Cosa vedere ad Amsterdam in 3 giorni

Amsterdam è una delle città Europee che preferisco. Adoro i suoi bellissimi edifici, i maestosi canali, lo skylin e la ricca storia. Ho visitato la capitale dei Paesi Bassi più volte e ho trascorso innumerevoli ore passeggiando su e giù per la città. Se mi chiedi se 3 giorni sono sufficienti per visitare Amsterdam la risposta è sicuramente no. Mi spiego meglio: in 3 giorni puoi già vedere tanto e avere un bell’assaggio della città. Tuttavia, essendoci così tante cose da fare ad Amsterdam che non riuscirai ad esplorarla tutta!

Con così tanto da vedere e da fare, ho messo insieme quello che penso sia l’itinerario di Amsterdam perfetto per te. Questo itinerario di 3 giorni è stato scritto appositamente per chi visita la città per la prima volta. Copre non solo le principali attrazioni, ma ti porterà anche fuori dalle zone più popolari per mostrarti la vera essenza della capitale dei Paesi Bassi.

Come arrivare dall’aeroporto al centro città

Se raggiungi Amsterdam dall’Italia, probabilmente viaggerai in aereo. Una volta all’aeroporto Schiphol puoi prendere il treno o l’autobus per raggiungere la stazione centrale della città.

Puoi acquistare un biglietto del treno presso un distributore automatico giallo di biglietti. L’interfaccia è in inglese e puoi pagare in contanti o con carta. Il viaggio in treno da Schiphol a Central dura circa 15-20 minuti.

Se vuoi prendere un autobus, puoi comprare un biglietto in uno dei chioschi o quando sali sull’autobus. Quest’ultima opzione però potrebbe costarti un po’ di più e sfortunatamente non potrai utilizzare i contanti per pagare.

Muoversi ad Amsterdam

A seconda di dove scegli di soggiornare potresti riuscire a ridurre al minimo l’uso dei trasporti pubblici. Il centro città è piuttosto piccolo e facile da girare a piedi.

Per utilizzare i mezzi pubblici puoi utilizzare una tessera plastificata OV-Chipkaart oppure la Iamsterdam City Card.

La Iamsterdam City Card offre il miglior rapporto qualità-prezzo. A seconda della durata del tuo soggiorno, puoi acquistarne un valida per 72, 48 o solo 24 ore. Avrai accesso illimitato a tutti i trasporti pubblici della città, più l’ingresso gratuito a quasi tutti i musei della città.

Itinerario 3 giorni ad Amsterdam: primo giorno

Iniziamo questo itinerario di 3 giorni tra i canali e le strade acciottolate di Amsterdam.

Ammira le case di pan di zenzero e fai un tour dei canali

Partiamo dalla stazione centrale. Scendi dritto e oltrepasserai le famose facciate delle rimonte case di pan di zenzero sulla Damrak. Scatta una foto da uno dei moli che offrono una vista sulla fila di case. E se vuoi vederne altre, dirigiti verso la strada Nieuwebrugsteeg che curva nel Sint Olofssteeg. Da lì si apre una bella prospettiva sulle file di case tipicamente olandesi.

Damrak è una delle strade più famose di Amsterdam ed è anche un punto di partenza per numerosi tour in barca. La capitale dei Paesi Bassi è una città legata all’acqua. I suoi canali sono incredibilmente belli e non c’è niente come vedere la città da una barca.

Evita i grandi tour in barca, sono troppo cari. Puoi invece noleggiare una barca privata per circa 50 euro l’ora. Le barche sono piccole, i tour più intimi e il capitano ti offrirà un tour personalizzato conducendoti attraverso tutti i luoghi principali per ammirarli da una prospettiva diversa.

Esplora il Museo Van Gogh

Se sei un amante dell’arte, non puoi perderti il Museo Van Gogh che contiene la maggior parte delle opere più famose dell’artista con un’eccellente biografia della sua vita. Posso trascorrere ore a fissare i dipinti perché Van Gogh è uno dei miei pittori preferiti.

Se non sei un grande fan dell’arte, allora ti consiglio di perderlo. Le code sono lunghe e finirai per sprecare qualche ora della giornata.

Visita il Rijksmuseum

Proprio accanto al Museo di Museo Van Gogh c’è il Rijksmuseum ed è una delle cose migliori da fare ad Amsterdam, soprattutto per i fanatici dell’arte.

Il museo ospita una vasta collezione di Rembrandt e qui puoi vedere il suo famoso dipinto “Ronda di notte”. Oltre a Rembrandt, c’è anche un’incredibile e ampia collezione di altri pittori classici olandesi, come Frans Hals e Johannes Vermeer.

Preparati a trascorrere diverse ore qui poiché la collezione è piuttosto ampia. Inoltre, risparmia tempo acquistando i biglietti in anticipo per evitare le code.

Itinerario 3 giorni ad Amsterdam: secondo giorno

Visita alla Casa di Anna Frank

La Casa di Anne Frank è un altro popolare punto di interesse ad Amsterdam. Dato che è estremamente popolare, le code fuori sono lunghe. Se non arrivi la mattina presto, preparati a una lunga attesa per entrare. Puoi prenotare i biglietti con due mesi di anticipo, il che è una buona idea per evitare le code.

Qui è dove Anne Frank e la sua famiglia si nascosero durante la Seconda Guerra Mondiale. Mostra la sua infanzia, la vita in soffitta e altre informazioni sull’Olocausto. C’è anche un’esposizione del suo vero diario scritto a mano.

Pranza al Foodhallen

La migliore alternativa a un ristorante è andare al Foodhallen. Questo ampio spazio in Bellamyplein 51 offre una varietà di cucine, dalle bistecche al Dim Sum, dai fantastici waffle ai falafel. Situato nella parte occidentale di Amsterdam, questo posto è praticamente una grande sala da pranzo con vari venditori che servono una varietà di cibi deliziosi.

Visita il Museo di storia di Amsterdam

Questo museo offre una rappresentazione molto approfondita della storia di Amsterdam con cimeli, mappe e display audiovisivi sparsi un pò ovunque. È una collezione abbastanza grande, considera 3-4 ore per riuscire ad esplorarlo bene.

Goditi la vista dalla Oude Kerk

La Oude Kerk o Chiesa Vecchia si trova proprio accanto al quartiere a luci rosse e offre una splendida vista del centro storico. L’edificio è realizzato in stile gotico ed è l’edificio più antico di Amsterdam.

Sali fino in cima alla torre. Avrai una vista fantastica sulla città. L’ingresso è gratuito con la Iamsterdam City Card. L’orario di apertura nei giorni lavorativi è dalle 10:00 alle 18:00.

Quartiere a luci rosse

Arrivati a sera, è il momento di gironzolare nel cuore notturno di Amsterdam, il quartiere a luci rosse. La vita notturna è molto vivace qui, con molti pub e locali dove trascorrere la serata. L’unico inconveniente è che l’alcol è piuttosto costoso. Un canale che attraversa il quartiere, tutto illuminato di notte con luci rosse.

Durante il giorno è un posto tranquillo. Se non fosse per le luci rosse e i simboli sessuali un pò ovunque, sembrerebbe un qualsiasi altro quartiere della città. Di notte la zona si riempie di turisti ubriachi e stupiti. Fai attenzione!

Itinerario 3 giorni ad Amsterdam: terzo giorno

Noleggia una bicicletta

Amsterdam è la città dei canali e delle biciclette. Non puoi lasciare la città senza averne noleggiata una. E dopo due giorni a piedi, utilizzare una bici per muoversi il terzo giorno penso sia cosa gradita. Andare in bicicletta è sicuramente una delle cose migliori da fare ad Amsterdam!

Mantieni la destra, non fermarti in mezzo alla strada e segnala con le mani quando vuoi girare a destra e a sinistra.

Esplora Piazza Dam

La prima tappa del terzo giorno ad Amsterdam è la piazza Dam che ospita il Palazzo Reale, la Nieuwe Kerk (Chiesa Nuova) e il Monumento Nazionale. E’ il cuore della città, collega Kalverstraat e Nieuwendijk e le principali vie dello shopping ricche di tutte le principali catene di negozi.

Noterai anche Madame Tussauds e De Bijenkorf, un enorme centro commerciale di lusso che rimane aperto fino a tardi.

Il giardino di Begijnhof

Il Begijnhof è un giardino appartato costruito nel Medioevo come alternativa al convento. È convenientemente situato vicino alla piazza Spui, un luogo vivace circondato da negozi e caffè.

Le case che circondavano il giardino erano proprietà privata e destinate alle donne che si dedicavano alla religione mantenendo comunque una relativa libertà di scelta. Durante la visita è richiesto il silenzio per non disturbare i residenti che vi abitano e rendere omaggio a questo luogo unico.

Passeggia al mercato dei fiori

Il mercato dei fiori è uno dei luoghi più conosciuti di Amsterdam. Troverai una vasta gamma di bulbi di tulipani, fiori e bigiotteria. Merita una breve passeggiata.

Il mercato inizia ai margini della Torre Munt e merita sicuramente la tua attenzione. “Munttoren” significa “Coin Tower” poiché è qui che un tempo venivano fabbricate le monete.

Piazza Rembrandt

A solo un passo dal mercato dei fiori, merita una visita Piazza Rembrandt. Lì troverai una statua che è una rivisitazione della famosa opera di Rembrandt “La ronda di notte”. Scendi lungo la Reguliersbreestraat per raggiungere la piazza. Lungo il percorso passerai davanti al Teatro Tuschinski, un edificio cinematografico davvero bellissimo.

La piazza è circondata da caffè, bancarelle e negozi: tanti posti per stuzzicare la tua fantasia.

Visita il famoso mercato Albert Cuypstraat

E’ arrivato il momento dei souvenir. Vai al mercato Albert Cuypstraat per trovare di tutto, dal pesce fresco ai souvenir. Questo è il posto giusto per fare scorta di calamite da attaccare al frigo, piccoli zoccoli e portachiavi. Lo shopping di souvenir da Alber Cuyp è qualcosa che devi aggiungere alla tua lista delle cose da fare ad Amsterdam nei tuoi 3 giorni.

Questo è anche il posto perfetto per provare i famosi stroopwafel, un dolce olandese fatto da una cialda sottile con uno strato di caramello nel mezzo. Sono fatti in casa secondo un’antica ricetta e sono davvero buoni.

Esplora il parco Vondelpark

Carica la bici con i tuoi nuovi souvenir e dirigiti verso il parco più grande di Amsterdam: il Vondelprk. È un’ottimo posto da esplorare in bicicletta, soprattutto perché è piuttosto grande.

Fai una pausa al Museo della scuola equestre olandese

È ora di andare al De Hollandsche Manege, la più antica scuola equestre situata in Vondelstraat 140, aperta ai visitatori. Qui puoi prendere una lezione di equitazione disponibile su prenotazione, assistere a dimostrazioni di cavalieri esperti e anche prendere un tè pomeridiano su un balcone panoramico.

OBA per goderti il ​​panorama

Il dipartimento centrale della Openbare Bibliotheek Amsterdam, che è la biblioteca pubblica, è aperto a tutti i visitatori. Passeggia in questo edificio di 6 piani con finestre di vetro per godere di una vista unica sulla città.

Dondola dal tetto dell’A’DAM LOOKOUT

Dirigiti verso l’A’DAM Lookout e goditi un panorama pazzesco della città. Offre anche un’altalena sopra l’edificio per i più coraggiosi. Dovrebbe essere lo swing più alto d’Europa.

Esperienza Heineken

Se ami la birra, concludi con l’Heineken Experience, il birrificio non funzionante di una delle birre più famose al mondo. Imparerai molto sulla storia dell’azienda e sulla birra.

Inclusi nel prezzo d’ingresso ci sono due drink alla fine del tour.

Altri posti da visitare ad Amsterdam

Amsterdam è una grande città e ci sono molte cose interessanti da fare. Se non ti va di fare alcune delle cose sopra elencate, dai un’occhiata ad altre opzioni qui sotto per i tuoi 3 giorni da trascorrere ad Amsterdam.

  • Museo della casa galleggiante – Come suggerisce il nome, questo è un museo dedicato alla vita su una casa galleggiante!
  • Museo Storico Ebraico – Questo museo approfondisce la storia del popolo ebraico ad Amsterdam. Contiene anche mostre interessanti su come gli ebrei soffrirono durante l’occupazione nazista.
  • Giardini Keukenhof – Sebbene i giardini non siano in città, sono facilmente accessibili con una gita di un giorno da Amsterdam. Vedrai file e file di campi di tulipani per foto fantastiche!
  • Museo di Amsterdam – La mostra principale ti condurrà attraverso la fondazione di Amsterdam e la sua storia come centro commerciale, rifugio per i praticanti di varie religioni perseguitate nel corso dei secoli e molto altro ancora.
  • Museo dei Tulipani
  • Royal Zoo di Amsterdam
  • NEMO Science Museum

Gite di un giorno da Amsterdam

Se ti fermi uno o due giorni in più d Amsterdam, potresti considerare di fare un’escursione giornaliera. Eccone alcune:

  •  Haarlem: A soli 35 chilometri di distanza da Amsterdam c’è Haarlem, una tranquilla città murata che risale al Medioevo. Ha una bellissima chiesa, un grande mercato all’aperto e tutta la bellezza della storica capitale ma con meno folla. Da non perdere la Corrie ten Boom House, una casa utilizzata per nascondere ebrei e altri rifugiati durante la seconda guerra mondiale.
  • I mulini a vento: I Paesi Bassi sono famosi per i mulini a vento, quindi perché non partire all’avventura per visitare i mulini a vento che circondano la capitale? Ce ne sono otto in totale, la maggior parte dei quali si trovano ad Amsterdam Ovest. De Gooyer è il più vicino al centro città ed è anche un birrificio. È a soli 20 minuti di treno dal centro di Amsterdam.
  • Puoi anche fare visite guidate a Zaanse Schans, un museo storico vivente all’aperto spesso conosciuto come la città dei mulini a vento. Qui non solo imparerai a conoscere il funzionamento interno dei mulini a vento, ma anche altri mestieri tradizionali olandesi, come la produzione di zoccoli e formaggio.

Dove alloggiare ad Amsterdam

Sebbene Amsterdam sia piuttosto contenuta, ci sono numerosi quartieri tra cui scegliere, a seconda del tipo di atmosfera che desideri e di cosa vuoi vedere. Ed essendo una delle destinazioni turistiche più popolari in Europa, in città non mancano gli alloggi disponibili.

Per uno sguardo dettagliato alle migliori zone in cui soggiornare, dai un’occhiata al mio post sui migliori quartieri di Amsterdam. Per suggerimenti sugli ostelli, assicurati di controllare il mio elenco completo dei migliori ostelli ad Amsterdam. Se invece preferisci gli hotel, ecco la mia lista dei migliori hotel di Amsterdam.

Il periodo migliore per visitare Amsterdam

Il periodo migliore per trascorrere un fine settimana ad Amsterdam è la primavera. Eviterei i mesi di Luglio e Agosto perché troverai sempre più di 30 gradi, prezzi elevati e grande folla di gente. L’inverno potrebbe essere freddo ad Amsterdam, ma questo non dovrebbe scoraggiarti per una visita perché la città è incantevole lo stesso.

Altri articoli

Un giorno a Praga: itinerario completo

E' difficile non innamorarsi di Praga. Sono passati molti anni da quando ci sono stata la prima volta. E' stato uno dei miei primi...

Ostelli a Helsinki: i migliori del 2024

Helsinki è una delle capitali meno visitate d’Europa. Pianificando un viaggio in Scandinavia, in genere si pensa di vistare Copenaghen o Stoccolma, ignorando completamente...

3 giorni a Stoccolma: itinerario completo

L'affascinante ed elegante capitale della Svezia è davvero una delle città più belle d'Europa. Trascorrendo 3 giorni a Stoccolma hai sicuramente tempo sufficiente per...