INFORMAZIONI GENERALI

 

  • Capitale: Hanoi
  • Lingua: la lingua ufficiale è il Vietnamese.
  • Valuta: la valuta è il Dong Vietnamense.
  • Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM sono sparsi in tutto il paese, nelle grandi città. Per cui non avrai difficoltà a recuperare un pò di contante. Anche le carte di credito sono ben accette, in particolare Visa. La Maestro, invece, non è detto che sia disponibile ovunque.
  • Prese di corrente: 220V 50Hz.
  • Documenti di viaggio: per viaggiare in Vietnam hai bisogno di un passaporto con validità residua di almeno sei mesi.
  • Visto per turismo: come cittadino italiano, fino a giugno 2021 non è necessario ottenere un visto per visitare il Vietnam, a patto, però, che il soggiorno sia di massimo 15 giorni e con ingresso singolo nel paese. Se hai intenzione di soggiornare per un periodo di tempo più a lungo, invece, devi ottenere un visto presso l’ambasciata del Vietnam in Italia oppure seguendo la procedura online.
    Se è tua intenzione, visitare il paese per 15 giorni, poi uscire dal Vietnam e poi rientrarci nuovamenete, sappi che lo puoi fare ma, devono essere trascorsi almeno 30 giorni per entrare nuovamente in Vetnam senza visto.

 

Il Vietnam è un susseguirsi continuo di paesaggi impressionanti: città coloniali, spiagge, villaggi tribali, il fiume MeKong, e montagne.

Le attività che questo paese ha da offrire sono veramente tante. Fai kayak tra gli affioramenti calcarei nella baia di Halong Bay, visita Sepa e incontra le diverse tribù locali nei vicini villaggi, naviga lungo il fiume Mekong fra i suoi mercati galleggianti, passeggia tra le strade di Hanoi e Ho Chi Minh City oppure rilassati sulle spiagge di Phu Quoc. Questo e molto altro in Vietnam attira ogni anno milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo.

 

Il Vietnam è sicuro?

 

Il Vietnam è un posto molto sicuro anche se viaggi zaino in spalla e in solitaria. Fai attenzione però alle truffe, soprattutto quando paghi. I vari tagli della moneta locale sono molto simili tra loro ed è facile confondersi. Inoltre, spesso non si controlla il resto ricevuto. E, purtroppo i locali fanno affidamento su questo e ti danno il resto sbagliato. Non tutti, ma i furbetti ci sono sparsi qua e là per il paese.
Inoltre, contratta con i taxisti e i tuk tuk prima di salire a bordo. Attenzione anche alle mance. Spesso i locali la considerano obbligatoria, ma non lo è. Puoi sentirti dire: il prezzo è tot più la mancia che è tot. Ma se non ti va di pagare la mancia o ti sembra esagerata, cambia tuk tuk.

 

Quando andare in Vietnam

 

Se vuoi visitare il Vietnam, ti consiglio di evitare la stagione dei monsoni, da maggio ad ottobre, per evitare il caldo umido che colpisce tutta la parte settentrionale del paese.
Da ottobre fino a marzo, il clima è più fresco e piove, ma con meno frequenza e intensità. Aprile/Maggio sono probabilmente i mesi migliori, le temperature iniziano a scaldarsi e la nebbia mattutina scompare. Inoltre è il periodo di meno affollamento, per cui puoi trovare delle buone offerte.

 

Cosa fare in Vietnam

 

1. Naviga sul delta del Mekong

Parlando di Vietnam non si può non nominare il <b>Mekong</b>. Il delta del Mekong è un’enorme rete di corsi d’acqua, che si intersecano uno con l’altro per 60.000 Km, tra risaie, villaggi su palafitte, mercati galleggianti, frutteti, pagode e isolette.
Il modo migliore per esplorarlo è in bicicletta tra le risaie, oppure a bordo di una barca da carico. Procedi lentamente e rilassati, gustandoti il panorama.
In alternativa, puoi prendere una delle tante crociere turistiche e passare una notte a bordo, sul fiume. Una buona crociera è quella che parte da Cai Be fino a Can Tho.

2. Esplora Halong Bay

Un’icona del Vietnam del Nord è Halong Bay, distante 170 km da Hanoi. La baia è tappezzata da 1.600 isole e isolotti calcarei, che si spargono su un’area di oltre 1.500 kmq.

Cat Ba Island ospita una bellissima grotta che può essere visitata internamente. Ed è per questo che è la più gettonata dalle crociere. Ma purtroppo è molto affollata, e alla fine non riesci a goderti con tranquillità la grotta.

Una valida alternativa è Bai Tu Long Bay, a pochi chilometri di distanza. Lo scenario è lo stesso, ma con molti meno turisti e puoi prenderti tutto il tempo che vuoi per esplorare le grotte e le spiagge.

Ci sono moltissimi tour che partono da Hanoi per visitare Halong Bay. I tour durano o 3 giorni, o 5. In genere, i tour passano a prenderti direttamente in Hotel, in pullman. Ti portano fino al molo di Halong City, dove ti imbarcherai sulla barca. Finita la crociera, poi, ti riporteranno in Hotel ad Hanoi.

Se il tuo tour non comprende il trasferimento da/per Halong City, puoi prendere i mezzi pubblici da Hanoi, autobus o minibus.

3. Hiking in Sapa

Se visiti il nord del Vietnam, non puoi perderti la cittadina di Sapa, avvolta tra montagne incantate e terrazze di riso. Dal centro di Sapa parti per un trekking tra le sue colline, alla scoperta delle tribù che popolano i villaggi circostanti, e rilassati alla vista sulle montagne di Hoang Lien. Oppure aspettale al mercato locale che si tiene ogni sabato a Sapa.

4. Gira tra le strade di Hanoi

Hanoi è il punto di partenza per molti tour, sia ad Halong Bay sia a Sapa.

Esplora le stradine del centro storico, e il <b>mausoleo di Ho Chi Minh</b>. Passeggia lungo il laghetto della città e fermati ad assaggiare la tipica cucina vietnamita in uno dei numerosi ristoranti e locali nella città vecchia. Però ti avverto, è una città molto frenetica, e affollata.

5. Visita Hoi An

Hoi An è un piccolo villaggio storico, con case e palazzi dall’architettura degna di nota: templi cinesi, pagode, e case coloniali. Alla sera, Hoi An Riverside è il posto migliore. Tutte le lanterne si accendono, creando un’atmosfera suggestiva ed intrigante.

Se ami il mare, Hoi An offre anche due spiagge a pochi chilometri di distanza, dove puoi rilassarti, lontano dal caos cittadino.

6. Esplora Ho Chi Minh City

Ho Chi Minh City, nota anche come Saigon, è la città più grande del Vietnam e merita sicuramente una visita.

Come la maggior parte delle città del paese, le strade coloniali sono percorse da flotte di motociclette, e il caos è un pò ovunque. Tappe obbligatorie sono il mercato di Ben Thanh, per assaggiare il vero cibo tradizionale del Vietnam, e i tunnel di Chu Chi.

7. I tunnel di Chu Chi

I tunnel di Chu Chi distano un’ora di auto da Ho Chi Minh City.  I tunnel sono una rete di gallerie sotterranee (circa 120 Km) che venivano utilizzate dai soldati durante la guerra del Vietnam. Le gallerie sono munite di botole, aree di soggiorno, cucine, depositi, armeria, ospedali e centri di comando.

La visita comprende un cortometraggio sulla storia dei tunnel e un poligono di tiro. I tunnel sono lunghi e stretti. Dovrai strisciare per passarci. Potresti avere la sensazione di mancanza di aria, per cui, se hai problemi di claustrofobia, questa visita non fa per te.

8. Visita il Parco Nazionale di Cuc Phuong

Il Parco Nazionale di Cuc Phuong si trova a circa 120 km a sud ovest di Hanoi, nel nord del Vietnam, tra le province di Ninh Binh, Hoa Binh e Thanh Hoa, ed è il più antico parco nazionale del Vietnam.

Il parco copre un’area di circa 220 Kmq, ricoperta da una fitta foresta che fa da sfondo a numerose rare specie animali e vegetali, 122 specie di rettili e anfibi e 135 specie di mammiferi, tra i quali il leopardo nebuloso, il langur del Delacour e lo zibetto di Owston.

9. Adrenalina in Mui Nes

Mui Nes è un caratteristico villaggio di pescatori, con spiagge e dune. E’ una delle migliori mete per il windsurf e il kitesurf.

Ma ciò che piace maggiormente è la possibilità di fare Sandboarw sulle Red Sand Dunes e le White Sand Dunes, a soli 20 minuti dal villaggio.

10. Visita le grotte di Phong Nha-Ke Bang

Phong Nha-Ke Bang è un parco nazionale del Vietnam, ed ospita la più grande grotta del mondo, Hang Son Doong, con una caverna altissima. Si trova vicino il confine con il Laos, in un’area ricoperta da una giungla impenetrabile, costellata da cascate mozzafiato.
Presso la città di Phong Nha puoi noleggiare la guida e l’attrezzatura per esplorare la grotta.

11. Perdersi nella città imperiale di Hue

Il Vietnam è un paese ricco di storia. Per conoscerla, visita la città imperiale a Hue. E’ un enorme complesso con monumenti e rovine che ti permetteranno di ritornare alla dinastia Nguyen, che governò il paese dal 1802 al 1945.

 

Come muoversi in Vietnam

 

Girare il Vietnam è molto economico. Ci sono molti modi per spostarsi da un posto all’altro a buon mercato.

 

  • Rickshaw: per visitare le città, prendere un rickshow è molto economico e divertente. Una corsa breve ti costerà fino a 13.000 VND (meno di 1 EUR), mentre di notte i prezzi sono leggermente più alti, possono arrivare anche a 40.000 VND (2 EUR).
    Un’alternativa popolare è lo xe om, la moto/taxi. Le tariffe partono da circa 15.000 VND. Attenzione però, perchè sono abbastanza spericolati.
  • Taxi : anche i veri e propri taxi sono diffusi nelle città. Sono anche abbastanza convenienti, circa 12.000 VND per chilometro.
  • Aereo: il Vietnam è grande e le distanze sono notevoli, per cui utilizzare l’aereo per spostarsi è una buona opzione, soprattutto se hai poco tempo e vuoi esplorare il più possibile del paese. Ad esempio, un volo da Hanoi a Ho Chi Minh City dura solamente due ore, contro le 30 ore in treno. Inoltre in Vietnam puoi sfruttare i voli low cost della AirAsia, in genere le tariffe sono molto convenienti e puoi trovare anche delle buone occasioni.
  • Treno il Treno in Vietnam è sicuro, economico e comodo. Inoltre durante il tragitto hai l’occasione di ammirare la campagna vietnamita. La rete ferroviaria copre la maggior parte del paese, (però non arriva al Delta del Mekong).
  • Autobus: per i tratti lunghi puoi prendere anche un tour in autobus che attraversano il Vietnam, a partire da Hanoi fino a Ho Chi Minh, con le fermate intermedie a Hue, Hoi An, Nha Trang, Da Lat, Mui Ne. Puoi salire o scendere a qualsiasi fermata lungo il percorso ed è molto economico. Ovviamente i prezzi dipendono dalla tratta e dall’operatore, ma generalmente andare da Hanoi fino a Ho Chi Minh (il percorso più diffuso tra i viaggiatori) costa tra i 30-80 EUR.