Quando andare nel Parco Nazionale di Meru

Come in altre località del Kenya equatoriale, il Meru National Park vede stagioni piovose e stagioni secche.

La lunga stagione fresco-secca va da luglio a ottobre ed è ampiamente riconosciuta come il periodo migliore per visitare il Parco Nazionale di Meru. Con la quasi assenza di precipitazioni, le pozze d’acqua stagionali evaporano e la vegetazione è scarsa. Di conseguenza, gli animali viaggiano verso fonti d’acqua permanenti, come i fiumi. Queste condizioni sono ideali per un safari nel Meru in quanto la fauna selvatica si raduna lungo una porzione centrale del fiume, dando la possibilità di osservare molte specie differenti in un’unica area. La lunga stagione secca coincide con la stagione delle migrazioni nel Masai Mara.

I mesi di Novembre e Dicembre coincidono con la breve stagione delle piogge. Le piogge durante questo periodo sono generalmente limitate a brevi acquazzoni pomeridiani e serali. Le piogge più abbondanti si verificano ad aprile e maggio, e in genere si verificano piogge che durano pochi giorni alla volta e non tutto il giorno. La maggior parte dei giorni è nuvoloso con sole occasionale.

Queste stagioni piovose comportano variazioni nell’osservazione della fauna selvatica, requisiti di budget e facilità di navigazione durante le attività di safari. Durante la stagione delle piogge i visitatori diminuiscono drasticamente nel parco, ad eccezione di Natale e Capodanno. Anche i prezzi degli alloggi potrebbero calare leggermente, ma  costi associati al viaggio, tutela e ingresso al parco rimangono costanti durante tutto l’anno.

Con la pioggia il paesaggio si trasforma completamente in un ambiente lussureggiante di erbe, fogliame e pozze d’acqua scintillanti. Gli animali si disperdono nel parco, quindi l’individuazione degli animali è più difficile, ma è anche quando alcuni mammiferi partoriscono, in particolare le antilopi, quindi è probabile che vedrai molti piccoli durante il tuo safari nel bush nel Parco Nazionale di Meru.

In genere, le temperature medie diurne variano dai 21 C ai 27 C, a seconda del periodo. Da giugno ad agosto si hanno le temperature diurne più fresche, mentre le temperature più calde sono da gennaio a marzo. Di notte, però, le temperature si abbassano sensibilmente fino a toccare i 12-14 C. Ti consiglio di portare un caldo pile o un maglione per coprirti durante i safari mattutini e serali.

Articoli recenti

Gombe National Park

Il Gombe National Park è il parco più piccolo della Tanzania ed è uno dei gioielli meglio custoditi del paese. Situato vicino al confine...

La Columbia Icefields Parkway: guida di viaggio

La Columbia Icefields Parkway in Canada è una delle migliori strade panoramiche del mondo. Se stai pianificando il tuo viaggio nelle Montagne Rocciose canadesi, sei...

Animali Canada

Il Canada è una vasta nazione che si estende dal confine settentrionale degli Stati Uniti, attraversa vaste praterie, montagne monumentali, foreste lussureggianti e tundra...

Montagne Rocciose Canadesi

Stai programmando un viaggio nelle Montagne Rocciose Canadesi ma non sai da dove cominciare? Vuoi visitare i posti migliori di Jasper, Yoho, Kootenay o...

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Gli 11 migliori musei New York

New York è una città vivace e piena di vita. Le sue principali attrazioni sono note in tutto il mondo. Compaiono spesso nei film...