tutto il mondo si ritrovano qui ogni inverno e ogni estate.
  • Vail – Un’altra città sciistica del Colorado famosa in tutto il mondo, ma merita una visita anche in estate.
  • Fort Collins – per gli amanti della birra
  • Colorado Springs – seconda città più grande del Colorado che sta riscuotendo molto successo.
  • Città fantasma – Il Colorado ha una ricca storia mineraria alle spalle. Questo significa che troverai tonnellate di reliquie del selvaggio West tra le montagne.

Un itinerario di viaggio in Colorado

Come ho detto prima, il Colorado è enorme. E questo itinerario di viaggio su strada in Colorado include molti chilometri, spaziando dalla scoperta dei grandi spazi aperti e delle cittadine più caratteristiche dello stato.

A causa delle forti nevicate che imbiancano il Colorado in inverno, molti passi che collegano le città di montagna sono aperti solo nei mesi estivi. Ne consegue che il tempo di percorrenza tra una meta e l’altro è elevato, perché bisogna percorrere percorsi invernali alternativi meno efficienti. Il consiglio è quello di viaggiare in primavera e estate se vuoi esplorare a fondo le Montagne Rocciose.

Tappa 1 – Denver

Se il tuo desiderio principale è l’esplorazione della bellezza naturale del Colorado, non dedicherei troppo tempo alla visita di Denver. Tuttavia, vale comunque la pena fare una visita di almeno un paio di giorni.

Denver è la città più grande dello stato ed è un perfetto punto di partenza per le tue avventure nelle Montagne Rocciose.

La città è un hub culturale. Visita il Denver Art Museum o il famoso Denver Mint, un museo che racconta la storia della produzione di monete d’oro e d’argento ai tempi del boom minerario del Colorado. Concludi la giornata al RiNo, un’ex area industriale che ha subito una grande trasformazione e che ora è una delle zone più interessanti della città con arte di strada, bar, ristoranti e caffetterie.

Se stai cercando un’esperienza di alloggio economico, dai un’occhiata all’11th Avenue Hostel. Se hai un po’ più di soldi da spendere, allora Thompson Denver è un’ottima opzione.

Per una lista completa di cosa vedere a Denver, clicca qui.

Tappa 2 – Parco Nazionale delle Montagne Rocciose

Il Parco Nazionale delle Montagne Rocciose è una delle tappe che assolutamente non puoi saltare nel tuo viaggio on the road all scoperta del Colorado. È uno dei parchi nazionali più panoramici dello stato e offre scenari mozzafiato in qualsiasi periodo dell’anno. In estate il parco è molto frequentato. Ti consiglio di visitarlo nei giorni feriali, e, se possibile, e di entrare nel parco prima dell’alba.

Da Denver, dirigiti a nord verso il Parco Nazionale delle Montagne Rocciose e fai una sosta a Boulder, una pittoresca cittadina universitaria dove nell’aria echeggia una bella atmosfera hippy. E’ un posto divertente in cui passeggiare. Puoi anche esplorare i sentieri intorno ai Flatirons, splendide formazioni rocciose che dominano il paesaggio di questa città. Oppure fai un’escursione impegnativa al Monte Sanitas per mettere alla prova la tua resistenza.

Se hai tempo e voglia, puoi allungare più a Nord per raggiungere la cittadina di Fort Collins, famosa per i birrifici. Ospita alcuni dei migliori birrifici artigianali locali del Colorado. Alcuni da visitare sono: Odell, Funkwerks, Horse & Dragon e ovviamente New Belgium.

Per le avventure all’aria aperta, vai a Horsetooth Reservoir. Ci sono molti sentieri ciclabili ed escursionistici nella zona. Puoi anche fare rafting oppure puoi continuare a guidare per un’ora e mezza e arrivare fino alla cima del Cameron Pass.

Quando sei pronto, parti alla volta del Rocky Mountain National Park. Se visiti nei mesi estivi e la Trail Ridge Road è aperta, ti consiglio vivamente di percorrerla. In genere apre nel fine settimana del Memorial Day e chiude verso la fine di ottobre, ma i momento esatto dipende delle condizioni invernali della tundra. È la strada asfaltata più alta degli Stati Uniti (a oltre 12.000 piedi di altitudine) e offre viste veramente sbalorditive sulle cime delle montagne. Ci sono molti ottimi punti di sosta lungo la strada dove puoi uscire e goderti il ​​panorama.

Se hai intenzione di visitare Bear Lake, Dream Lake o Emerald Lake, ti consiglio di arrivare al Bear Lake Trailhead almeno un paio d’ore prima dell’alba per assicurarti di poter trovare un parcheggio. Se non sei molto preparato, ma non vuoi rinunciare a un’escursione in mezzo la natura, sempre nel Bear Lake Corridor c’è Sprague Lake, un facile percorso ad anello che puoi fare senza problemi.

Se, invece, sei un escursionista esperto e hai l’attrezzatura e l’allenamento adeguati, il Parco nazionale delle Montagne Rocciose ospita il Longs Peak.

Per visitare i luoghi più iconici del parco, ti consiglio di soggiornare nella città di Estes Park.

Tappa 3 – Indian Peaks

Questo è un must da aggiungere al tuo itinerario di viaggio in Colorado. I laghi alpini della zona sono davvero ultraterreni da ammirare. Sarai in alta montagna quindi vestiti di conseguenza. Non fa mai molto caldo, nemmeno in piena estate.

Esplora la Brainard Lake Recreation Area, che offre numerose escursioni per tutti i livelli di preparazione.

Tappa 4 – Frisco e Breckenridge

Breckenridge e Frisco sono una classica tappa da fare nel cuore delle Montagne Rocciose, due città di montagna con molte cose da fare.

Frisco è un’ex città mineraria, oggi popolare luogo di vacanza. Sia che tu voglia goderti un’escursione al Quandary Peak (East Ridge è il percorso più semplice, perfetto per i principianti, mentre West Ridge è più adatto agli esperti), divertirti sugli sci o con i tubi del Frisco Adventure Park, Frisco ha tutto!

La vicina Breckenridge è una piccola cittadina con l’incantevole Main Street dove trovi negozi, pub e ristoranti. La città offre molte attività come il rafting, la mountain bike e l’escursionismo e l’area circostante ospita centinaia di incredibili sentieri escursionistici con splendidi fiori selvatici e laghi alpini che rendono questa destinazione molto popolare.

Tappa 5 – Independence Pass

Uscendo da Fisco, dirigiti verso Twin Lakes. Twin Lakes è una fantastica fuga all’aria aperta. Che tu sia interessato al campeggio, alla canoa o al kayak, all’escursionismo, al fuoristrada o alla pesca, Twin Lakes ha tutto. Sebbene sia più una città di passaggio, personalmente penso che sia un’ottima fermata.

Dopo una sosta a Twin Lakes, è il momento di andare verso Aspen. Attraverserai uno dei passi asfaltati più alti del Nord America, l’Independence Pass, un must per chiunque voglia visitare il Colorado. Si trova ad un’altitudine di 3.687 m sul Continental Divide, un percorso molto panoramico, ricco di fantastici punti di sosta con viste epiche sulle Montagne Rocciose.

I panorami lungo il percorso sono mozzafiato e la strada a due corsie si snoda lungo strette curve. Appena fuori dal passo ci sono alcuni sentieri che vale la pena esplorare. Uno dei migliori è il Lost Man Trail che fornisce l’accesso agli splendidi prati e laghi alpini.

Tieni presente che la strada è chiusa durante l’inverno. Se la strada è aperta, tuttavia, il viaggio da Breckendridge attraverso l’Indepdence Pass dura poco meno di due ore tramite l’Interstate 24-82 e ti porterà oltre il passo e alla tua prossima destinazione: Aspen.

Tappa 6 – Aspen

Sicuramente avrai già sentito parlare di Aspen anche se non sei mai stato in Colorado. Aspen è un posto fantastico da visitare in qualsiasi periodo dell’anno, ma è lo sci a renderlo così famoso. Persone da tutto il mondo vengono qui per scolpire le famose piste di Aspen in aree come Aspen Highlands, Aspen Mountain e Snowmass Ski Resort.

Ma non è solo l’inverno ad offrire tantissime cose da fare. Anche le alte stagioni sono gettonate qui. Due delle cose migliori da vedere sono la bellissima vecchia città fantasma di Ashcroft e le classiche Maroon Bells. Ashcroft è un vecchio avamposto minerario d’argento fondato nel 1880. Maroon Bells, invece, è uno dei siti più popolari dell’area. Le due maestose vette riflesse nelle acque del Maroon Lake è uno dei luoghi più fotografati del Colorado. Per l’escursionismo, fai un salto sul Rio Grande Trail, uno dei sentieri più facili vicino ad Aspen.

Per quanto riguarda gli alloggi, ad Aspen tendono ad essere costosi. L’Hotel Jerome è un buona opzione. Tuttavia, le città vicine Carbondale, Basalt e Glenwood Springs hanno alloggi più economici.

Tappa 7 – Glenwood Springs

Vicino ad Aspen, più a nord, c’è Glenwood Springs, città famosa per le sue sorgenti termali dove è possibile immergersi in acque ricche di minerali.

Oltre le terme, è possibile fare rafting lungo il fiume attraverso il pittoresco Glenwood Canyon, andare in bicicletta lungo il Glenwood Canyon Recreation Trail di 14,4 miglia e fare escursioni sui sentieri panoramici della zona.

Hanging Lake è una delle escursioni più belle. Tuttavia, è rimasta vittima della popolarità, e il governo locale ha creato un sistema di prenotazione e una serie di regole che fino a pochi anni fa non esistevano.

Tappa 8 – Telluride

Da Glennwood Springs, in direzione sud-ovest, dopo circa tre ore e mezza si arriva a Telluride. Se hai tempo e voglia, lungo il percorso puoi fare una piccola deviazione per il bellissimo bacino idrico di Blue Mesa Reservoir. E’ il lago più grande del Colorado e ci sono molte attività ricreative che puoi svolgere: canottaggio, pesca, kayak e stand up paddleboarding.

Telluride è una piccolissima ex città mineraria diventata oggi una delle migliori destinazioni di svago del Colorado. Grazie al suo fascino di epoca vittoriana, all’escursionismo, alla mountain bike in estate e allo sci e allo snowboard in inverno, ogni anno milioni di turisti raggiungono la città per assaporarne la sua incredibile atmosfera vivace.

Telluride ospita alcune incredibili boutique, ristoranti e caffè. Quando arrivi, prendi la funivia gratuita su per la montagna per ammirare l’alpenglow sulle montagne di San Juan al tramonto. Non c’è modo migliore per iniziare la tua esplorazione di Telluride.

Oppure, se preferisci fare un’escursione, il Bridal Veil Falls è un classico della zona. Solo un avvertimento, però: avrai bisogno di un veicolo 4WD ad alta altezza per arrivare lassù, e il viaggio non è qualcosa che consiglierei se non ti senti a tuo agio su strade montane.

Oltre ad essere un paradiso per gli amanti della vita all’aria aperta, Telluride è anche una delle principali destinazioni per i festival durante i mesi estivi. Alcuni degli eventi più importanti includono Mountainfilm, Telluride Bluegrass Festival e Telluride Film Festival.

Quando cerchi opzioni di alloggio a Telluride, se vuoi essere a pochi passi dalla funivia e dalle attrazioni della città, lo storico New Sheridan Hotel potrebbe fare al caso tuo. In alternativa c’è l’Hotel Columbia che si trova letteralmente alla base della funivia gratuita.

Anche la vicina città di Mountain Village ha molte opzioni di alloggio, come il Mountain Lodge Telluride.

Tappa 9 – Mesa Verde National Park

Il viaggio on the road in Colorado, dopo Telluride porta al Parco Nazionale di Mesa Verde. Prima però, da Telluride prendi la strada asfaltata per Ridgway, quindi prendi la panoramica Million Dollar Highway fino a Silverton. È un percorso assolutamente meraviglioso da percorrere durante il tuo viaggio in Colorado. Poi prosegui per il parco di Mesa Verde.

Situato nell’angolo sud-ovest del Colorado, il Parco Nazionale di Mesa Verde è stato creato per preservare i siti archeologici che racconta l’eredità del popolo ancestrale dei Pueblo che visse qui dal 600 d.C. al 1300 d.C. Tradotto come “Tavola Verde”, Mesa Verde offre una combinazione di storia secolare che può essere vista in centinaia di abitazioni rupestri.

Potrai esplorare centinaia di antiche abitazioni rupestri come parte di un tour guidato (i biglietti possono essere acquistati presso il centro visitatori del parco), oppure fare un tour autoguidato della Step House a Wetherill Mesa a tuo piacimento.

E se non hai voglia di passeggiare per i siti archeologici, puoi visitare molti punti panoramici e belvedere lungo la Mesa Top Loop Road di 6 miglia sulla Chapin Mesa.

Tappa 10 – Great Sand Dunes

Ora è il momento di dirigersi verso il Parco nazionale e riserva Great Sand Dunes nel sud del Colorado. Qui troverai le dune di sabbia più alte di tutto il Nord America, la più alta è oltre 750 piedi di altezza. Troverai sia dune di sabbia che montagne, con la catena del Sangre de Cristo proprio dietro gli enormi campi di dune.

Cammina fino a High Dune e poi corri giù: ti farà sicuramente battere il cuore. Lo slittino sulla sabbia e il sandboarding sono alcune delle attività più popolari qui. Grazie alla sua posizione remota, il parco è anche uno dei luoghi migliori per osservare le stelle.

Anche se durante l’inverno il clima è spesso secco e caldo, l’inverno porta temperature più fresche, quindi preparati!

Tappa 11 – Colorado Spring

E’ il momento di iniziare a tornare verso nord, per poi concludere il viaggio a Denver.

A sole 2,30 h dal Great Sand Dunes Park c’è Colorado Springs, famosa per le sue splendide viste sulle montagne e gli infiniti sentieri escursionistici, che attirano più di 20 milioni di visitatori ogni anno. La città è ricca di esperienze emozionanti, dalle escursioni all’aria aperta alle avventure culinarie.

Assolutamente da non perdere è il Garden of the Gods. E’ una combinazione di scenari incredibili, sentieri escursionistici relativamente facili e bizzarre formazioni rocciose che si affacciano su Pikes Peak. Ospita oltre 15 miglia di sentieri escursionistici che vanno da facili a moderati. Inoltre, il parco è gratuito.

Tappa 12 – Ritorno a Denver

E’ il momento di ritornare a Denver e concludere così il viaggio on the road del bellissimo Colorado. Colorado Springs si trova a circa novanta minuti in auto tramite la I-25 da Denver, per cui farai presto ad essere nuovamente nella grande città.

Se al tuo arrivo non sei riuscito a visitare tutto quello che c’era nella lista delle cose da vedere a Denver, questa è un’ottima occasione per concludere in bellezza la visita.

Altri articoli

Cosa vedere a San Francisco in 3 giorni: itinerario dettagliato

Stai pianificando di trascorrere 3 giorni a San Francisco, in California? Ecco l'itinerario perfetto su cosa vedere in un fine settimana nella Città d'Oro. San...

Cosa vedere in Islanda in 7 giorni

L'Islanda è uno di quei paesi che una volta esplorato non vorresti più lasciare. E' pieno di panorami sbalorditivi con cascate scintillanti, spiagge di...

Ostelli a Oslo

Oslo è la magica capitale della Norvegia ed è sede di tanti siti meravigliosi da vedere e bellissimi luoghi all'aperto da esplorare. Sfortunatamente, Oslo,...