Nakuru Lake

Africa

Guida completa del Lago Nakuru

Dove dormire al Lago Nakuru

LAKE NAKURU

Lake Nakuru: il lago di soda più famoso della Rift Valley ospita una grande avifauna tra cui grandi stormi di pellicani e fenicotteri. Un paradiso per il birdwatching.

Il pittoresco lago Nakuru è uno dei laghi di soda più famosi della Great Rift Valley, ed offre ai visitatori la possibilità di assistere ad uno dei fenomeni più spettacolari della fauna selvatica del mondo: fenicotteri rosa brillanti a perdita d’occhio.

Quando le condizioni sono ottimali, tra uno e due milioni di fenicotteri minori e maggiori si nutrono intorno alle rive del lago poco profondo, che insieme ad oltre 400 specie di altri uccelli acquatici, rendono il lago Nakuru un vero paradiso per gli ornitologi.

Dichiarato parco nazionale nel 1961, il lago Nakuru copre un’area di circa 180 km² e i suoi differenti habitat ospitano facoceri, babbuini e waterbuck. 

Un gran numero di impala insieme a bufali, giraffe di Rothschild, eland, leopardi e rinoceronti bianco e nero risiedono stabilmente nell’area. Più un branco di ippopotami ha il suo territorio nella parte settentrionale del lago.

In un safari in Kenya, generalmente, il Lake Nakuru National Park è spesso combinato con gli altri laghi della Great Rift Valley, come, ad esempio, il Lago Naivasha.

Note: E’ da ricordare che negli ultimi anni le condizioni del lago sono diventate sfavorevoli per i fenicotteri e la maggior parte si è trasferita in altri laghi della Rift Valley.

  • Dimensioni:  180 km2
  • Posizione: nella Rift Valley, in Kenya
  • Quanti giorni per visitare:  1 notte
    Attività: game drive, passeggiate
  • Paesaggio: terreno dolce e ondulato con cespugli, aree aperte e boschi
  • Animali principali: molte specie differenti di uccelli tra cui pellicani e fenicotteri.

Lake Nakuru Informazioni utili

Pro e Contro del Lake Nakuru

  • Eccellente possibilità di osservare la fauna selvatica tutto l’anno
  • Facilmente accessibile nello splendido scenario della Rift Valley
  • Eccellente birdwatching con grandi stormi di pellicani e fenicotteri
  • In alta stagione il parco è molto affollato
  • Percorso per il game drive limitato

Cosa portare in Safari

Il Nakuru Lake National Park è aperto tutto l’anno. In molti parchi la stagione delle piogge può rendere difficile la visione degli animali selvatici, ma non è necessariamente il caso del lago Nakuru. Le strade sono buone e dato che il parco è recintato, gli animali non si disperderono.

Tuttavia, il momento più popolare per un safari al Lago Nakuru è durante la stagione secca, da luglio a dicembre. Ma, purtroppo, è periodo di alta stagione e quindi più turisti in giro. Per evitare la folla, considera la visita da aprile a giugno. 

Perchè un safari al Lago Nakuru

Il Kenya ospita alcuni imperdibili e spettacolari parchi safari come il Masai Mara e l’Amboseli. Accanto a questi, però, ci sono molte attrazioni meno popolari, ma altrettanto incredibili e speciali. Il Lake Nakuru National Park è uno di quei posti.

Situato nel cuore della lussureggiante regione della Rift Valley, il Lake Nakuru era originariamente un’area protetta, un santuario degli uccelli e merita una visita.

Ecco tre buni motivi per visitare il Lake Nakuru National Park.

1. Lago Nakuru e fenicotteri: Il lago Nakuru è uno dei rinomati laghi di soda del Kenya ed è famoso in tutto il mondo per attirare milioni di fenicotteri sulle sue rive alcaline. Nutrendosi delle abbondanti alghe che crescono nelle acque calde e poco profonde, assistere a queste legioni di fenicotteri rosa fucsia è uno spettacolo da vedere.

Oltre ai fenicotteri, il parco ospita oltre 400 specie diverse di uccelli, tra cui cinque specie minacciate a livello globale, ed è anche un’importante tappa sulla rotta migratoria afro-eurasiatica, rendendo il lago Nakuru un vero paradiso per il birdwatching.

2. Paesaggi spettacolari: al lago puoi ammirare la bellezza di una varietà di paesaggi. Ripide scarpate rocciose punteggiate da fitte foreste e prati cespugliosi. Il parco offre incredibili scenari naturali tutto l’anno.

3. Rinoceronti e fauna selvatica: Dichiarato il primo santuario nazionale per i rinoceronti nel 1987, il parco ospita una delle più alte concentrazioni di rinoceronti neri al mondo.

Altri avvistamenti di animali selvatici comuni includono la giraffa di Rothschild, a rischio di estinzione, leopardi e leoni.

Altre guide del Kenya

Kenya: informazioni utili

Informazioni utili e consigli per aiutarti ad organizzare al meglio il tuo viaggio in Kenya.

……….