Parco Nazionale di Banff

Francy, Senior Traveler

Home » Canada » Alberta » Parco Nazionale di Banff

Banff è uno dei parchi nazionali più belli del Canada. Vanta paesaggi montuosi mozzafiato, incredibili sentieri escursionistici e pittoreschi campeggi e rifugi. Se vuoi trascorrere del tempo immerso nella natura incontaminata e all’aria aperta, Banff è il posto ideale, quello che sogni da sempre. Di seguito trovi la guida di viaggio del Parco Nazionale di Banff.

 

Informazioni generali

 

  • Provincia: Alberta
  • Lingua: inglese
  • Valuta: il dollaro canadese (CAD).
  • Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM sono sparsi in tutto il paese e la carta di credito è accettata ovunque senza problemi.
  • Pass per i parchi: la città di Banff (e la maggior parte delle attrazioni locali) si trova all’interno del Parco Nazionale di Banff, quindi dovrai acquistare un pass per i parchi per accedere a tutto. Puoi acquistare il pass online, alle porte del parco o al Centro visitatori di Lake Louise.

 

Visto e documenti di viaggio

Il Banff National Park si trova in Canada, nella provincia di Alberta. Di conseguenza, per visitarlo, sono necessari gli stessi documenti per un viaggio in Canada. Quindi:

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel paese;
  • eTA (electronic Travel Authorization): l’eTA si richiede online e sono necessari un passaporto valido, una mail valida (l’eTA viene spedita via mail) e una carta di credito (necessaria per effettuare il pagamento dell’eTA, 7 dollari canadesi). Se tutto è in regola, l’eTA arriva in giornata (o entro un paio di giorni in alta stagione).

 

Quando andare al Parco Nazionale di Banff

 

Il clima a Banff è estremo. Gli inverni sono molto freddi, e spesso soffia un vento gelido che fa percepire ancora di più il freddo. Il tempo a Banff è pazzerello. Non è raro che la neve arrivi anche nei mesi che dovrebbero essere caldi o che i caldi venti chinook portino temperature estive nei mesi più freddi, da gennaio a marzo.

L’alta stagione è durante i mesi estivi, da giugno ad agosto, quando il clima è perfetto per tutte le attività all’aria aperta (escursionismo, mountain bike…).

Banff è incredibile sia in estate che in inverno. Se vuoi visitare Banff per una vacanza sugli sci, il periodo migliore è tra dicembre e marzo. Ma se preferisci esplorare i boschi e i sentieri che circondano i laghi Moraine e Louise, allora organizza il tuo viaggio per i mesi estivi, quando le strade sono pulite e il ghiaccio si è sciolto.

 

Come raggiungere Banff National Park

 

L’aeroporto più vicino a Banff è il Calgary International Airport (YYC) che gestisce la maggior parte delle principali compagnie aeree. Una volta in areoporto puoi  noleggiare un’auto e guidare fino a Banff oppure prendere la navetta per Banff che trasporta i visitatori dall’aeroporto di Calgary direttamente al loro hotel.

 

Le migliori cose da fare nel Parco Nazionale di Banff

 

1. Visita i laghi del Parco Nazionale di Banff

L’estate è il momento migliore per esplorare e ammirare gli incredibili laghi all’interno del Banff National Park. I laghi principali sono due: Lake Louise e Lake Moraine.

Lake Louise: Lake Louise è una delle attrazioni più popolari ed è sede di una grande varietà di attività estive. Noleggia una canoa, vai a cavallo, percorri un sentiero escursionistico o affronta le rapide gorgoglianti del lago.

Lake Moraine: un altro pittoresco lago è Lake Moraine. L’area è eccellente per fare canoa, passeggiare lungo i sentieri escursionistici, andare a cavallo.

2. Tour in elicottero

Uno dei modi migliori per ammirare lo scenario naturale è prendere un tour in elicottero. La durata del tour varia dai 30  ai 55 minuti e sorvolerai gli incredibili ghiacciai, le magnifiche cascate, gli incantevoli laghi e le imponenti montagne.

3. Vai a pesca

Se ami la pesca, Banff è perfetto, sia per la pesca a mosca, o lo spin casting. L’unica cosa è che devi possedere una licenza di pesca e la puoi procurare da un fornitore di pesca locale. Oppure puoi prendere un tour che include anche la licenza.

4. Sorgenti termali a Banff

Le sorgenti termali sono una delle principali attrazioni per gli amanti del benessere psico-fisico. L’acqua contiene minerali lenitivi e viene mantenuta intorno ai 37-40 gradi tutto l’anno, quindi perfette anche in inverno.

5. Prendi la cabinovia di BANFF

Con sei catene montuose e ampie vedute della valle, non puoi non prendere la funivia di Banff e raggiungere la cima della montagna. Una volta raggiunta la vetta, puoi pranzare in uno dei tre ristoranti e camminare fino a Sanson’s Peak.

6. NORQUAY LOOKOUT

Situato a soli 6 km da Banff, questo belvedere è un’ottima alternativa gratuita alla funivia. La strada è ripida e tortuosa ma in buone condizioni. Vai al tramonto per alcuni panorami indimenticabili.

7. Percorri i sentieri escursionistici del parco

Il modo migliore per visitare il Parco Nazionale di Banff è passeggiare lungo i suoi numerosissimi sentieri. I più gettonati sono:

Grassi Lakes: il sentiero Grassi Lakes è una facile escursione di 3,2 km. È un’ottima opzione per le famiglie e si snoda tra cascate, panorami e due maestosi laghi.

Rockpile Trail: se stai cercando qualcosa di breve che offre ancora viste incredibili, cammina su Rockpile Trail. È uno dei posti migliori per vedere il lago di Moraine.

Tunnel Mountain: l’escursione al Tunnel Mountain è uno dei sentieri più antichi e popolari del Parco Nazionale di Banff. A 2,7 miglia andata e ritorno, è un’altra escursione facile per tutti i livelli.

Lago Peyto: il lago Peyto è considerato uno dei laghi più belli del mondo. L’escursione fino a Peyto Lookout è di soli 10-15 minuti ma è affollata. Se vuoi evitare la folla, continua a camminare in salita verso il tranquillo punto panoramico di Upper Peyto.

Johnston Canyon: con le cascate e le foreste che ti circondano, il Johnston Canyon è una spettacolare escursione attraverso Banff. Il percorso richiederà 2,5 ore per essere completato e ti condurrà al canyon formatosi per effetto dell’erosione idrica.

Vermilion Lake: se vuoi sfuggire al trambusto di Banff, vai al Vermilion Lake. È uno dei posti migliori per osservare l’alba e avvistare alcuni degli animali selvatici del parco. Puoi anche esplorare il Fenland Trail. È un ciclo di 1,2 miglia che si snoda lungo le rive del Forty Mile Creek.

 

Come muoversi nel Parco Nazionale di Banff

 

Ci sono molti modi per andare in giro quando sei all’interno del parco: in auto, a piedi, in bicicletta e in autobus.

Auto: il modo migliore per muoverti all’interno del parco nazionale ed esplorare anche luoghi più lontani è in auto. Con l’auto avrai anche maggiore flessibilità nel pianificare il tuo percorso. Ricordati che devi acquistare un Park Pass per entrare a Banff per 9,80 CAD.

Bici: noleggia una bicicletta dal tuo hotel o in città per 30 CAD al giorno. Scendi lungo i sentieri panoramici di Banff e fermati a Hoodoo Lookout, Vermilion Lakes e percorri la Sundance Canyon Access Road.

Bus: Banff ha un servizio di autobus pubblico, il Roam Transit, che raggiunge tutte le principali attrazioni della città tra cui il Banff Upper Hot Springs e il sito storico nazionale di Cave and Basin. Puoi anche prendere il Roam Route 6 per esplorare luoghi più lontani come Cascade Ponds e il lago Minnewanka. È anche possibile ottenere un pass giornaliero per la navetta per 5 CAD.

A piedi: è il modo migliore per sgranchirti le gambe e goderti l’aria fresca. Il Parco Nazionale di Banff è vasto, con molte attrazioni ed escursioni da esplorare, ma non è necessario andare lontano per scoprire le bellezze che il parco ha da offrire. Alcune delle attrazioni più famose, i monumenti e le escursioni sono accessibili direttamente in città.

Se vuoi passeggiare prova Tunnel Mountain, Hoodoo Trail, Sulphur Mountain, Marsh Loop, Sundance Canyon o Fenlands Trail, tutti percorsi raggiungibili a piedi dall’interno della città.

Se vuoi maggiori informazioni relative al Parco Nazionale di Banff, puoi visitare il sito ufficiale del parco.

 

Sicurezza nel Banff National Park

 

Alcuni dei principali problemi di sicurezza da considerare durante la visita del Banff National Park riguardano il mal di montagna, disturbi meteorologici e incontri con animali.

Se non sei abituato ai climi montani potresti soffrire di vertigini, mal di testa, nausea e affaticamento. Dai al tuo corpo il tempo di adattarsi: non sforzarti eccessivamente fisicamente già dal primo giorno e bevi  molta acqua.

A causa della sua posizione, Banff Town e Banff National Park vedono inverni molto freddi. È sempre una buona cosa portare un cambio abiti nel caso in cui ti bagni. Inoltre, porta un cappello, una sciarpa e dei guanti per evitare il congelamento di orecchie, naso e dita.

Il parco ospita molti grandi animali, compresi gli orsi. Gli orsi sono animali meravigliosi, ma estremamente pericolosi. Se stai facendo un’escursione da solo, fai rumore per avvertire gli animali della tua presenza. Evita di avvicinarti troppo agli animali selvatici, per quanto docili possano sembrare. Parks Canada afferma che gli attacchi degli orsi sono estremamente rari. Tuttavia, se incontri un orso sui sentieri, non dovresti correre. Invece, evita il contatto visivo e indietreggia lentamente mentre fai rumore e, la maggior parte delle volte, l’orso si allontanerà. Parks Canada raccomanda anche di trasportare spray per gli orsi, una forma di spray al pepe usato per difendersi dagli orsi aggressivi.

 

Come risparmiare a Banff

 

Alcuni consigli per risparmiare durante il tuo viaggio a Banff:

  • dormi in campeggio: specialmente estate, il campeggio nel parco nazionale è un’alternativa più economica rispetto gli hotel

Approfondimento: Dove dormire nel Parco Nazionale di Banff

  • prenota in anticipo: Banff è una delle destinazioni più popolari in Canda. E le sistemazioni più economiche vanno letteralmente a ruba. Per cui è  vivamente consigliato pianificare e prenotare il viaggio a Banff con largo anticipo.

Banff – Guida

Banff NP Informazioni

Cosa fare a Banff National Park

Dove dormire a Banff National Park