Botswana

Africa

Le migliori cose da fare e vedere in Botswana

Dove dormire in Botswana
  • Capitale del Botswana: Gaborone
  • Aeroporto principale: L’aeroporto internazionale Sir Seretse Khama di Gaborone è l’hub principale per i voli nazionali e internazionali. Si trova a 15 chilometri a nord della città di Gaborone.
  • Lingua: Tswana e inglese.
  • Valuta: PULA
  • Carte di credito e bancomat: gli sportelli ATM si trovano solo nei grandi villaggi. La carta di credito è accettata nei principali lodge. E’ comunque consigliabile avere sempre del contante, specialmente se si va nelle zone più remote e deserte del paese.
  • Prese di corrente: Il Botswana utilizza 230 V / 50 Hz e la spina elettrica a tre pin rotondi di tipo M.
Botswana Informazioni utili
Dove si trova: Il Botswana è un paese dell’Africa meridionale, circondato da Namibia, Sud Africa, Zimbabwe e Zambia.

Il Botswana è una delle più grandi aree selvagge dell’Africa. L’assenza delle recinzioni ha favorito l’arrivo e il crescere della fauna selvatica in differenti specie. Dai famosi Big Five all’antilope più piccola. Il Botswana ha la maggiore densità di popolazione di elefanti rispetto al resto del mondo. Questa è la terra ideale per gli appassionati della fotografia naturalistica e wildlife. Grazie all’enorme  quantità di fauna selvatica, la possibilità di avvistare scene da ‘film’ sono molto alte. Non è raro assistere alla caccia dei predatori, che escono di nascosto ad attaccare le mandrie di bufali o impala.

Se il budget te lo consente, un autentico safari in Botswana è il top. Ovviamente le attrazioni principali sono le moltissime specie animali che popolano tutta l’area dell’Okavango nel deserto del Kalahari, i game drive nella Moremi Reserve e nel Chobe National Park. Ma se cerchi un’immersione completa nel Botswana, allora ti consiglio una lunga passeggiata nel bush per incontrare i San, gli abitanti originari del Kalahari. Ti mostreranno come vivono, spiegandoti la loro cultura e le loro tradizioni, dandoti anche consigli su come improvvisare una farmacia dalla vegetazione circostante.

Destinazioni
Vaccinazioni per il Botswana: non è obbligatoria nessuna vaccinazione. Tuttavia, si consigliano vaccinazioni contro la febbre tifoide, l’epatite A e B, le compresse antimalariche e la rabbia. Inoltre, potresti anche aver bisogno di una prova della vaccinazione contro la febbre gialla se viaggi da un paese a rischio di febbre gialla.
Periodo migliore per visitare il Botswana: In Botswana, la stagione delle pioggie va da novembre a marzo. In dicembre inizia l’estate e fa parecchio caldo. Piove molto. E’ difficile che piova tutto il giorno, ma sono frequenti i temporali e gli acquazzoni che rovesciano parecchi litri d’acqua. Il paese diventa completamente verde, perdendo quella tonalità giallina tipica della siccità. La stagione più secca è durante l’inverno, da maggio a settembre. Anche se siamo in Africa, in inverno, alla sera e nelle prime ore della mattina fa freddo, molto freddo.

Luglio e soprattutto Agosto sono i mesi migliori per un safari in Botswana, quando la fauna selvatica si dirige verso il Delta dell’Okavango in cerca di acqua. C’è ancora secco, ma non ci sono i picchi di freddo frequenti in maggio e giugno. E deve ancora arrivare il caldo torrido di Ottobre e Novembre.

Sicurezza in Botswana

Documenti di viaggio

per visitare il Botswana come turista hai bisogno di

– passaporto con validità di almeno sei mesi.

visto: il visto per il Botswana non è necessario se ti fermi nel paese per un massimo di 90 giorni e solo per turismo.

Muoversi in Botswana

 

Aereo: i voli internazionali dall’Europa e dal Sud Africa che volano a Johannesburg e Cape Town poi hanno vari collegamenti diretti per  Maun e Kasane, da dove è possibile accedere a tutti i lodge e ai campi safari nell’area selvaggia settentrionale.

Via terra: se vuoi visitare i principali national park del Botswana, dovrai muoverti con un veicolo privato. Puoi optare per un self-drive o un tour guidato. Se scegli il self-drive, tieni in considerazione, però, che la maggior parte delle strade (asfaltate e ben tenute) attraversano aree agricole e selvagge non illuminate e quindi dovrai fare molta attenzione perchè facilmente incontrerai animali randagi e fauna selvatica. Ti consiglio, quindi, di non guidare dopo il tramonto su nessuna delle strade del Botswana a causa dei pericoli rappresentati dagli animali.

Barca: Nelle aree d’acqua permanenti del Delta dell’Okavango l’unico modo per spostarsi da un luogo all’altro è con il motoscafo in quanto non ci sono strade.

Mokoro: E’ il mezzo di trasporto tradizionale nel Delta, a forma di canoa “piroga”. Esperienza da provare!