Alaska cosa vedere

L’Alaska è un paese lontano, un territorio selvaggio e incontaminato. Rispetto al passato, oggi è molto più facile esplorare le sue magnifiche montagne, i suoi rifugi, i fiordi, i suoi ghiacciai e vedere balene, foche, orsi grizzly e altri animali selvatici. Visita i musei, i ristoranti e le caffetterie di Juneau e Anchorage ed esplora Denali, i parchi nazionali di Glacier Bay. Di seguito trovi le migliori cose da fare e vedere in Alaska.

 

Alaska: cosa vedere

1.  Visita Anchorage

Durante il tuo viaggio in Alaska, non può mancare una visita di Anchorage, la più grande città dello stato, nella regione dello Cook Inlet. E’ il punto di partenza per moltissime escursioni. La città è circondata da catene montuose, tra cui Chugach, Kenai e Talkeetna, da parchi nazionali, da 60 ghiacciai e dall’incredibile fauna, in particolari le Alci.
Inoltre, Anchorage è nota anche per i suoi siti culturali, tra cui l’Alaska Native Heritage Centre, che offre un’interazione pratica con musica, persone e arte.

2. Parco nazionale di Denali

Il Parco Nazionale del Denali è uno dei più grandi parchi degli Stati Unitied è una delle migliori cose da vedere in Alaska. Si estende per circa sei milioni di acri ricoperti da valli fluviali, tundra, alte catene montuose e ghiacciai, incluso la cima più alta del Nord America.
Il parco è strettamente protetto per garantirne il suo splendore nel tempo. Solo un strada costeggia e attraversa il parco. Un parco così immenso non può che essere la casa ideale per orsi, lupi, renne, alci e uccelli. Più di 167 specie di uccelli sono state registrate nel parco.

3. Glacier Bay National Park

Il Glacier Bay National Park and Preserve è uno dei principali parchi nazionali dell’Alaska. Si trova a sud-est di Anchorage, vicino a Juneau, capitale dell’Alaska.
La Glacier Bay è un susseguirsi di paesaggi incredibili, con montagne innevate, ghiaccia spettacolari e foreste di un verde sognante. E che dire della parte acquatica? E’ tutta da esplorare in barca o a bordo di una canoa. La baia è ottima anche per gli appassionati di birdwatching per le 274 specie avvistate nell’area.

Anche il Glacier Bay National Park è una delle cose assolutamente da vedere durante il tuo viaggio in Alaska.

4. L’orso grizzly del Katmai National Park

Il Katmai National Park si trova su una penisola nel sud dell’Alaska. E’ un magnifico parco selvaggio, ricco di foreste, laghi e montagne. Non è facile raggiungerlo, ma una volta arrivato non vorrai più andar via. Ci sono sentieri per fare hiking, con la possibilità di noleggiare una canoa per esplorare il parco lungo il fiume.
Ma il parco è famoso soprattutto per l’avvistamento dell’orso grizzly. Il punto migliore sono le piattaforme di osservazione nel Brooks Camp che offrono viste ravvicinate degli orsi mentre catturano i salmoni sul fiume.

5. Parco Nazionale di Kenai Fjords

Il Parco Nazionale di Kenai Fjords è un must da vedere in Alaska. E’ situato a sud di Anchorage ed offre alcune delle migliori attrazioni dell’Alaska. Panorami mozzafiato sui ghiacciai dell’Harding Ice-field e orsi bruni sono il top del parco.
Vivamente consigliata è anche l’escursione in barca di un giorno sul ghiacciaio per avvistare le pulcinelle di mare, balene megattere, orche, e lontre marine.

6.  Tracy Arm Fjord

Un fiordo meraviglioso che merita di essere visitato è il Tracy Arm, a sud di Juneau. E’ un fiordo circondato da scoscese pareti rocciose ghiacciate, con cascate che zampillano fuori.
L’ambiente più incredibile si trova all’interno del Tracy Arm-Fords Terror Wilderness della Tongass National Forest, con i ghiacciai gemelli del Sawyer. Ma non dobbiamo dimenticare della fauna che popolano il fiordo: orsi grizzly, alci, balene e foche.

7.  Museo dell’Alaska del Nord

Se sei stanco di tutta questa natura dell’Alaska, allora puoi studiare un pò di cultura a Fairbanks, presso l’Università dell’Alaska Museum of the North che offre più di un milione di manufatti storici e pezzi di storia naturale. Potrai ammirare oggetti realizzati e usati da gruppi indigeni, reperti archeologici preistorici e molto altro.

8. Wrangell-St. Elias National Park & ​​Preserve

Wrangell-St. Elias National Park & ​​Preserve è uno dei più grandi dei parchi nazionali dell’Alaska, e ospita 9 delle vette più alte degli Stati Uniti. Si trova a ridosso del confine con il Canada. Il suo territorio comprende catene montuose, ghiacciai, laghi, torrenti montani e una ricca varietà di fauna selvatica.
E’ il luogo ideale per escursionisti, scalatori e e appassionati di sport acquatici.

9. Ghiacciaio di Mendenhall

Tra i 100.000 ghiacciai dell’Alaska, il Mendenhall merita una visita. Si trova solo a circa 10 km dalla capitale ed è facilmente raggiungibile su strada.
Arrivati al ghiacciaio trovi il Centro Visitatori che si affaccia sul ghiacciaio e sugli iceberg del lago. Puoi percorrere i sentieri che costeggiano la riva e raggiungere il ghiacciaio. Puoi anche camminare sul ghiacciaio se te la senti, ma fai attenzione ai crepacci, sono pericolosi.
Se vuoi avvicinarti maggiormente agli iceberg, ti consiglio un giro in kayak per gironzolarci attorno indisturbato. Se invece preferisci l’adrenalina, puoi fare rafting oppure un bel sorvolo in elicottero ed atterrare nel bel mezzo del ghiacciaio. Ovviamente, anche qui la fauna non può mancare, con numerosi avvistamenti di castori, istrici e orsi neri.

10 L’Alaska in Highway

Un ottimo modo per ammirare i paesaggi dell’Alaska è percorrerla lungo le sue strade. Una strada statale importante è l’Alaska Highway, nota anche come Alaska-Canada Highway.
Fu costruita durante la seconda guerra mondiale. Parte dalla cittadina di Dawson Creek nella British Columbia, in Canada, attraversa lo Yukon e arriva fino a Delta Junction, vicino a Fairbanks.
Ma se vuoi ammirare l’aurora boreale in Alaska, allora devi prendere la Dalton Highway, lunga circa 740 Km in direzione nord. La strada ti porta oltre il Circolo Polare Artico, fino a Prudhoe Bay, nell’estremo nord, dove le notti polari sono protagoniste. Lungo la strada puoi fermarti a visitare il Gates of the Arctic National Park & ​​Preserve e l’Artic National Wildlife Refuge.

11.  Alaska Railroad

Se guidare in terra straniera non ti garba molto, puoi sempre sfruttare la ferrovia dell’Alaska. Si estende da Seward a Fairbanks, e lungo il percorso puoi visitate il Chugach National Forest, Anchorage e il Denali National Park & ​​Preserve. Essendo un mezzo di trasporto molto popolare in Alaska, la Railroad offre una varietà di opzioni e servizi per eventi speciali, come i pacchetti di sci di fondo e un treno per bambini per Halloween.

12. White Pass e la Yukon Route

Il White Pass e la Yukon Route sono una ferrovia a scartamento ridotto canadese e americana che collega Skagway in Alaska e Whitehorse nello Yukon. Fu costruita nel 1900 durante la corsa all’oro di Klondike (era il modo più veloce con il quale i minatori raggiungevano i campi d’oro). Ha funzionato fino al 1982 e nel 1988 è entrata a far parte del patrimonio nazionale.

Oggi è possibile prendere questo storico treno e addentrarsi nei meandri della spettacolare natura dell’Alaska, tra cascate, fiumi glaciali, gole e lussureggianti foreste. I particolari vagoni ti accoglieranno confortevolmente e potrai ammirare i panorami mozzafiato dalle grandi finestre o dai ponti di osservazione.

Lo scenario è magnifico e i luoghi in cui passa il treno, come Dead Horse Gulch o Inspiration Point, vanno al di là dell’immaginazione e arriverai fino alle sorgenti del leggendario fiume Yukon.

13. Rafting sulle rapide

Se non hai mai provato il rafting prima d’ora, l’Alaska è il posto giusto per farlo. Un ottimo posto per il rafting è lungo il fiume Matanuska, alimentato dal suo ghiacciaio, poco distante da Palmer.
L’escursione dura mezza giornata, con le rapide che vanno dalla classe 2 alla 4. Ma non preoccuparti di cadere, sarai protetto dalla tuta stagnante adatta per goderti al massimo l’avventura.

14. Fai un volo panoramico sull’Alaska

Uno dei modi migliori per vedere la vastità dell’Alaska è in volo. I principali voli panoramici partono da Anchorage, Palmer o Denali. Sono tutti piuttosto costosi, ma se trovi una giornata limpida, i panorami sono eccezionali.
In alternativa puoi prendere i Bush flying, che sono piccoli aerei che servono per raggiungere sono remote dell’Alaska, anon raggiungibili via terra. Generalmente sono molto più economici. Sono come dei taxi, ma se devi percorrere lunghe distanze, puoi considerare questa alternativa e approfittare dell’occasione per ammirare l’Alaska dall’alto.

15. Sealaska Heritage Institute

Il Sealaska Heritage Institute è un’organizzazione senza fini di lucro e un istituto nel centro di Juneau, fondato nel 1980 per conservare e proteggere le culture indigene Tlingit Tsimshian e Haida. L’istituto punta a creare un luogo in cui sia i nativi che i non nativi dell’Alaska possano conoscere il loro patrimonio attraverso mostre permanenti ed eventi speciali.

La mostra culturale permanente del museo offre una varietà di opere di importanti artisti nativi, tra cui Wayne Price, Robert Davidson, Preston Singletary e David Boxley. Viene inoltre esposta una casa del clan tradizionale soprannominata Shuká Hít, insieme allo spazio per mostre d’arte e culturali a rotazione.

Tre importanti mostre di arte pubblica sono esposte nel parco del museo, tra cui una mostra di 40 piedi di Robert Davidson che rende omaggio a una figura soprannaturale di Haida nota come “Eco più grande”

16. Kodiak Laboratory Aquarium & Touch Tank

L’Alaska Fisheries Science Center ospita il Kodiak Laboratory Aquarium & Touch Tank, un enorme acquario indipendente con un serbatoio tattile contenente specie provenienti dai corsi d’acqua dell’isola di Kodiak. Le specie comuni nell’acquario e nel serbatoio includono granchi, gamberi, lumache, stelle marine e pesci.

E’ una delle mete preferite dalle famiglie con bambini che visitano l’Alaska. Le guide turistiche sono a disposizione per fornire informazioni sulla vita marina e rispondere alle domande. Le sale conferenze del centro scientifico offrono una fantastica vista sull’acqua.

17. Juneau Whale Watch

Juneau è circondata da lussureggianti foreste pluviali e antichi ghiacciai, piena zeppa di sentieri e fauna selvatica, con un mucchio di cose da fare. Tuttavia, nulla puoi rinunciare a vedere la tua prima megattera mentre emerge lentamente dalle fredde acque con una maestosità mozzafiato.

Un’escursione per vedere queste balene è una delle cose che non può mancare nella tua lista delle cose da fare e vedere in Alaska.

In genere, un’escursione di questo tipo richiede dalle tre alle cinque ore. Un autobus ti porterà dal centro di Juneau al porto di Juneau a Fisherman’s Bend nel porto di Auke Bay, dove ti imbarcherai su una delle barche destinate all’avvistamento delle balene. Mentre navighi nella baia alla ricerca di balene, tieni d’occhio le aquile, i leoni marini, le foche, gli orsi neri e gli altri animali selvatici dell’Alaska.

18. Casa di Babbo Natale, Polo Nord

La casa di Babbo Natale, il Natale dura tutto l’anno. Iniziata da Con e Nellie Miller nel 1952, la Casa di Babbo Natale inizialmente era un centro commerciale dove la gente del posto poteva acquistare forniture, ritirare la posta o semplicemente fermarsi per qualche minuto per rilassarsi.

Durante gli anni ’70, il negozio iniziò a focalizzarsi sempre più sugli articoli natalizi ed oggi puoi trovare un vasto assortimento di regali natalizi, tra cui cibo, abbigliamento, addobbi e giocattoli. Scatta una foto con il gigantesco Babbo Natale fuori dalla porta o nella slitta fotografica.

19. Alaska Wildlife Conservation Center

Tra le cose da vedere in Alaska c’è anche l’Alaska Wildlife Conservation Center (AWCC). Gli animali dell’Alaska Wildlife Conservation Center sono, in genere, feriti o orfani e portati al centro per ricevere le cure adeguate. Se gli animali non possono essere rimessi in libertà o inviati in un altro centro dopo il trattamento e la riabilitazione, rimangono presso l’AWCC.

Durante l’estate, tour in bus navetta di un’ora consentono ai visitatori di osservare e conoscere la diversa fauna selvatica del centro. Inoltre pagando un costo aggiuntivo, puoi fare un tour dietro le quinte in cui una guida esperta ti porterà attraverso il centro in modo da poter vedere il cibo in preparazione e fare una visita individuale più approfondita.

20. Alaska SeaLife Center

Situato a Seward, in Alaska, sulle rive panoramiche della Resurrection Bay, l’Alaska SeaLife Center è il principale acquario pubblico del paese. Fu aperto nel 1988 e il suo obiettivo è quello di preservare l’integrità degli ecosistemi marini dell’Alaska attraverso la ricerca, la conservazione, la riabilitazione e l’educazione.

Attraverso le finestre panoramiche, i puoi guardare il leone marino di Steller nuotare sott’acqua, i puffin che si tuffano nelle acque, le foche distese su spiagge rocciose e moltissimo altro. Ne vale la pena!

 

Muoversi in Alaska

Il viaggio in Alaska è diverso da qualsiasi altra parte del mondo: andare da un posto all’altro non è per niente facile. La natura è talmente selvaggia che spesso non è possibile esplorarla via terra con le 4 ruote. Ci sono molte aree rurali dove l’unico modo per accedervi è tramite aereo. I principali aeroporti del paese (Anchorage, Fairbanks e Juneau) collaborano con operatori di volo privati ​​per fornire i servizi necessari alle piccole comunità e  villaggi situate nelle aree più remote, in particolare nelle regioni dell’estremo nord e sud-ovest e in alcune comunità costiere. Quindi per muoverti avrai le seguenti alternative:

  • Traghetto: le aree costiere dell’Alaska sono famose per l’abbondante fauna selvatica, i meravigliosi ghiacciai e le comunità portuali. Per molte di queste città, traghetti e taxi d’acqua sono il collegamento principale con il resto del paese. Il traghetto rappresenta un’opzione eccellente soprattutto se sei un viaggiatore indipendente, perché ti consente di portare con te la tua auto, il camper o la moto. Se il tuo viaggio in barca è lungo, non preoccuparti perché i traghetti offrono cabine private per la notte. Oppure, se vuoi risparmiare, puoi anche dormire nelle aree comuni con il tuo sacco a pelo. Ovviamente, a bordo sono disponibili servizi di ristorazione. L’unico difetto è che i posti sono limitati, e vengono accusati velocemente. Per cui ti conviene prenotare in anticipo, soprattutto durante i mesi estivi o se viaggi con un veicolo. L’Alaska Marine Highway è il sistema di traghetti statale dell’Alaska, che offre un servizio di linea per i trasferimenti interni tra William Sound, la penisola di Kenai, l’isola di Kodiak e le isole Aleutine.
  • Auto o Camper: Il modo migliore per visitare l’Alaska è in auto o, meglio ancora, in camper. Questo ti dà la libertà di esplorare il paese al tuo ritmo. Potrai ammirare le imponenti montagne e gli spettacolari ghiacciai lungo le autostrade dell’Alaska, e fare incontri ravvicinati con animali selvatici come pecore, aquile e alci. Molte delle destinazioni popolari dell’Alaska sono accessibili in autostrada, tra cui il Parco nazionale e la riserva di Denali, Wrangell-St. Elias National Park and Preserve e il Kenai National Wildlife Refuge. Le compagnie di noleggio auto e camper sono disponibili nella maggior parte delle città dell’Alaska. Come i servizi di gas, cibo, campeggi e altri alloggi sono abbondanti lungo le strade principali.
  • Bus: Se non te la senti di guidare nella natura selvaggia dell’Alaska, allora puoi utilizzare i pullman che percorrono tutte le autostrade del paese, tra cui la Dalton Highway non asfaltata di 400 miglia e la Top of the World Highway, che arriva fino in Canada.
  • Aereo: L’Alaska è il più grande stato degli Stati Uniti e spesso l’aereo è il modo più efficiente di viaggiare tra le comunità. Questi “aerei Bush” sono piccoli aerei che servono centinaia di comunità remote ed offrono un’esperienza di natura selvaggia davvero autentica, dando ai visitatori una visione reale dello stile di vita tipico delle zone rurali dell’Alaska. I voli turistici sono un’attività turistica popolare e possono essere fatti sia in aereo che in elicottero. Gli operatori privati ​​offrono tour nella natura selvaggia, atterrando su montagne o ghiacciai, e molti includono escursioni, servizio di resort e pesca a mosca. Inoltre, i tour offrono anche voli che includono brevi soste nei villaggi nativi dell’Alaska, oppure l’esperienza di viaggiare su un volo ‘postale’, che consegna posta e pacchi nelle località remote.
  • Treno: L’Alaska offre alcuni dei viaggi in treno più spettacolari del mondo. Due ferrovie operano nello stato, la Alaska Railroad e la White Pass & Yukon Route. La White Pass & Yukon Route viaggia da Skagway a Fraser ed è una linea ferroviaria panoramica che attraversa terreni accidentati e paesaggi impressionanti. L’Alaska Railroad è la moderna ferrovia che va da Seward a Fairbanks con fermate ad Anchorage, Wasilla, Talkeetna e Denali National Park and Preserve. L’Alaska Railroad è famosa per i suoi vagoni con cupola in vetro per garantire uno spettacolare scenario a 180 gradi. Entrambi i treni offrono ancora un servizio di “whistle stop” per consentire ai passeggeri di sbarcare lungo la strada per una tranquilla giornata di picnic, pesca o escursioni.

 

Articoli recenti

Gombe National Park

Il Gombe National Park è il parco più piccolo della Tanzania ed è uno dei gioielli meglio custoditi del paese. Situato vicino al confine...

La Columbia Icefields Parkway: guida di viaggio

La Columbia Icefields Parkway in Canada è una delle migliori strade panoramiche del mondo. Se stai pianificando il tuo viaggio nelle Montagne Rocciose canadesi, sei...

Animali Canada

Il Canada è una vasta nazione che si estende dal confine settentrionale degli Stati Uniti, attraversa vaste praterie, montagne monumentali, foreste lussureggianti e tundra...

Montagne Rocciose Canadesi

Stai programmando un viaggio nelle Montagne Rocciose Canadesi ma non sai da dove cominciare? Vuoi visitare i posti migliori di Jasper, Yoho, Kootenay o...

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Gli 11 migliori musei New York

New York è una città vivace e piena di vita. Le sue principali attrazioni sono note in tutto il mondo. Compaiono spesso nei film...