I ponti più belli di New York City

Etosha National Park

Etosha National Park si trova nell’angolo nord della Namibia, in un’area remota, circondato da un immenso selvaggio terreno desertico, per cui difficile da raggiungere.

Ma proprio per questo motivo, Etosha è uno dei migliori parchi nazionali dell’Africa meridionale, abbastanza pieno di fauna selvatica e con qualche scenario epico e ultraterreno da ammirare.

 

Cos’è l’Etosha National Park?

L’Etosha National Park è una enorme area naturale protetta situata nella Namibia del nord ed è una delle riserve di caccia più significative in Africa. In Namibia è di gran lunga il parco nazionale più conosciuto e più importante. 

Il Parco si estende su una superficie di circa 22.912 km² ed è completamente recintato per la protezione degli animali.

Il parco non è molto lontano dal confine con l’Angola, e le città più vicine al Parco Nazionale di Etosha sono Grootfontein, Ondangwa e Tsumeb, che hanno tutte delle piccole piste di atterraggio e supermercati per le forniture e servizi ATM.

L’Etosha National Park combina il vasto spettacolo scenico del deserto con la ricchezza della natura selvaggia africana, offrendo la possibilità di vedere i grandi animali della savana e una grande quantità di altri animali.

Ambientato nel deserto, il paesaggio dell’Etosha è sterile, per lo più costituito da cespugli spinosi, pianure di fango secco, saline, pendii sabbiosi e letti di argilla secca. Di conseguenza, individuare gli animali in questo contesto risulta abbastanza facile.

 

Momento migliore per visitare il Parco nazionale di Etosha

Il periodo migliore per visitare Etosha è durante la sua stagione secca, da giugno a ottobre, quando l’acqua scarseggia e gli animali si raggruppano attorno alle pozze d’acqua per bere. Questo significa che la possibilità di avvistare un’enorme quantità di fauna selvatica è ancora maggiore.

Non è certo un segreto che la migliore visione del gioco di Etosha sia nelle pozze d’acqua sparse per tutto il parco. Soprattutto durante gli inverni secchi la maggior parte delle specie fa affidamento su queste fonti d’acqua permanenti. Le più grandi pozze d’acqua vedono un susseguirsi di zebre e springbok che si mescolano con Oryx ed elefanti. 

Alcuni dei campi offrono anche pozze d’acqua illuminate, dove è possibile avvistare il rinoceronte, l’elefante e il leone che bevono dalla stessa pozza d’acqua.

 

Come arrivare a Etosha National Park

Quasi tutti raggiungono l’Etosha National Park via terra. Il parco si trova in una zona remota, per cui il noleggio un veicolo per il self-drive o prendere un tour organizzato, sono di gran lunga le due opzioni più popolari.

Potresti anche volare in una delle vicine piste di atterraggio e da lì raggiungere  Etosha, ma è molto costoso e pochi sono i turisti che scelgono questa soluzione.

 

Cose da fare nel Parco nazionale di Etosha

La prima cosa da fare a Etosha National Park è di provare i game drive. Basta guidare attraverso le numerose piste che collegano le pozze d’acqua per incontrare una grande quantità di fauna selvatica.

I game drive ti permetteranno, oltre ad osservare gli animali, anche di ammirare il paesaggio e la vastità di questa terra asciutta e piatta. E possono essere fatti sia durante il giorno che di notte. Ma il self-drive non è consentito durante la notte.

 

Gli animali di Etosha National Park

L’Etosha National Park offre un enorme a rara quantità di fauna selvatica. Ospita 114 specie di mammiferi, 340 specie di uccelli.

A causa della recinzione del Parco Nazionale Etosha, gli animali che vivono nel parco dipendono dall’acqua e dalle risorse alimentari trovate all’interno della recinzione. Pertanto l’acqua è garantita dalle pozze d’acqua, alcune di origine naturale altre artificiali.

Nella parte occidentale del parco si trovano 5 buche naturali e 27 artificiali, mentre 29 buche naturali e 12 artificiali si trovano nella parte orientale del parco. Sulla mappa che ogni visitatore riceve quando entra nel parco, sono contrassegnate le pozze d’acqua e la rete di strade.

L’osservazione della fauna selvatica in Etosha è eccezionalmente buona durante la stagione secca. La varietà e il numero di animali è eccezionale. 

L’Etosha National Park ospita quattro dei Big 5, solo il bufalo è assente. E’ frequente osservare gli elefanti che si muovono in grandi mandrie. Un flusso costante di erbivori è comunemente visto attorno pozze d’acqua: gnu, zebre, giraffe e diverse antilopi come il springbok, il gemsbok, l’Eland, l’impala e kudu.

Il crepuscolo e l’alba sono il momento migliore per avvistare leoni, leopardi, ghepardi e i rinoceronti neri. Il rinoceronte nero è una rarità nel parco, meglio avvistato di notte in una delle pozze d’acqua illuminate vicino ai campi di riposo.

L’Etosha ospita due antilopi endemiche: l’elegante impala nera, e il piccolo damara dik-dik, di solito avvistato a coppie. 

Altri animali selvatici che è possibile avvistare sono i rinoceronti bianchi, le genet, gli sciacalli, gli struzzi, le manguste, i fenicotteri e un’incredibile varietà di uccelli, tra cui gufi e aquile .

 

Quanto costa entrare al parco di Etosha?

A meno che tu non faccia parte di un tour organizzato, dove ingresso e game drive sono spesso inclusi nel prezzo complessivo, dovrai pagare sia le tasse previste per i visitatori che i veicoli per entrare nel Parco Nazionale di Etosha.

Il costo è di $ 80 NAD a persona al giorno, più $ 10 NAD per veicolo. Puoi entrare nel parco solo tra l’alba e il tramonto.

Il parco ha un totale di quattro ingressi: a est la Porta von Lindequist, a nord la Nahale IyaMpinga-Tor (chiamata anche Porta Nehale King); a sud la Porta di Andersson e a ovest la Porta di Otjovasondu.

 

Camping nel Parco nazionale di Etosha

Campeggiare nel parco nazionale di Etosha è un’esperienza incredibile e assolutamente una delle migliori cose che dovresti fare qui.

Ci sono 4 campi recintati ufficiali all’interno del parco; 1 sul lato est (Namutoni, l’ex fortezza delle truppe di protezione tedesche,) 1 sul lato ovest (campo di Okaukuejo), e 1 nel mezzo (campo di Halali, a circa 70 km di distanza da ciascun campo ). Onkoshi è il quarto campo ed è raggiungibile solo con la navetta da Namutoni.

Un modo popolare per vedere Etosha è quindi campeggiare in un sito (o Onkoshi o Okaukuejo a seconda del lato del parco da cui si entra) e poi passare il giorno successivo attraversando la riserva per raggiungere l’altro campo, fermandosi ad Halali per il pranzo e una pausa dal caldo del pomeriggio.

In questo modo si ottiene l’esperienza di attraversare tutto il parco e di accamparsi in 2 diversi siti che offrono la possibilità di ascoltare un’enorme quantità di versi di animali durante la notte, di osservare alcuni dei cieli più stellati che tu abbia mai visto e persino andare a piedi verso le pozze d’acqua illuminate in cui è possibile avvistare animali che vengono a bere dopo il tramonto.

Tutti e 4 i campi hanno buone strutture, con piscine, piccoli bar / caffè, docce, servizi igienici e persino la ricezione del telefono.

Tutti coloro che soggiornano nel parco hanno l’obbligo di entrare nel campeggio entro il tramonto.

Le strade all’interno del parco sono ghiaiose e un 4×4 non è essenziale, ma è raccomandato durante la stagione delle piogge principali intorno a gennaio. Inoltre, non è consentito lasciare il veicolo per non disturbare gli animali o, peggio ancora, per evitare di diventare un pasto di benvenuto per i leoni affamati e altri predatori.

In evidenza

  • Cosa fare e vedere in Namibia
  • Migliori lodge del Namibia
  • Quando andare in Namibia

 

Ciao, sono Francesca, ma tutti mi chiamano semplicemente Francy.  Nel mio cuore c’è l’Africa, la natura e il wildlife. Avevo un lavoro sicuro che amavo molto, ma le circostanze e le emozioni mi hanno portato a chiudere quel capitolo della mia vita, per aprirne uno migliore. Ed ora, uno ad uno, sto realizzando tutti i miei sogni. Sono partita per il Sud Africa ed ho conseguito la certificazione FGASA Level 1, diventando così una Safari Guide. Ora giro per il mondo senza vincoli e limiti, mossa solo dall’ardente desiderio di vivere le mie più profonde emozioni in totale libertà. 

Francy