Caratteristiche generali del leopardo

 

Dimensioni: maschio 70-80 cm (alla spalla); femmina: 60-70 cm
Peso: maschio 60-90 Kg; femmina 30-60 Kg
Aspettativa di vita: circa 11-15 anni
Gestazione: 100 giorni
Habitat: aree boschive
Food: carnivori

 

Il leopardo (Panthera pardus) è uno degli animali più difficile da osservare durante un safari in Africa. La sua personalità solitaria e schiva, lo porta a rifugiarsi sugli alberi per risposare e nascondersi dagli altri predatori. Per questo, tra i Big Five è quello più difficile da trovare.

 

Caratteristiche fisiche

 

Il leopardo è il più elusivo dei grandi felini. Sono estremamente difficili da rintracciare e localizzare in natura.
I leopardi sono prevalentemente animali solitari con un vasto territorio. E’ un animale bellissimo, con una pelliccia soffice e lucente. Normalmente è di colore chiaro tapezzato di macchie scure chiamae “rosette” perchè la loro forma ricorda quella di una rosa.

Il dimorfismo (differenza tra maschio e femmina) non è molto marcato. Fondamentalmente si possono distinguere dalle dimensioni. Il maschio è generalmente più grande e pesante rispetto la femmina. Il suo peso medio è di circa 60/90 Kg mentre la femmina si ferma a 30/60 Kg.

 

Personalità del Leopardo

 

I leopardi sono animali solitari e trascorrono la maggior parte del loro tempo da soli e sugli alberi. Ogni individua ha il proprio territorio e lo marca lasciando graffi sugli alberi, segni di odore di urina e feci per avvertire gli altri leopardi di stare alla larga! L’unica intrusione che tollerano è durante il periodo dell’accoppiamento.

Il periodo di gestazione è di circa 3 mesi e danno alla luce 2/3 cuccioli per gestazione. I cuccioli vengono in genere allattati fino ai 3 mesi e rimangono nascosti per le prime 8 settimane di vita, fino a quando non sono abbastanza grandi per proteggersi dai predatori e seguire la madre. I cuccioli rimangono con la madre fino a quando non hanno circa due anni, quando sono abbastanza grandi per cacciare e prendersi cura di se stessi. Poi iniziano la loro vita in solitaria.

I leopardi sono degli abilissimi scalatori. Amano nascondersi sui rami degli alberi o nelle grotte durante il giorno e cacciare di notte. Sono animali molto forti, capaci di trasportare fino a 80 Kg di preda sui rami, per impedire che le iene ed altri sciacalli gli rubino il pasto.

 

La caccia dei Leopardi

 

Il Leopardo è un animale notturno. Quindi si muovono principalmente di notte in cerca di cibo, per cacciare. Una volta individuata la preda, si avvicina quatto quatto con le gambe piegate e la testa bassa, in modo da non essere visto. E’ considerato lo stalker della savanna perchè pedina la preda in silenzio e con molta cautela, finché arriva a 5/10 metri di distanza. Poi con un balzo afferra la sua vittima con un morso alla gola o al collo e la uccide.

 

Dove vedere il Leopardo in Africa

 

Il Leopardo, anche è difficile da scovare, è comunque presente nei più grandi parchi dell’Africa.

In Sud Africa, al Kruger National Park gli avvistamenti di questo felino sono abbastanza frequenti. In particoalre alla Sabi Sands Game Reserve. Questa riserva si trova sul confine occidentale del Kruger National Park, con il quale condivide un confine non recintato. 

Anche il Botswana è un’ottima meta se l’avvistamento del leopardo è un punto focale del tuo viaggio. Le riserve di Savuti e Linyat, tra l’Okavango e il Chobe National Park, sono posti eccellenti per i leopardi. Ma il top è nella Moremi Reserve, situata nella parte orientale del Delta dell’Okavango.

Anche la riserva nazionale del Maasai Mara in Kenya rappresenta un’ottima meta per l’osservazione di questo felino nel suo ambiente naturale. Le probabilità di vederli aumentano verso le zone fluviali boscose della regione,  da luglio a novembre, quando milioni di gnu e zebre migrano verso nord dal Serengeti e nel Triangolo di Mara.