Caratteristiche generali della Giraffa

 

  • Dimensioni: maschio 4-5,5 m (alla spalla) (massimo 6m); femmina: 3,5-4,5m
  • Peso: maschio 970-1400 Kg; femmina 700-750 Kg
  • Aspettativa di vita: circa 25 anni
  • Gestazione: 15 mesi
  • Habitat: savanna, ampi spazi aperti
  • Food: browser

 

Con la sua particolare pelle e l’incredibile collo lungo, la giraffa è uno degli animali più riconoscibili dell’Africa. La specie più nota è la Giraffa camelopardalis, ma esistono altre specie/sottospecie ciascuna con sottili differenze fisiche e genetiche. Puoi trovare le giraffe in gran parte dell’Africa sub-sahariana e il loro avvistamento è abbastanza facile durante un viaggio safari.

 

Aspetto e adattamenti

 

La pelle delle giraffe è ricoperta da macchie più scure. Il colore di queste patch varia dall’arancio al quasi nero e dipende da una varietà di fattori tra cui sottospecie, sesso ed età. Inoltre è eccezionalmente spessa, che le protegge dalle spine delle Acacie di cui sono ghiotte. Altri adattamenti particolari includono le narici, che possono chiudere contro tempeste di sabbia o insetti; e la lingua prensile.

Una tipica caratteristica delle giraffe sono le corte ‘corna’ che hanno sulla testa. Queste corna sono cartilagine ossificata e ricoperta di pelle e peli.

Le giraffe sono facilmente riconoscibili grazie al loro collo particolarmente lungo. Sono gli animali più alti sulla Terra, con il maschio che può arrivare fino a 6 metri d’altezza (5,8 m). In genere, gli esemplari maschi sono più alti delle femmine, ed hanno un’altezza media che va dai 4 ai 5,5 m; mentre l’altezza media dellle femmine è di circa 3,5-4,5 m.

Essendo un animale così alto, anche solo per svolgere le principali funzioni vitali, ha bisogno alcuni adattamenti genetici speciali. Avendo il collo così allungato, necessita di una muscolatura eccezionalmente forte per sostenerlo. Inoltre, la giraffa deve combattere con la gravità: è dotata di una complessa rete di vene e vasi sanguigni capaci di spingere il sangue verso l’alto, fino al cervello e, allo stesso tempo, capaci di impedire al sangue di defluire troppo rapidamente dal cervello quando abbassa la testa. Questo significa che la pressione sanguigna della giraffa è doppia rispetto a quella di altri mammiferi e che richiede un cuore bello potente. Infatti il cuore della giraffa è il più grande di tutti i mammiferi terrestri e può pesare fino a 11 chilogrammi.

 

Ciclo di vita e comportamento

 

Le giraffe di solito prediligono l’habitat della savana, aree molto aperte e seguono una dieta a base di foglie, frutta e fiori (in particolare quelli delle specie di alberi di acacia). Le puoi vedere spesso in gruppo, ma non è una regola.

Un tipico comportamento dei maschi è il “necking”, la lotta a colpi di collo per concquistarsi il diritto di accoppiarsi con le femmine.

Le giraffe hanno un periodo di gestazione di 15 mesi e partoriscono in piedi. Il neonato, entro un’ora, sono già capaci di stare in piedi.

 

I migliori posti per vedere la giraffa

 

Giraffe le puoi trovare facilmente in tutti i principali parchi dei paesi Africani: al Kruger National Park in Sud Africa, al Chobe  National Park in Botswana, al Serengeti in Tanzania, all’Amboseli National Park in Kenya o alla Masai Mara National Reserve.

Se cerchi le giraffe di Kordofan, devi andare in Camerun, Ciad e Repubblica Centrafricana. Ma il posto migliore è nel Chad’s Zakouma National Park, che ospita il 50% della popolazione mondiale. I parchi del Kenya settentrionale come il Marsabit National Park & Reserve e la Riserva Nazionale di Samburu sono i posti migliori per avvistare le giraffe reticolate. Mentre il Parco Nazionale delle Cascate Murchison dell’Uganda è famoso per le sue giraffe dei Rothschild.