isole Fiji quando andare

Isole Fiji

GUIDA DI VIAGGIO

Menù:   Panoramica   |   Quando andare   |   


Con le sue acque turchesi, le sabbie scintillanti e i resort di lusso, le isole Fiji sono il sogno nel cassetto di viaggiatori di ogni tipo, dalla coppia romantica all’escursionista avventuriero, passando per i surfisti e i subacquei, che ne apprezzano le onde e le barriere coralline. Le Fiji sono spesso viste come una fuga lontana ed esotica per coloro che vogliono allontanarsi per un pò dalla vità frenetica della terraferma. Se stai cercando privacy e vuoi staccare la spina, le isole Fiji ti daranno quel senso di isolamento che cerchi.

Le Fiji si trovano a più di 1.600 chilometri dall’Isola del Nord della Nuova Zelanda nell’Oceano Pacifico del Sud, e sono formate da circa 900 tra isole vulcaniche e atolli che ne formano il suo arcipelago. Le due isole principali sono Viti Levu e Vanua Levu.

Contrariamente a quello che si pensa, un viaggio alle Fiji non è poi così costoso. O almeno, su alcune voci del viaggio si può risparmiare. E’ vero che ci sono molti resort di lusso, ma ci sono anche delle deliziose pensioni economiche. Inoltre, la maggior parte dei voli che transitano sul Pacifico includono una sosta alle isole Fiji, quindi, perchè non approffitarne per una visita di qualche giorno?

 

Quando andare alle isole Fiji

 

Il momento migliore per andare alle Fiji è durante la mezza stagione, nei mesi di maggio, giugno, settembre e ottobre, lontano dalla stagione delle pioggie e dal periodo delle folle turistiche.

La stagione delle pioggie, da novembre a aprile, porta con sè le tempeste tropicali: violenti acquazzoni con possibili cicloni Le temperature sono elevate, con livelli di umidità elevati che possono debilitare parecchio e rendere le visite fastidiose.

L’alta stagione coincide con le vacanze estive europee (luglio e agosto) e con le vacanze scolastiche in Australia e Nuova Zelanda (dicembre e gennaio). Per cui molta gente ovunque e prezzi alle stelle.

 

Leggi l’articolo completo: Fiji quando andare

 

Le migliori cose da fare alle isole Fiji

 

Le isole Fiji attirano i visitatori con le sue acque acquamarina e le soffici sabbie bianche appena fuori dalla porta del resort. Quindi prendere il sole, nuotare e fare immersione, sono le tipiche attività da fare. La le Fiji offrono molto di più.

 

  1. Esplora Mamanucas: Mamanucas sono un gruppo di circa 20 piccole isole al largo della costa di Nadi e sono popolari tra i subacquei e gli amanti dello snorkeling. Prendi il traghetto da Port Denarau e fai una gita fino a Mamanucas. Queste isole sono famose per la loro bellezza mozzafiato. Basta guardare il film di Tom Hanks, “Cast Away” per rendersene conto. Oltre ai panorami, potrai godere di numerose attività all’aperto disponibili nelle acque di Mamanucas: puoi fare di tutto, dallo snorkeling alle immersioni fino al surf.
  2. Visita Suva: situata sulla principale isola di Viti Levu, è la capitale delle isole Fiji, e si caratterizza per la sua architettura coloniale, i numerosi locali notturni e ristoranti,  bellissimi templi e moschee. Vai al mercato municipale il sabato mattina per un assaggio della vita delle Fiji. Questo è un ottimo posto per acquistare souvenir e assaggiare il tipico cibo dell’isola.
  3. Coral Coast: Se stai cercando un posto incantevole in cui soggiornare e goderti la spiaggia, la Coral Coast è un’ottima opzione. Si trova sul lato sud-ovest di Viti Levu, con lunghe sabbie bianche circondate da resort di lusso. Puoi accedere alla spiaggia anche se non alloggi in zona, tramite Queens Road, tra Nadi e Suva.
  4. Visita il Museo delle Fiji: una delle migliori attrazioni di Suva è il Museo delle Figi. Il museo offre una panoramica della cultura e della storia delle Isole Fiji e del Sud Pacifico. Ci sono varie collezioni esposte all’interno: arte indiana, reliquie di HMS Bounty, forchette di cannibali, gioielli di conchiglie e armi tribali.
  5. Esplora le isole Yasawas: le isole Yasawa sono famose tra i viaggiatori con budget limitato per le loro sistemazioni economiche, i trasporti economici e le feste fino a tarda notte. Sono un insieme di 20 isole ricoperte da paesaggi lussureggianti, vette vulcaniche, e lagune blu. Fai un’escursione all’isola di Waya, rilassarti sulla spiaggia di Oarsman’s Bay a Nacula o incontrare una manta su Nanuya Balavu o Drawaqa. I viaggi per le isole Yasawas durano circa 30 minuti in idrovolante e diverse ore in barca (a seconda dell’isola visitata). 1.
  6. Escursione al Bouma National Heritage Park: questo bellissimo parco nazionale è tra le principali attrazioni del paese e si trova nel nord dell’isola di Taveuni. Il parco è famoso per le sue profonde piscine, cascate e pittoreschi sentieri escursionistici. Il Lavena Coastal Walk (che termina in una piscina a cascata) e il Vidawa Rainforest Trail sono le camminate più famose all’interno del parco. L’ingresso al parco costa circa 12 FJD.
  7. Visita Taveuni: Taveuni è la terza isola più grande delle isole Fiji, ed è la patria dello snorkeling e delle immersioni subacquee alle Fiji. Le barriere coralline sono incredibilmente meravigliose e diverse. La famosa Rainbow Reef si trova al largo di quest’isola, che ospita una varietà colorata di coralli e l’incredibile Grande Muraglia Bianca. Ma quest’isola offre molto anche sulla terraferma. L’escursione più famosa è al Bouma National Heritage Park. Puoi raggiungere Taveuni in barca, circa due ore da Vanua Levu. Oppure in aereo.
  8. Fai surf: le Fiji offrono alcuni dei migliori siti per il surf, come Cloudbreak, Lighthouse Rights. O se sei alle prime armi, vai a fare pratica a Sigatoka, dove ci sono onde più tranquille.
  9. Fai immersioni: se visiti le Fiji, almeno una volta prova le immersioni o fai snorkeling anche se non è la tua attività preferita. Non te ne pentirai! La visibilità qui è fantastica, con profondità fino a 40 metri. Qui ci sono alcuni luoghi di immersione di fama mondiale come l’ Astrolabe Reef, Beqa Lagoon e Rainbow Reef. Quindi approfittane!
  10. Visita la vecchia capitale di Levuka: sull’isola di Ovalau si trova Levuka, l’ex capitale delle isole Figi. La città è in gran parte tralasciata dall’afflusso di turismo ed potrai trascorrere un pomeriggio rilassandoti nella tranquilla città storica.
  11. Vai a Lautoka: è conosciuta anche come “Sugar City” per la presenza del più grande mulino di zucchero dell’emisfero australe. Fai un’escursione a Lautoka, la seconda città più grande delle Fiji e trascorri la giornata tra cascate e foreste del Koroyanitu National Heritage Park oppure esplora le moschee e il giardino botanico della città.
  12. Visita il Garden of the Sleeping Giant: l’ex giardino dell’attore televisivo canadese Raymond Burr, è situato ai piedi delle Nausori Highlands. Si estende su 50 acri di terreno ed è pieno di orchidee autoctone, piante esotiche e molti altri fiori. Oltre alla collezione di orchidee, merita anche la “passeggiata nella giungla”, che passa attraverso uno stagno di gigli e una foresta pluviale nativa.
  13. Escursione al parco forestale Colo-i-Suva: questo è un lussureggiante parco della foresta pluviale, pieno di bellissimi uccelli e piante tropicali. L’ingresso è di 5 FJD a persona.
  14. Visita il tempio Sri Siva Subbramaniya Swami: questo tempio indù si trova alla base di Main Street, con un paesaggio montano che gli fa da sfondo per rendere più suggestive le fotografie. All’interno ci sono anche alcune sculture in legno molto dettagliate provenienti dall’India.

 

Come spostarsi nelle Figi

 

Le Fiji sono un arcipelago, quindi un’insieme di isole collegate tra loro. Se vuoi esplorare un’isola, il modo migliore e più economico è utilizzare la rete pubblica di autobus locale. Puoi anche noleggiare un auto, ma devi fare attenzione alle strade, che possono essere danneggiate a causa del maltempo. Oppure puoi spostarti con i taxi, ma sono costosi. Se invece desideri spostarti da un’isola e l’altra, il traghetto è l’opzione migliore. In alternativa puoi prendere un volo aereo, ma è abbastanza costoso.

 

I migliori hotel alle Fiji

 

  • Wananavu Beach Resort
  • Spiaggia Volivoli
  • Sheraton Denarau Villas

 

Come risparmiare alle Isole Fiji

 

  • Usa i taxi condivisi: questi taxi fanno salire il maggior numero possibile di passeggeri e di solito applicano tariffe più basse, molto utile se il viaggio è lungo.
  • Mangia sulle bancarelle: il cibo più economico alle Fiji si trova sulle bancarelle lungo le strade. Puoi mangiare curry o fish and chips per soli 2 FJD.
  • Visita in bassa stagione: in bassa stagione i prezzi degli alloggi e dei voli aerei sono inferiori. E’ facile trovare ottime offerte in questo periodo. E’ vero che prenderai un pò di pioggia, ma gli acquazzoni, in genere, durano poco.
  • Rimani su un’isola: spostarsi da un’isola e l’altra è costoso. Per cui, scegli di visitare solo un’isola, e riduci gli spostamenti al minimo.

 

Cosa mangiare

 

La cucina tradizionale alle Fiji offre una grande varietà di ottimi piatti. Oltre ai frutti di mare, le isole Fiji prova il lovo: carni e verdure avvolte in foglie di banana e cotte direttamente su pietre calde. Inoltre, assaggia la kava, una bevanda tradizionale delle Fiji. È fatta con le radici polverizzate della pianta di cava e poi mescolate con acqua. Il tutto servito in una tazza fatta di gusci di cocco.

 

Visto e documenti di viaggio

 

Se viaggi alle isole Fiji, è molto probabile che le raggiungerai via aereo, ed atterrerai in uno dei due aeroporti internazionali: l’aeroporto internazionale di Nadi (NAN) e l’aeroporto di Nausori (SUV), entrambi situati sull’isola principale di Viti Levu.

Come cittadino italiano, per visitare le isole Fiji non hai bisogno di un visto turistico se il tuo soggiorno nel paese non supera i 4 mesi. A tuo arrivo, in aeroporto, ti verrà rilasciato un permesso valido fino a 120 giorni.

Come documenti di viaggio, avrai bisogno del passaporto valido per almeno 6 mesi. Inoltre, potrebbe essere necessario mostrare la prova dell’uscita dal paese, e la prova di fondi sufficienti per il viaggio.

 

Sicurezza alle Fiji

 

Ci sono due problemi di sicurezza da tenere presente alle isole Fiji: i terremoti e le punture di insetti.

Le Fiji si trovano in una zona dove l’attività sismica è attiva, per cui c’è la possibilità di terremoti che possono provocare degli tsunami. La probabilità che accada non è alta, ma devi tenere presente che la possibilità esiste.

Più probabile e concreta è la possibilità di essere punti da insetti. Le Fiji hanno riportato casi del virus Zika, quindi parla con il tuo medico dei potenziali rischi prima di partire. Inoltre, durante la stagione delle piogge, c’è la possibilità di contrarre la febbre dengue da zanzare infette. Assicurati quindi di essere sufficientemente coperto e utilizza repellenti per insetti, soprattutto durante la notte.