Il tuo esperto della

Botswana

Guida di viaggio
Botswana quando andare cosa fare

Botswana

Botswana – Info generali

Capitale: Gaborone

Lingua: Tswana, Afrikaans e inglese

Valuta: la valuta del Botswana è la PULA.

Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM si trovano solo nei grandi villaggi. La carta di credito è accettata nei principali lodge. E’ comunque consigliabile avere sempre del contante, specialmente se si va nelle zone più remote e deserte del paese.

Prese di corrente: 220 AC, 50 Hz.

Il Botswana è una delle più grandi aree selvagge dell’Africa. L’assenza delle recinzioni ha favorito l’arrivo e il crescere della fauna selvatica in differenti specie. Dai famosi Big Five all’antilope più piccola. Il Botswana ha la maggiore densità di popolazione di elefanti rispetto al resto del mondo. Questa è la terra ideale per gli appassionati della fotografia naturalistica e wildlife. Grazie all’enorme  quantità di fauna selvatica, la possibilità di avvistare scene da ‘film’ sono molto alte. Non è raro assistere alla caccia dei predatori, che escono di nascosto ad attaccare le mandrie di bufali o impala.

Se il budget te lo consente, un autentico safari in Botswana è il top. Ovviamente le attrazioni principali sono le moltissime specie animali che popolano tutta l’area dell’Okavango nel deserto del Kalahari, i game drive nella Moremi Reserve e nel Chobe National Park. Ma se cerchi un’immersione completa nel Botswana, allora ti consiglio una lunga passeggiata nel bush per incontrare i San, gli abitanti originari del Kalahari. Ti mostreranno come vivono, spiegandoti la loro cultura e le loro tradizioni, dandoti anche consigli su come improvvisare una farmacia dalla vegetazione circostante.

Visto e documenti di viaggio

come cittadino italiano, per visitare il Botswana come turista hai bisogno di:

– passaporto con validità di almeno sei mesi

visto: il visto per il Botswana non è necessario se ci si ferma per un massimo di 90 giorni e solo per turismo.

Periodo migliore per visitare il Botswana

In Botswana, la stagione delle pioggie va da novembre a marzo. In dicembre inizia l’estate e fa parecchio caldo. Piove molto. E’ difficile che piova tutto il giorno, ma sono frequenti i temporali e gli acquazzoni che rovesciano parecchi litri d’acqua. Il paese diventa completamente verde, perdendo quella tonalità giallina tipica della siccità. La stagione più secca è durante l’inverno, da maggio a settembre. Anche se siamo in Africa, in inverno, alla sera e nelle prime ore della mattina fa freddo, molto freddo. Luglio e soprattutto Agosto sono i mesi migliori per un safari in Botswana, quando la fauna selvatica si dirige verso il Delta dell’Okavango in cerca di acqua. C’è ancora secco, ma non ci sono i picchi di freddo frequenti in maggio e giugno. E deve ancora arrivare il caldo torrido di Ottobre e Novembre.