CENTRAL KALAHARI

BOTSWANA

GENERALITA’

  • Dimensioni:  52.800 km2
  • Posizione: nel deserto del Kalahari, in Botswana.
  • Quanti giorni per visitare: da 2 a 3 notti
  • Attività: game drive, passeggiate, giri in mongolfiera, quad e safari a cavallo
  • Paesaggio: habitat desertico
  • Animali principali: zebre, eland, orici, giraffe, leoni, licaoni, iene.

Con i suoi 50.000 km quadrati, la Central Kalahari Game Reserve è la riserva più grande del Botswana e la seconda riserva naturale più grande del mondo, di cui la maggior parte inaccessibili. L’area è ricoperta principalmente da erba, boscaglia, valli fluviali poco profonde, dune di sabbia, e occasionalmente, è caratterizzata da alcuni alberi più grandi, come l’acacia, la terminalia silver sandveldt e il mopane.

Fare un safari nei tre parchi del Kalahari del Botswana, Nxai Pan National Park, Central Kalahari Game Reserve e Makgadikgadi Pans National Park, significa esplorare boschi, pianure allagate stagionalmente e praterie ondulate, il tutto sotto uno strepitoso cielo stellato… e poi c’è la fauna selvatica.

La riserva si trova nel mezzo del deserto del Kalahari, che, però, non è un vero e proprio deserto, ma piuttosto un semi-deserto e durante la stagione verde, i parchi Nxai Pan e Makgadikgadi Pan prendono vita attirando centinaia di zebre con i loro pascoli freschi.

Oltre ai classici animali del Kalahari come zebre, gnu, orici, eland, springbok e giraffe, questa riserva ospita anche predatori come  leoni, leopardi, ghepardi, sciacalli, iene e licaoni.

Periodo migliore per un safari nel Center Kalahari

Un buon periodo per un safari nel Kalahari è nei mesi invernali asciutti poiché la fauna selvatica è concentrata attorno alle poche pozze d’acqua. Da maggio ad agosto il clima è secco con notti gelide, mentre settembre e ottobre sono per lo più mesi secchi ma sempre più caldi durante il giorno.

Le piogge di dicembre, tuttavia, trasformano il Kalahari in un paradiso verde e la migrazione di mandrie di zebre, bufali ed elefanti aggiunge un tocco unico ai safari.

Se riesci a sopportare un po’ di pioggia durante il safari, i primi mesi estivi della “stagione verde”, dicembre e inizio gennaio, sono spesso considerati il periodo migliore per visitare il Kalahari.

PRO E CONTRO DI UN SAFARI NELLA CENTER KALAHARI GAME RESERVE

  • Destinazione avventurosa nella natura selvaggia e incontaminata, fuori dai sentieri battuti e poco frequentata.
  • Paesaggi desertici incredibili
  • Possibilità di vedere i leoni dalla criniera nera del Kalahari
  • Specie animali limitate
  • Clima molto caldo e secco

Perché un safari nel Center Kalahari

Se in Tanzania e Kenya c’è la migrazione degli gnu, in Botswana c’è la migrazione delle zebre. Fino a 25.000 zebre si spostano  tra il Kalahari e l’Okavango in cerca di pascoli più verdi e acqua. 

In genere, le zebre si riuniscono nel Parco nazionale di Nxai Pan a circa gennaio e febbraio, e nel Parco nazionale di Makgadikgadi Pans a marzo e aprile. Ma quando la stagione secca asciuga le pianure del Kalahari, si spostano verso nord, presso i fiumi Boteti e Chobe e nel delta dell’Okavango, in cerca di fonti d’acqua più permanenti. In genere raggiungono il nord entro maggio.

La Central Kakahari Game Reserve offre non solo lussuose sistemazioni in lodge ma anche la possibilità di vivere l’avventura dei campi mobili che permettono di raggiungere aree più remote e selvagge del Kalahari.

Oltre ai game drive 4×4, è possibile fare giri in mongolfiera, spedizioni ATV (quad) o a cavallo e passeggiate guidate nella natura con i Boscimani di San.

Biodiversità nel Central Kalahari

Nonostante sia un paesaggio arido e sterile, la Central Kalahari Game Reserve ospita una quantità sorprendente di fauna selvatica. Oltre ai leoni dalla criniera nera che si aggirano soli attraverso la riserva, è possibile incontrare sciacalli, ghepardi, leopardi, volpi dalle orecchie di pipistrello e le rare iene brune. Questa presenza consistente di predatori implica anche la presenza di possibili prede come gemsbok, duiker, springbok, alcelafo, eland e gnu. Nella stagione delle piogge anche il birdwatching è buono.

Il Kalahari è suddiviso in aree. Le principali sono: 

  • Valle dell’inganno: un’area prosciugata che si estende per 80 chilometri. Nella stagione delle piogge la zona è talmente lussureggiante da attirare migliaia di esemplari. 
  • Piper’s Pan: questa è una distesa pianeggiante di prateria dove si riuniscono springbok e gemsbok durante il periodo piovoso.
  • Tau Pan: è una splendida area ricoperta da prateria aperta circondata da alberi di acacia e altra vegetazione. 

I PRINCIPALI ANIMALI DEL CENTER KALAHARI

Scopri il Botswana

Tanti utili consigli e informazioni per organizzare il tuo viaggio in Botswana.

Safari in Africa: le regole da rispettare

La maggior parte delle persone che fanno un safari in Africa viaggia con una compagnia turistica e vengono accompagnati da guide professionali che fanno...

Sicurezza Botswana

Come molti viaggiatori, potresti avere molti dubbi e domande sulla sicurezza in Botswana, soprattutto se è la prima volta che visiti il paese. Ti rassicuro...

Botswana quando andare

Periodo migliore per visitare il Botswana Quando andare in Botswana? Alla domanda su quando andare in Botswana la risposta migliore è: dipende da cosa fuoi fare...

I migliori lodge e campi safari del Botswana

Sede di destinazioni iconiche conosciute in tutto il mondo, il Botswana offre una vasta gamma di alloggi per gli appassionati del safari. E' nel Parco Nazionale...

I migliori parchi nazionali e riserve del Botswana

Il Botswana è rinomato per essere una delle migliori destinazioni per i safari in Africa. Offre un'alta e diversificata concentrazione di fauna selvatica e...

Chobe quando andare: clima e temperature

Quando andare nel Chobe National Park? Anche se vale la pena visitare il Chobe National Park tutto l'anno, i mesi di aprile, maggio e...