Cosa vedere a Berlino

Berlino, capitale della Germania, è ricca di storia e cultura. La città è rinomata per la sua architettura, i festival, la vita notturna e le arti contemporanee. Inoltre, è una delle più importanti mete turistiche in Europa. Ecco cosa puoi fare e vedere a Berlino!

Dove si trova Berlino

Berlino non è solo la capitale della Germania, ma è anche la città più grande del paese sia per territorio che per popolazione. Dopo la seconda guerra mondiale venne divisa in due parti: Berlino dell’Est che divenne la capitale della Germania Est e Berlino Ovest, questa divenne la capitale della Germania Ovest. Successivamente, nel 1990, dopo la caduta del ‘muro di Berlino‘ avvenuta nel 1989, la città si riunì e recuperò lo status di capitale dell’intero stato tedesco.

Quando andare a Berlino

Berlino vede quattro stagioni distinte con estati miti e inverni freddi. Il periodo migliore per visitare la città è tra aprile e settembre quando le temperature sono calde e tanto sole. La temperatura media in primavera è di circa 14°C che sale a 18°C in estate.

La pioggia è frequente tutto l’anno, quindi assicurati di avere sempre un ombrello con te.

Se desideri visitare la città senza il caos e la massa dei turisti, evita i mesi di Luglio e Agosto e scegli la primavera o l’autunno.

Le 25 migliori cose da vedere a Berlino

1. Porta di Brandeburgo

La Porta di Brandeburgo è l’iconico monumento della Germania. Questa porta storica è una struttura neoclassica costruita alla fine del 1700, sotto le direttive del re prussiano Federico Guglielmo II. Oggi è l’unica porta della città sopravvissuta a Berlino, simbolo non solo della turbolenta storia della regione, ma anche della riunificazione di Berlino Est e Ovest.

Si trova nella parte occidentale della città, all’interno di Mitte, e funge da ingresso a Unter den Linden un viale pieno di tigli che conduce direttamente al palazzo reale dei reali prussiani. Per tutta la sua esistenza, la Porta di Brandeburgo è stata sede di importanti avvenimenti storici. Utilizzata come uno dei valichi del Muro di Berlino, il cancello è diventato poi un luogo di protesta durante la divisione del paese e un luogo di celebrazione quando il muro è caduto nel 1989.

2. Reichstag

Sede del parlamento tedesco, il Reichstag è un’icona storica del paese. Si trova vicino alla Porta di Brandeburgo e l’edificio originale fu progettato da diversi architetti con un mix di stili oggi apprezzato da migliaia di visitatori ogni anno. La cupola di vetro nella parte superiore dell’edificio offre una magnifica vista della città.

Il Reichstag fu costruito nel 1894 per ospitare la Dieta Imperiale dell’Impero Tedesco. Successivamente venne gravemente distrutta nel 1933 e ristrutturato dopo la caduta del muro di Berlino.

3. Memoriale dell’Olocausto

Situato vicino alla Porta di Brandeburgo, il Memoriale dell’Olocausto rappresenta un tributo agli ebrei morti a causa del piano di sterminio di Hitler. Il memoriale si stende su un terreno ondulatorio di 19.000 mq e contiene 27.111 lastre. Ogni lastra è unica, varia da un’altezza alla caviglia fino a un’altezza di oltre sei piedi. I percorsi tra le lastre ondulano con l’effetto complessivo di instabilità e disorientamento.

Alla base del memoriale c’è un centro informazioni e un museo i cui archivi contengono lettere, diari e foto dei sopravvissuti all’Olocausto.

4. East Side Gallery

La East Side Gallery è il tratto più lungo del Muro di Berlino ancora esistente diventato un mostra d’arte all’aperto. Si compone di oltre 1.000 dipinti e altre opere d’arte di artisti di tutto il mondo, lasciati in memoria della divisione della Germania e della sua caduta nel 1989.

5. Isola dei Musei

L’Isola dei Musei di Berlino è un complesso formato dall’insieme di cinque musei di fama internazionale considerati dal governo tedesco tra i più importanti del paese e fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il complesso si trova tra il fiume Sprea e Kupfergraben. I 5 musei sono:

  • Altes Museum che espone antichi manufatti greci e romani
  • Alte Nationalgalerie che ospita la più grande collezione di dipinti e sculture del XIX secolo in Germania.
  • Nueues Museum: se mi la storia e l’archeologia, questo museo è una tappa obbligatoria. La galleria ospita reperti e manufatti dell’antico impero romano e greco, ma sono le mostre egiziane che attirano la folla, in particolare una ricostruzione del famoso busto della regina Nefertiti.
  • Pergamon Museum è il museo d’arte più visitato della Germania e vanta un’incredibile collezione di antichità e tesori. Le tre gallerie principali sono i musei mediorientali, i musei islamici e la collezione di antichità. Alcune delle attrazioni più importanti di Pergamo includono la Porta Ishtar di Babilonia, la facciata Mschatta di un castello nel deserto in Giordania e la Porta del mercato romano di Mileto, che risale al 2° secolo.
  • Bode Museum espone una vasta collezione di sculture, collezioni numismatiche (monete) e una serie di dipinti.

Il Museum Pass è un modo eccellente per vedere tutti i musei, poiché copre oltre trenta località e include l’accesso prioritario ad alcuni dei più famosi musei, come il Pergamon Museum e il Neues Museum.

6. Potsdamer Platz

E’ il principale incrocio di traffico e piazza pubblica nel cuore di Berlino. Si trova a quasi 1 km a sud della famosa Porta di Brandeburgo e dal Palazzo del Parlamento tedesco.

La piazza venne completamente distrutta dopo la guerra, ma è stata ricostruita in una piazza moderna con torri emblematiche e una galleria commerciale. Una replica del primo semaforo della Germania si trova al centro con edifici per uffici eleganti e moderni che circondano la piazza.

Il DaimlerChrysler Atrium offre una mostra d’arte mutevole, mentre il Sony Center ospita un Cinema Complex, un Film Museum, un centro commerciale e un teatro IMAX 3D.

Oggi l’area è vista come unione simbolica delle due metà di Berlino, unendo i residenti di entrambe le parti in una parte completamente nuova della città.

7. Check Point Charlie

Checkpoint Charlie era uno dei più noti punti di passaggio del Muro di Berlino e recava un cartello inquietante che diceva “Stai lasciando il settore americano”. Una replica di un corpo di guardia dell’esercito americano si trova all’incrocio e alcuni ciottoli sono stati usati per indicare l’ex punto di confine.

Vicino al Checkpoint Charlie c’è il Checkpoint Charlie Museum che documenta il crocevia più significativo d’Europa, che collegava Berlino Est e Berlino Ovest. È dotato di numerosi manufatti e mostre che ripercorrono la storia dei diritti umani, nonché mostre dedicate alla storia del Muro di Berlino.

8. Großer Tiergarten

Il Großer Tiergarten è il parco urbano più famoso del centro di Berlino. Il parco si estende su 210 ettari di terreno, rendendolo uno dei più grandi giardini moderni del paese.

Sotto il Tiergarten si trova un enorme tunnel che è stato costruito e messo in servizio nel 2006. Il tunnel consente un facile trasporto di tram, veicoli a motore e treni della S-Bahn da nord a sud.

Due edifici commemorativi si trovano all’estremità orientale del parco: il Memoriale per le vittime Sinti e Rom del nazionalsocialismo eretto nel 2012 e il Memoriale per gli omosessuali perseguitati sotto il nazismo, costruito nel 2008.

Il parco ospita anche la Colonna della Vittoria di Berlino, circondata da un cerchio stradale. Vicino alla Colonna si trova Schloss Bellevue, il Palazzo Bello, che è la residenza ufficiale del Presidente della Germania.

9. Colonna della Vittoria

La Siegessäule, o Colonna della Vittoria, fu costruita verso la fine del XIX secolo per celebrare diversi trionfi militari prussiani. La colonna originariamente si trovava di fronte al Reichstag, ma fu spostata al centro del Tiergarten dal governo nazista come parte di un importante piano di riqualificazione urbana.

In cima alla colonna c’è una figura angelica alata che rappresenta Victoria, la dea romana della vittoria. Nella parte superiore della Colonna della Vittoria c’è un ponte di osservazione che offre viste panoramiche sulla città. C’è solo un problema: non c’è l’ascensore. Se ti senti all’altezza, puoi salire i 285 gradini per arrivare in cima.

10. Hackesche Hoefe

Situato all’estremità di Oranienburger Strasse nello Scheunenviertel, l’Hackesche Höfe è un complesso che comprende otto cortili interconnessi. Fu progettato e costruito dall’architetto Kurt Berndt e la facciata in stile Art Nouveau fu opera di August Endell.

Il complesso è stato utilizzato per un misto di uffici, negozi e appartamenti. All’interno dell’Höfe troverai un’ampia varietà di caffè, ristoranti e negozi.

11. Castello di Charlottenburg

Se come me ami ammirare la magnificenza delle dimore imperiali, non puoi perderti il ​​castello di Charlottenburg, un tempo principale residenza reale della monarchia prussiana. E’ il palazzo più grande della Germania e uno dei più famosi e visitati.

Il castello e il parco di Charlottenburg furono originariamente costruiti nel 1695 dall’elettore Federico III di Brandeburgo, in stile barocco. Oggi puoi visitare le stanze restaurate e vedere lo stile stravagante e rococò negli appartamenti di Federico il Grande, e puoi anche vedere collezioni di porcellane, gioielli della corona e argento reale.

Negli anni la proprietà è stata magnificamente rinnovata e presenta molte caratteristiche straordinarie, tra cui un’enorme cupola centrale alta cinquanta piedi.

12. Ponte Oberbaum

L’Oberbaumbrücke, o Ponte Oberbaum, attraversa il fiume Sprea. Il ponte è alto due piani e collega i quartieri di Friedrichshain e Kreuzberg. Collega l’ex Germania dell’Est con l’Occidente, rendendola una struttura storicamente significativa e architettonicamente molto bella.

E’ uno dei monumenti più fotografati della città e lo puoi attraversare a piedi.

13. Alexanderplatz

Se visiti Berlino, sicuramente passerai per Alexanderplatz, il principale snodo dei trasporti pubblici della città. E’ la grande piazza che si trova proprio nel cuore del centro e ospita alcune delle attrazioni storiche più rinomate.

Da Alexanderplatz, puoi vedere la Torre della TV che domina lo skyline, l’Orologio Mondiale e la Fontana del Nettuno. Ci sono molti negozi locali, ristoranti e persino un casinò. La piazza ospita anche la Galeria Kaufhof, uno dei luoghi più frequentati per lo shopping della zona.

14. Torre della TV di Berlino

Da Alexanderplatz è visibile la Torre della TV di Berlino, meglio conosciuta dai locali presso la Berliner Fernsehturm. Con i suoi 368 m di altezza, è la struttura più alta di tutta la Germania e la terza più alta dell’Unione Europea.

Il suo ponte di osservazione offre un incredibile punto panoramico per viste mozzafiato su gran parte della città. Appena sotto il ponte di osservazione principale, c’è un ristorante di lusso dove puoi goderti il ​​panorama con un drink o un pasto completo.

La torre è stata costruita tra il 1965 e il 1969 dal governo della Repubblica Democratica Tedesca (Germania dell’Est) e all’epoca era una vera meraviglia dell’ingegneria.

15. Memoriale del Muro di Berlino

Ci sono molti modi diversi per vedere il Muro di Berlino mentre sei in città. Se posti come Checkpoint Charlie ti sembrano troppo turistici, dirigiti al Memoriale del Muro di Berlino, noto in tedesco come Gedenkstätte Berliner Mauer.

E’ un luogo storico molto significativo. Il muro, eretto nel 1961 e lungo 155 chilometri, era un simbolo della divisione tra Berlino Est e Berlino Ovest durante la Guerra Fredda.

Il muro è stato raso al suolo nel 1988, ma un tratto di 1,5 miglia è stato conservato in memoria di coloro che morirono mentre tentavano di fuggire dalla Germania dell’Est.

Potrai vedere un trampolino ricoperto di graffiti utilizzato dalle guardie di frontiera della Germania orientale per impedire alle persone di scavalcare il muro.

16. Cattedrale di Berlino

Ci sono molte chiese meravigliose da vedere a Berlino, ma la Cattedrale è la più grande e una delle più imponenti. La Cattedrale di Berlino (Berliner Dom) è la più grande chiesa protestante in Germania e una tomba dinastica molto significativa in Europa. Situata sull’Isola dei Musei, fu costruita dal 1894 al 1905 per direttiva dell’imperatore tedesco Guglielmo II.

Oggi, oltre ai servizi religiosi, la cattedrale viene utilizzata per concerti, cerimonie di stato e altri eventi simili. Ti consiglio di salire in cima alla cupola e goderti la vista panoramica sulla città.

17. Museo della DDR

Questo museo è una tappa obbligata per se sei appassionato di storia tedesca.

Il Museo della DDR si trova nel cuore dell’ex distretto governativo della Germania dell’Est ed è dedicato alla storia della DDR, o Deutsche Demokratische Republik. Si trova nella storica area di Kreuzberg e documenta la storia del paese occidentale dal 1945 al 1989.

18. Topografia del terrore

Una delle attrazioni più toccanti di Berlino è la Topografia del terrore. Si trova in un’area nel centro di Berlino che fu, durante la seconda guerra mondiale, il quartier generale della polizia segreta di stato, meglio conosciuta come Gestapo. La Gestapo è stata responsabile della persecuzione, della tortura e dell’omicidio di milioni di persone durante il regime nazista.

Le mostre del museo includono documenti, fotografie, audio, film e altri materiali che aiutano a dipingere un quadro di com’era la vita per gli europei in questo periodo. Il museo esplora anche diversi aspetti dei crimini dei nazisti, tra cui la loro persecuzione di diversi gruppi di persone e l’uso dei campi di sterminio.

19. Orto Botanico e Museo Botanico

Il Botanischer Garten und Botanisches Museum Berlin si trova nella zona di Lichterfelde nel distretto di Steglitz-Zehlendorf. Venne costruito tra il 1897 e il 1910 sotto la supervisione dell’architetto Adolf Engler. Si estende su un terreno di 43 ettari e ospita circa 22.000 specie di piante.

L’intero complesso presenta numerose serre ed edifici come il Cactus Pavilion e il Pavilion Victoria, che hanno diverse orchidee, piante carnivore e ninfee bianche Victoria-Seerosen.

L’Erbario Berolinense è conosciuto come il più grande erbario della Germania e ospita oltre 3,5 milioni di diversi esemplari conservati. La parte più popolarmente conosciuta è il Großes Tropenhaus (Grande Padiglione) all’interno del quale la temperatura viene mantenuta a 30 °C e l’umidità dell’aria rimane ad un livello elevato. La Großes Tropenhaus ospita numerose piante tropicali, tra cui un bambù incredibilmente gigante.

20. Zoo di Berlino

I giardini zoologici di Berlino (Zoo di Berlino) sono una tappa obbligata per bambini e adulti amante degli animali. Ospita oltre 220.000 diverse specie di animali, dai lupi artici alle zebre. Questa è di gran lunga una delle migliori cose da fare a Berlino con i bambini.

Ci sono anche molti famosi animali residenti, tra cui due panda giganti, due giraffe e un gruppo di pinguini africani.

Come muoversi a Berlino

I trasporti pubblici di Berlino si compone di un’efficiente rete di treni, tram e autobus che ti porteranno ovunque sia in città che nei dintorni.

  • Metropolitana (U-Bahn): Le carrozze gialle della metropolitana di Berlino arrivano in ogni angolo della città con 173 stazioni sparse in tutta la capitale tedesca.
  • Treno suburbano (S-Bahn): è la principale tre di trasporto pubblico per i sobborghi di Berlino. Puoi riconoscere questo treno dai simboli verde e bianco. Viaggia dalle 4.30 del mattino alle 1.30 di notte e passa ogni cinque, dieci o venti minuti e ogni 30 minuti durante la notte. Nei fine settimana, i treni operano ininterrottamente per ventiquattro ore.
  • Autobus: ci sono tre diversi tipi di autobus: le linee diurne, autobus della metropolitana e autobus notturni. Le linee diurne (dal numero 100 al 399) portano dalla periferia al centro di Berlino durante il giorno. Durante le ore notturne, viaggiano gli autobus notturni, da N10 a N97. Gli autobus della metropolitana (dalla M11 alla M85) funzionano sette giorni su sette a intervalli regolari di dieci minuti.

Se sei amante dell’ambiente, ti consiglio di scoprire Berlino in bicicletta. Le strade sono pianeggianti  troverai molti fornitori di bike sharing sparsi in tutta la città. In alternativa, puoi usare gli e-scooter.

Dove dormire a Berlino

Essendo una delle città più visitate d’Europa, con milioni di turisti annuali, Berlino offre un’ampia gamma di alloggi, dal lusso all’economico, dagli ostelli ai B&B. Per un maggiore approfondimento ti consiglio di leggere gli articoli dedicati:

  • Dove dormire a Berlino
  • I migliori hotel economici di Berlino

Altri articoli

Cosa vedere a Berlino in 3 giorni

Quando ho visitato Berlino per la prima volta mi è sembrato surreale. E' una città che ha così tante storie da raccontare, dalla caduta...

Cosa vedere a Rotterdam

Cerchi consigli di viaggio per Rotterdam, nei Paese Bassi? Con la nostra guida sulle cose da vedere a Rotterdam puoi essere sicuro di non...

Dove dormire a Berlino nel 2024: itinerario

Berlino è una delle città più ricercate al mondo. La sua storia affascinante, la sua vivacissima vita notturna e la sua eccentrica cultura artistica...