Cosa fare nel Parco Nazionale di Banff

Una visita al Parco Nazionale di Banff, in Alberta, in Canada, ti farà credere all’amore a prima vista. La natura sublime delle montagne, i laghi da sogno e l’abbondante fauna selvatica conquisteranno il tuo cuore selvaggio. Probabilmente Banff sarà il tuo primo contatto con le Montagne Rocciose canadesi e non c’è  posto migliore da cui iniziare la loro esplorazione. In questa guida di viaggio, ti parlerò di tutto quello che c’è da fare nel Parco Nazionale di Banff in Canada, così che tu sia preparato nell’organizzare al meglio il viaggio dei tuoi sogni.

A Banff sono le stagioni a stabilire le attività da fare. In inverno, lo sci è il re. In estate, escursioni, mountain bike, arrampicata e pesca. E quando vuoi fare una pausa dalle attività all’aperto, esplora i negozi e i ristoranti nel centro di Banff.

Approfondimento: Dove dormire nel Parco Nazionale di Banff

 

Periodo migliore per visitare il Parco Nazionale di Banff

I periodi migliori per visitare il Banff sono da giugno ad agosto e da dicembre a marzo. Se ami la natura vai quando il clima è caldo e accogliente. Se sei uno sciatore, vai in pieno inverno. 

 A seconda di ciò che vuoi fare, Banff può essere visto come una destinazione quasi tutto l’anno. Le temperature oscillano durante il corso dell’anno; le temperature medie invernali possono essere molto rigide. Mentre in estate, le temperature medie variano dai 10 ai 25 gradi. Non importa quando scegli di visitare, indossa occhiali da sole, cappello e molta protezione solare per proteggerti dall’esposizione ai raggi UV: il sole a queste altitudini alpine è forte.

 

Cosa fare nel Parco Nazionale di Banff

1. BANFF

Banff è un ottimo punto di partenza per il tuo viaggio attraverso le Montagne Rocciose canadesi. È la città più grande all’interno del parco, sebbene sia ancora piccola poiché tutte le costruzioni e gli sviluppi sono sotto stretto controllo considerando la sua posizione all’interno del parco nazionale.

Oltre a una vasta gamma di alloggi, ci sono negozi, ristoranti, bar e negozi di attrezzature da montagna. Tuttavia, il luogo più interessante è il Banff Visitor Centre, dove forniscono le mappe e le guide di cui hai bisogno per i tuoi tour ed escursioni. In particolare, è possibile ottenere le escursioni giornaliere nella Guida alle aree di Banff.

2. Vermilion Lake

Un’altra cosa che consiglio di fare a Banff è visitare Vermilion Lake dall’altra parte della città. È uno dei posti migliori per osservare l’alba e avvistare alcuni degli animali selvatici del parco. Inoltre, se ti piace la fotografia notturna, trascorri almeno una notte qui. Le luci notturne di Banff sullo sfondo contribuiranno a creare un bagliore piacevole nelle tue composizioni.

3. Prendi la cabinonvia di BANFF

Con sei catene montuose e ampie vedute della valle, non puoi non prendere la funivia di Banff e raggiungere la cima della Sulphur Mountain dove potrai godere di viste mozzafiato sulla Bow River Valley e Banff, oltre che pranzare in uno dei tre ristoranti, camminare fino a Sanson’s Peak, osservare le mostre interattive, e raggiungere la piattaforma di osservazione sul tetto a 360 gradi.

4. Visita i laghi del Parco Nazionale di Banff

L’estate è il momento migliore per esplorare e ammirare gli incredibili laghi all’interno del Banff National Park. I laghi principali sono due: Lake Louise e Lake Moraine.

Lake Louise: Lake Louise è una delle attrazioni più popolari ed è sede di una grande varietà di attività estive. Noleggia una canoa, vai a cavallo, percorri un sentiero escursionistico o affronta le rapide gorgoglianti del lago.

Lake Moraine: un altro pittoresco lago è Lake Moraine. L’area è eccellente per fare canoa, passeggiare lungo i sentieri escursionistici, andare a cavallo.

5. Tour in elicottero

Un volo sul Banff National Park è una delle avventure più emozionanti che si possa fare. E’ il modo migliore per ammirare lo scenario naturale dall’alto. La durata del tour varia dai 30 ai 55 minuti e sorvolerai gli incredibili ghiacciai, le magnifiche cascate, gli incantevoli laghi e le imponenti montagne.

Una buona scelta è la compagnia Rockies Heli, che utilizza elicotteri all’avanguardia con finestre a bolle e molto spazio per offrire a tutti le migliori viste possibili.

6. Vai a pesca

Se ami la pesca, Banff è perfetto, sia per la pesca a mosca, o lo spin casting. L’unica cosa è che devi possedere una licenza di pesca e la puoi procurare da un fornitore di pesca locale. Oppure puoi prendere un tour che include anche la licenza.

7. Banff Upper Hot Springs

Le sorgenti termali di Banff sono una delle principali attrazioni turistiche per gli amanti del benessere psico-fisico e per chi cerca un po’ di relax con splendide vedute alpine. La struttura offre tutti i comfort moderni che ci si aspetta: armadietti, spogliatoi, un bar e un negozio di articoli da regalo. L’acqua contiene minerali come solfato, calcio, bicarbonato, magnesio e sodio e viene mantenuta intorno ai 37-40 gradi tutto l’anno, quindi perfette anche in inverno.

L’unico difetto è che può essere affollata, specialmente durante la stagione sciistica.

8. Fai Rafting

Il Parco di Banff è ricco di fiumi, per cui perché non godersi lo splendido scenario della natura circostante anche dall’acqua? Ci sono molti tour disponibili per una visita panoramica del fiume Bow e degli Hoodoos.

Durante questi tour, che possono durare da una a quasi tre ore, sarai seduto in una zattera mentre una guida ti guiderà attraverso il fiume. I prezzi vanno da 55 $ a $ 90 per adulto.

9. NORQUAY LOOKOUT

Situato a soli 6 km da Banff, questo belvedere è un’ottima alternativa gratuita alla funivia. La strada è ripida e tortuosa ma in buone condizioni. Vai al tramonto per alcuni panorami indimenticabili.

10. Columbia Icefield

Columbia Icefield è il più grande corpo di ghiaccio delle Montagne Rocciose canadesi, con un’ampiezza di circa 230 metri quadrati. Dista circa  2 ore e mezza dalla cittadina di Banff, ma i panorami mozzafiato che raggiungerai valgono il viaggio. 

Puoi raggiungerlo con gli autobus turistici stagionali disponibili da Banff Town, il modo migliore è noleggiare un’auto e guidare la Icefields Parkway (Route 93) a nord di Banff per godere a pieno

la straordinarietà del viaggio, considerato tra i percorsi più panoramici nel mondo. Lungo la strada, vedrai laghi turchesi, cascate impetuose e ghiacciai impressionanti.

Una volta arrivato a destinazione, sali su un Ice Explorer – un autobus specializzato che è attrezzato per gestire il terreno ghiacciato – che ti trasporterà sul ghiacciaio (un viaggio di 80 minuti), dove ti saranno concessi 20 minuti per esplorare. Questi autobus partono da Athabasca ogni 15-30 minuti. Se hai poco tempo, puoi acquistare i biglietti per il Glacier Skywalk, una piattaforma di osservazione con pavimento in vetro che si trova a 918 piedi sopra la Sunwapta Valley.

11. Icefields Parkway

Si dice che la Icefields Parkway sia la strada più bella del mondo. Una straordinaria strada panoramica che attraversa cascate, laghi blu, fiumi, ghiacciai e ghiacciai. I passi di alta montagna con cime innevate tutto l’anno e una ricca fauna selvatica ovunque ti fermi sono alcuni dei motivi per cui questa è considerata una delle strade più panoramiche della terra.

Questa strada di 230 km collega il Banff National Park con il Jasper National Park. Ti consiglio di fare un viaggio di andata e ritorno in modo da non perderti nessuna spettacolare veduta panoramica delle Montagne Rocciose canadesi.

I punti salienti della Icefield Parkway nel Parco Nazionale di Banff sono: 

  • LAGO DI BOW: delle decine di laghi lungo la Icefields Parkway, Bow Lake è una tappa obbligatoria. Questo lago che si trova appena fuori dalla strada principale è il luogo perfetto per parcheggiare l’auto e fare un rilassante picnic.
  • LAGO DI PEYTO: il lago Peyto attira l’attenzione ed è senza dubbio uno degli elementi essenziali da vedere a Banff. Raggiungere il punto panoramico principale non è difficile. Il sentiero è molto semplice e lo si raggiunge in circa 15 minuti di camminata. Tuttavia, se il terreno è coperto di ghiaccio e neve, può essere abbastanza complicato e potrebbero essere necessari i ramponi.

12. Percorri i sentieri escursionistici del parco

Il modo migliore per visitare il Parco Nazionale di Banff è passeggiare lungo i suoi numerosissimi sentieri. I più gettonati sono:

Grassi Lakes: il sentiero Grassi Lakes è una facile escursione di 3,2 km. È un’ottima opzione per le famiglie e si snoda tra cascate, panorami e due maestosi laghi.

Rockpile Trail: se stai cercando qualcosa di breve che offre ancora viste incredibili, cammina su Rockpile Trail. È uno dei posti migliori per vedere il lago di Moraine.

Tunnel Mountain: l’escursione al Tunnel Mountain è uno dei sentieri più antichi e popolari del Parco Nazionale di Banff. A 2,7 miglia andata e ritorno, è un’altra escursione facile per tutti i livelli.

Lago Peyto: il lago Peyto è considerato uno dei laghi più belli del mondo. L’escursione fino a Peyto Lookout è di soli 10-15 minuti ma è affollata. Se vuoi evitare la folla, continua a camminare in salita verso il tranquillo punto panoramico di Upper Peyto.

Johnston Canyon: con le cascate e le foreste che ti circondano, il Johnston Canyon è una spettacolare escursione attraverso Banff. Il percorso richiederà 2,5 ore per essere completato e ti condurrà al canyon formatosi per effetto dell’erosione idrica.

13. Sito storico nazionale di Cave and Basin

Questa è un’attrazione popolare tra gli amanti della natura e gli appassionati di storia. E’ considerato il luogo di nascita del Parco Nazionale di Banff, con le sorgenti termali naturali che hanno rappresentato un punto d’arrivo importante per molti viaggiatori. Oggi queste sorgenti non sono più aperte al pubblico e il sito storico nazionale di Cave e Basin include schermi interattivi che educano i visitatori sulla fauna locale e sulla storia del parco.

Il biglietto d’ingresso comprende anche un tour guidato della durata di un’ora.

14. Whyte Museum of the Canadian Rockies 

Situato a solo un isolato da Banff Avenue su Bear Street, il Whyte Museum of the Canadian Rockies è l’unico museo nel suo genere, dedicato a ritrarre l’arte e la cultura delle Montagne Rocciose canadesi. Il museo prende il nome dai suoi fondatori, Peter e Catharine Whyte, e comprende una buona dose di arte, storia e folklore locale.

Articoli recenti

Gombe National Park

Il Gombe National Park è il parco più piccolo della Tanzania ed è uno dei gioielli meglio custoditi del paese. Situato vicino al confine...

La Columbia Icefields Parkway: guida di viaggio

La Columbia Icefields Parkway in Canada è una delle migliori strade panoramiche del mondo. Se stai pianificando il tuo viaggio nelle Montagne Rocciose canadesi, sei...

Animali Canada

Il Canada è una vasta nazione che si estende dal confine settentrionale degli Stati Uniti, attraversa vaste praterie, montagne monumentali, foreste lussureggianti e tundra...

Montagne Rocciose Canadesi

Stai programmando un viaggio nelle Montagne Rocciose Canadesi ma non sai da dove cominciare? Vuoi visitare i posti migliori di Jasper, Yoho, Kootenay o...

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Gli 11 migliori musei New York

New York è una città vivace e piena di vita. Le sue principali attrazioni sono note in tutto il mondo. Compaiono spesso nei film...