Il tuo esperto di

Cape Town

Guida di viaggio

Cape Town

Cape Town – Info generali

Stato: Sud Africa

Lingua: essendo una città molto visitata dai turisti, l’inglese è parlato ovunque.

Valuta: Rand del Sud Africa (ZAR), ma i dollari sono accettati in molti hotel.

Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM sono presenti un pò ovunque nella città. La carta di credito è accettata ovunque, negli hotel, nei ristoranti, pub e negozi. 

Prese di corrente: 220/230 AC, 50 Hz

Malaria: nella città di Cape Town è un’area priva di malaria. 

Documenti di viaggio

come cittadino italiano, per visitare il Sud Africa (e quandi Cape Town), come turista hai bisogno di:

– passaporto con validità di almeno sei mesi e almeno due pagine bianche

visto: il visto per il Sud Africa NON è richiesto se il soggiorno nel paese è inferiore a 90 giorni.

Cape Town è il gioiello del Sud Africa ed è la città più visitata dell’Africa meridionale. E’ una metropoli costiera, caratterizzata da un mix di culture diverse tra loro, che convivono “senza pestarsi i piedi”.

A farle da sfondo c’è l’icona della Table Mountain, con Devil’s Peak e Lion’s Head su entrambi i lati. Cape Town è famosa per i suoi monumenti, la sua natura, il suo porto e la sua ottima posizione nella regione del Capo Floristic.

Sicurezza a Cape Town

Per quanto riguarda la sicurezza, Cape Town non ha una buona reputazione. La criminalità è abbastanza diffusa. Ti consiglio di mantenere sempre alto il livello di precauzione e di non ostentare troppo la tecnologia che porti con te, nemmeno il cellulare. Le rapine sono all’ordine del giorno tra i turisti. Probabilmente, questo è legato alla forte ed evidente disparità di reddito tra i residenti nel periodo post-apartheid.
Tieni il telefono lontano da occhi indiscreti, e non tirarlo fuori per le strade. Indossare gioielli non è raccomandato. Occhio anche alle borse delle donne, anche quando sono portate a tracolla.

Periodo migliore per visitare Cape Town

Cape Town è meravigliosa in qualsiasi stagione grazie al suo clima mediterraneo. L’inverno va da giugno ad agosto ed è mite e moderatamente umido. Mentre l’estate va da dicembre a febbraio ed è calda e secca. Come ogni città di rilievo, l’estate è il periodo dell’anno con un maggior numero di turisti che si riversano sulle spiaggie
e praticano molte attività all’aria aperta.
Se invece vuoi un pò più di tranquillità, allora considera la primavera e l’autunno come periodo migliore: da marzo a maggio e da settembre a novembre. I prezzi sono più bassi e le condizioni meteorologiche sono ancora buone.

Il meglio di Cape Town

1. Table Mountain

Escursione sulla cima della Table Mountain: questa montagna dalla cima piatta, è la perla di Cape Town. Con i suoi 1.067 m di altitudine, offre una vista mozzafiato sull’intera Città. Io consiglio di raggiungere la cima a piedi, percorrendo il sentiero che costeggia il monte. Avrai modo di apprezzare il panorama da diversi punti.
Se preferisci un modo meno faticoso per arrivare fino in cima, puoi prendere la funivia che parte ai piedi della Table Mountain.

2. Escursione a Robben Island

Fai un giro nel carcere politico di Robben Island. Le guide vengono effettuate da ex detenuti, per raccontare la vera storia delle vittime dell’oppressione politica. Il più famoso prigioniero di Robben Island, Nelson Mandela, divenne il primo presidente nero del Sudafrica e il capo del movimento per i diritti civili. I tour partono dal V & A Waterfront e i biglietti dei traghetti devono essere acquistati in anticipo. Se soffri di mal di mare, ti consiglio di prendere una pastiglia. Per raggiungere l’isola si prende il traghetto e spesso il tragitto è molto movimentato.

3. Guarda l’alba o il tramonto da Lion’s Head

Lion’s Head è un’altro eccezionale punto panoramico sia della città di Cape Town che della Table Mountain. Hai tutto lo skyline della città fino al mare. In particolare all’alba e al tramonto, il paesaggio è veramente unico.

4. Mangia e fai shopping al Victoria & Alfred Waterfront

Il vivace quartiere di negozi, ristoranti e divertimenti di Cape Town è il V & A Waterfront. E’ un posto molto turistico, ma è comunque bello fare una passeggiata sul lungomare e fermarsi a cenare in uno dei numerosi ristoranti con la vista sul porto.

5. Scatta la foto a Bo-Kaap

A pochi passi dal centro di Cape Town si trova il colorato quartiere di Bo-Kaap. Fondamentalmente è un’unica strada principale, costeggiata su ambo i lati da casette dai colori sgargianti. Almeno una breve passeggiata, anche solo per uno scatto, qui è di dovere.

I dintorni di Cape Town

Se non sei stretto con i tempi, e ti fermi qualche giorno a Cape Town, allora ecco alcune mete interessanti nei sintorni della città.

Woodstock – Questo è un sobborgo di Cape Town, un’area in continua evoluzione, piena di ristoranti, caffè, negozi vintage e gallerie alla moda. Il mercato settimanale di Old Biscuit Mill è l’attrazione più popolare insieme alla street art locale.

Cape Point – Cape Point è una riserva naturale all’interno del Parco Nazionale di Table Mountain, sulla penisola del Capo. E’ patrimonio naturale dell’umanità, ed è ricca di flora e fauna. La vivida linea costiera blu, la scogliera frastagliata e le montagne in lontananza danno vita ad un paesaggio molto suggestivo.
Salire sul faro è un must per avere le migliori vedute del panorama circostante. Inoltre, da qui puoi raggiungere facilmente il punto più a sud-ovest del continente africano, il Capo di Buona Speranza, per scattare la classica fotografia davanti al cartello.

Stellenbosch -A circa 45 minuti da Cape Town trovi la famosa regione vinicola conosciuta come Stellenbosch, piena zeppa di vigneti e aziende vinicole. La regione è stupenda, e puoi trascorrere un’intera giornata tra le varie degustazioni locali in abbinata dell’ottimo cibo. Il tutto ad una frazione del prezzo che costerebbe nelle regioni vinicole italiane.

Le migliori passeggiate a Cape Town

A Cape Town c’è una forte cultura delle attività all’aria aperta. E’ una città ricca di sentieri, dai più pianeggianti per una semplice passeggiate, ai più ripidi, per le escursioni più impegnative. Il terreno e la difficoltà varia a seconda del percorso che scegli. Di seguito trovi i percorsi più popolari:

 

  • Table Mountain: Qui si trova una fitta rete di sentieri di diverse difficoltà e lunghezze. Platteklip Gorge porta fino alla cima della Table Mountain, ed è la pista più frequentata.
  • Lion’s Head: E’ un sentiero abbastanza facile fino alla base della vetta. Poi però, il gioco si fa più duro e dovrai utilizzare le scale e le funi se vuoi raggiungere la cima.
  • Newlands Forest: Una varietà di sentieri immersi nella fitta foresta. Ci sono passeggiate per tutti i diversi livelli di preparazione.
  • Cape Point: Il Lighthouse Keeper’s Trail è un breve sentiero che corre sotto il vecchio faro verso il nuovo faro. Si costeggia la scogliera per avere viste differenti sul vecchio faro.